Quattrocento bici rubate sul tetto di un capannone dismesso. Il deposito è stato scoperto con un volo in elicottero dalle Forze dell’ordine. I velocipedi sono ora stati presi in carico dalla Polizia locale.

Scoperto deposito di bici rubate

La scoperta è stata fatta nei giorni scorsi, sul tetto di un edificio industriale in disuso da anni, tra viale Fulvio Testi e via Gorki di Cinisello Balsamo, ai confini con Sesto San Giovanni. E sarà la Locale di Cinisello che dovrà recuperare e inventariare le biciclette rinvenute, per poi rintracciare i legittimi proprietari. Visto l’alto numero di mezzi, è già praticamente acclarato che possano essere provento di furti avvenuti in tutto il Nord Milano. E non solo.

Le operazioni di recupero

Il capannone ai confini con Sesto San Giovanni fino a un decennio fa era occupato dalla Trafo, un’ex impresa metalmeccanica ormai chiusa. L’area è in attesa di riqualificazione. Le operazioni di recupero delle biciclette rubate e di censimento saranno lunghe. Per spostare le due ruote (alcune ancora integre, altre già fatte a pezzi) e calarle giù dal tetto sarà necessario l’utilizzo di una gru.

Leggi anche:  Eventi violenti: due giovani finiscono in ospedale SIRENE DI NOTTE