Tallio Nova Milanese, trovate tracce nella tisana: positive alcune erbe da infuso.

Tallio Nova Milanese la scoperta dell’Ats

Tracce di tallio in quantità superiore alla soglia minima di sicurezza. Il metallo è stato, dunque, trovato in una tisana campionata a casa Alessio Palma e Maria Lina Pedon. I due coniugi ultra ottantenni di Nova Milanese sono ricoverati da metà novembre per avvelenamento da tallio. I due anziani sono gli ultimi due casi, in ordine di tempo, verificatisi all’interno della stessa famiglia, nella quale sono morte tre persone e cinque in totale sono finite in ospedale.

Approfondite verifiche

La tisana “al tallio” contenuta, quindi, in una terrina priva di marca e di indicazioni circa la provenienza, è stata campionata dai tecnici dell’Agenzia Tutela Salute per la provincia di Monza e Brianza. I controlli, dunque, sono avvenuti nel corso dell’ultimo sopralluogo effettuato dai Carabinieri di Nova Milanese. Gli esiti dei test, infatti, hanno evidenziato la positività al tallio di alcune “erbe da infuso” non di fabbricazione commerciale.

Leggi anche:  Avvelenati da tallio, Mattia Del Zotto ha messo il veleno negli alimenti