E’ morto dopo un intervento di «puntura pleurica esplorativa», sotto accusa un medico dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Medico sotto accusa

Si indaga sul medico che ha eseguito l’operazione, al quale è già arrivato un avviso di garanzia. Giuliano Piemonti, agente immobiliare di 54 anni residente a Carate Brianza, era stato ricoverato al San Gerardo per una sospetta broncopolmonite. Era grave ma non in pericolo di vita. Eppure qualcosa deve essere andato storto poiché il caratese è deceduto il 23 ottobre nonostante l’intervento dei rianimatori e il ricovero in Terapia intensiva. Ieri mattina, lunedì, è stata effettuata l’autopsia che potrà fare chiarezza su quanto accaduto. Piemonti era grave, ma non in pericolo di vita.

Tutti i particolari sul numero del Giornale di Carate in edicola da oggi, martedì 7 novembre.