Vandali all’Ospedaletto, lo sfogo del sindaco. Un nuovo atto vandalico, e non è certo il primo, perpetrato  probabilmente da giovani a danno di uno spazio usato e curato da giovani.

Non è il primo episodio del genere in paese

Un ennesimo gesto assurdo ai danni della struttura comunale dell’Ospedaletto, che si affaccia sul parco Europa, a Caponago. I muri della facciata della struttura, riqualificata alcuni anni fa dal Comune e messa  a disposizione dei giovani che la utilizzano e la curano attraverso “SpazioMix”, sono stati nuovamente  imbrattati alcune notti fa con scritte di ogni genere, come già accaduto in passato quando alcuni degli autori del raid erano stati individuati e di fatto “condannati” a lavori socialmente utili per espiare la colpa. Iniziativa esemplare che, a quanto pare, non ha scoraggiato dal compiere altri raid.

Lo sfogo del sindaco: “Non ho parole, solo parolacce!”

Di seguito lo sfogo del sindaco Monica Buzzini affidato alla pagina Facebook istituzionale

“Sono i nostri figli!! VERGOGNA!!
Chiunque abbia visto o sentito qualcosa mi informi. Grazie!!
E non ditemi che ci vogliono le telecamere!! Qui ci vuole solo cervello e questi non ce l’ hanno.

Onestamente non so se siamo adolescenti o meno che abbiano vandalizzato l’ex Ospedaletto e non ho parole per raccontarvi la mia rabbia, anzi sì, ma solo parolacce!!!!
Certo è che questa società sta andando fuori qualsiasi controllo e ricordiamoci che non è sempre qualcun altro…gli altri siamo noi!!!
Dovremmo rendere i nostri paesi mega carceri…una vergogna!!!
Potrebbero essere ragazzi non caponaghesi, forse solo lo spero…certo è che ognuno di noi sarebbe ora si preoccupi davvero della propria responsabilità!!!!
Io, con tutti i miei e le istituzioni disponibili, il mio pezzo lo faccio con tutte le fatiche del caso, ma da sola è impossibile.
E non parlatemi di telecamere perché sapete meglio di me quanto, oltre alla questione dei costi, è una questione ingestibile telecamere in tutto il paese”.

Guarda il video