A Seregno presidio sicurezza con i militanti di Forza nuova.

Seregno, presidio sicurezza con Forza Nuova

“Dove la giustizia non arriva, Forza Nuova c’è”. E’ lo slogan del partito di estrema destra che ha ripreso l’iniziativa delle cosiddette “passeggiate della sicurezza” a Seregno. In questi giorni i forzanovisti brianzoli sono tornati in azione con un presidio sicurezza serale e notturno, richiesto “soprattutto dai cittadini stanchi di essere in balia di malviventi e tossicodipendenti, diventati sempre più numerosi” spiegano gli attivisti.

Forza Nuova: “Seregno ormai è un posto poco sicuro”

“Dopo gli ultimi fatti di cronaca, il 9 gennaio siamo subito scesi in strada a Seregno, diventato ormai un posto poco sicuro per la popolazione, soprattutto per donne e anziani che ogni sera rischiano di subire aggressioni – spiegano da Forza Nuova – Risse e spaccio sono sempre più frequenti nella zona, trasformando la città in un vero e proprio far west”.

Venti i militanti in strada e in stazione

Una ventina i militanti che hanno sfilato per le vie della città, in particolare nei punti critici come la stazione ferroviaria, accompagnati e supportati dai cittadini “stufi ormai di questo degrado. Ancora una volta Forza Nuova ha dimostrato di essere in prima fila per i propri connazionali” concludono i promotori dell’iniziativa che, già in passato, aveva suscitato molte critiche a livello politico.