Spaccio Parco delle Groane arrestato un 23enne marocchino. Il giovane è stato beccato mentre vendeva la droga a due tossici della zona.

Spaccio Parco delle Groane arrestato un 23enne

Ancora un arresto per spaccio nel Parco delle Groane da parte dei Carabinieri della Compagnia di Desio.

Nel pomeriggio di ieri 12 marzo 2018, i Carabinieri delle Stazioni di Solaro e Limbiate, hanno tratto in arresto un marocchino del 95, pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti ed irregolare sul territorio dello stato, colto nella flagranza di cedere alcune dosi di droga ad alcuni tossicodipendenti.

Il via vai sospetto

I Militari, impegnati in uno specifico servizio di contrasto, che si snoda sui comuni della Provincia monzese oltre che sul territorio di Senago, hanno notato un via vai sospetto a Solaro, al confine con Limbiate, vicino al Villaggio del Sole in via Repubblica. Tempestivo l’intervento tra la boscaglia dei Carabinieri che si sono palesati agli spacciatori che proprio in quel momento stavano contrattando con alcuni tossici della zona. Due dei tre malviventi si sono dileguati tra i boschi mentre il 23enne marocchino è stato bloccato, non senza resistenza da parte sua.  Il giovane ha invano tentato di colpire i militari, i quali con fermezza lo hanno immobilizzato ed accompagnato in caserma.

Leggi anche:  Eventi violenti: due giovani finiscono in ospedale SIRENE DI NOTTE

Diversi precedenti

In seguito al controllo sono emersi numerosi alias e precedenti, sempre per immigrazione clandestina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze vietate. Nel corso della perquisizione personale, sono state rinvenute solo alcune dosi un grammo e mezzo di cocaina e quasi uno di eroina, le dosi che erano pronte per essere consegnate ai due italiani, un uomo ed una donna della zona, anche loro già noti alle forze dell’ordine quali assuntori, che saranno segnalati alla competente autorità amministrativa per la condotta antisociale adottata.