L’ennesima truffa ai danni degli anziani. Mercoledì una donna di 83 anni, residente in via Buonarroti, è stata vittima del classico raggiro di due malviventi.

Truffa dell’acqua: occhio ai malviventi

Gli uomini, spacciandosi come al solito per due tecnici della società idrica, hanno chiesto all’anziana di effettuare dei controlli. I due, con l’intento di confondere la donna, le avrebbero fatto bere un bicchiere d’acqua con la scusa una verifica.

L’83enne sarebbe quindi stata truffata e i due sono scappati non dopo essersi fatti consegnare un blocchetto per gli assegni in bianco e alcuni gioielli e preziosi custoditi nell’appartamento. La donna ha poi sporto denuncia ai Carabinieri di Muggiò.

I militari dell’Arma ricordano e consigliano di non aprire mai la porta agli sconosciuti, contattando il 112 in caso di situazioni sospette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA