Il comitato Centro scrive alla forze dell’ordine sul tema della sicurezza.

Sicurezza in stazione, la lettera del comitato

Una formale comunicazione alle forze dell’ordine locali e, per conoscenza, al commissario straordinario che gestisce l’Amministrazione e alla Procura di Monza per chiedere un incontro sul tema della sicurezza, in particolare in stazione e nelle zone limitrofe. E’ stata inoltrata nei giorni scorsi dal Comitato Centro a Polizia locale e Carabinieri per fare il punto della situazione e informare gli abitanti dopo le ultime segnalazioni.

Per gli utenti disagi e insicurezza nelle ore serali

Il Comitato Centro lamenta  che, dalle 18 in avanti, attorno alla stazione “si vedono persone poco raccomandabili e le donne sono intimorite. Sul primo binario succede di tutto, spaccio compreso, e anche nelle zone limitrofe si ritrovano tossici e ubriachi. Vogliamo capire cosa stanno facendo Comune e forze dell’ordine per aumentare il presidio e aumentare la percezione di sicurezza”.

Segnalate risse, ubriachi e persone moleste

La cronaca degli ultimi mesi segnala in diverse circostanze risse fra cittadini stranieri, spesso alticci, che talvolta importunano e molestano i passanti, soprattutto le donne. Anche la sala d’attesa, nelle ore serali, viene occupata da nordafricani e i viaggiatori preferiscono non sostare sulle panchine per evitare spiacevoli incontri. I Carabinieri e la Polizia locale hanno intensificato i controlli, anche su disposizione del Prefetto in accordo con il commissario straordinario.