Ennesima truffa ai danni degli anziani a Cesano Maderno, malviventi in fuga con oro e soldi.

Malviventi in fuga con migliaia di euro e gioielli

Il primo episodio risale al 13 marzo ai danni di un 87enne residente in via Boito, che verso le 11 ha ricevuto la visita di due soggetti i quali si presentavano come addetti al controllo dei contatori della fornitura idrica per conto della società che li gestisce. Mentre uno è entrato in casa ed è andato nelle cantine per effettuare il controllo, chiedendo un compenso di 25 euro, il secondo ha chiesto all’anziano di recarsi in camera da letto. Quindi gli ha fatto prendere del denaro da un cassetto e, distratto il proprietario di casa, si è impossessato di alcune migliaia di euro e dei gioielli messi sul letto.

Truffa da parte di finti tecnici dell’acqua

Oggi, giovedì 16 marzo, un altro colpo è stato messo a segno da due finti tecnici, questa volta dell’acqua, che hanno convinto la vittima predestinata, una 73enne, a ritenere che l’acqua uscita dal rubinetto avesse un cattivo odore. Questa volta il bottino è stato più magro. In entrambi i casi sono intervenuti i Carabinieri, che ricordano di prestare attenzione. Nessun addetto è autorizzato a fare controlli senza preavviso, pertanto non bisogna aprire agli sconosciuti e nel caso di situazioni sospette bisogna comporre subito il 112.