Vogliono delle risposte i parenti di Carlo Perego, di Agrate, morto all’ospedale di Monza dopo essere stato trasferito da Vimercate (dopo aver atteso due ore in Pronto soccorso) quando ormai era troppo tardi.

Una storia incredibile

Carlo Perego, 76 anni, si trovava a casa quando all’ora di cena ha avuto un lieve malore. Dopo aver chiamato un’ambulanza è stato portato al Pronto soccorso dell’ospedale di Vimercate dove è stato sottoposto ad un esame. L’ecografia ha evidenziato un aneurisma aortico all’addome ma a Vimercate, nelle ore serali, non è presente un chirurgo cardiovascolare. Necessario quindi il trasporto al San Gerardo di Monza per l’intervento chirurgico.

L’attesa

Prima di venire trasportato in ambulanza, l’uomo è rimasto, però,  più di due ore nel Pronto soccorso di Vimercate, non si capisce per quale motivo. Intorno alle 22 l’arrivo nell’ospedale di Monza dove è stato subito sottoposto all’intervento che però non gli ha salvato la vita.

La testimonianza delle figlie sull’incredibile vicenda in edicola oggi sul Giornale di Vimercate, e nell’edizione digitale sfogliabile  su pc, tablet e smartphone.