Dopo aver seminato il terrore per tutta la mattinata di sabato il rapinatore seriale è stato arrestato dai Carabinieri di Bernareggio. Si tratta di un 34enne pregiudicato domiciliato a Carnate.

L’escalation di rapine e furti

Il sabato del 34enne rapinatore era partito a Milano dove ha rubato una Ford Fiesta utilizzata successivamente per le rapine. Il primo colpo ha deciso di metterlo a segno all’ufficio postale di Carugate, dove oltre che essere accusato di tentata rapina, è stato anche accusato di sequestro di persona. Servendosi di un coltello, minacciava una cliente per farsi consegnare il denaro dai dipendenti dell’ufficio postale. Non riuscendo nel suo intento ha quindi deciso di  sottrarre il portafogli alla cliente che teneva in ostaggio e, allo scopo di assicurarsi la fuga, bloccava una seconda cliente con la nipotina di tre anni in braccio, puntandole l’arma alla gola e spingendola verso la porta d’ingresso.

Le rapine ai distributori

Prima il 34enne si è recato alla stazione di servizio “Total erg” di carugate lungo s.p. 121. Con lo stesso coltello utilizzato in posta, si è fatto consegnare dal titolare e da un cliente i loro portafogli e un telefono cellulare. Successivamente ha raggiunto la stazione di servizio Total erg di Agrate brianza, in via lecco 35, dove ha tentato di derubare un cliente della stazione di servizio che è però riuscito a darsi alla fuga. L’ultima rapina è avvenuta in un’altra area di servizio Total erg sempre ad Agrate Brianza, ma in via lecco. Servendosi del coltello, si è fatto consegnare dalla titolare una piccola somma di denaro e un computer portatile minacciando anche un dipendente da cui si è fatto consegnare il portafogli. L’uomo ha infine ferito alla mano la titolare della stazione di servizio che aveva tentato di riprendersi il computer portatile.
Il rapinatore seriale si trova ora in carcere a Monza. L’articolo completo in edicola domani con il Giornale di Vimercate.