Le rubano gli animali, anatre e conigli, e dopo qualche giorno tornano e la minacciano: “Torneremo”. Ha dell’incredibile la vicenda accaduta a Baruccana, soprattutto perché la vittima in questione è una donna di 80 anni residente in via Ceredo.

“Non è la prima volta, ma ora ho paura”

L’anziana ha già subito in passato alcuni furti: «Il terreno dove ho gli animali è vicino a casa e confina con altri appezzamenti di residenti in zona – spiega – Lo comprai più di 20 anni fa con mio marito». Qui la donna possiede conigli, galline e anatre. “Ho già fatto cinque denunce in passato perché già avevo subito furti di animali, ma anche di attrezzi da giardino. Era capitato sia a me che ad alcuni vicini. Però non mi era mai capitato di ricevere minacce” spiega.

La scritta “Torneremo” sul calendario

La prima incursione è avvenuta poco prima di Pasqua: «Sono entrati e mi hanno portato via quattro anatrine e tutti i conigli che avevo, è stato un colpo al cuore». Ma nella notte di Pasqua, tra domenica e lunedì, si è passati addirittura alle minacce: «Hanno scavalcato la rete, distrutto vetri, rotto le gabbie dei conigli e sul calendario che tengo appeso hanno scritto “Torneremo”». L’anziana ha denunciato la vicenda ai carabinieri, “Ma non ho idea di chi possa essere il colpevole”.