Sono già state vandalizzate le “Panchine della Legalità” di Arcore. Installate sabato mattina nei giardinetti di via Gorizia, sono durate meno di 24 ore. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, alcuni vandali hanno rovinato gli adesivi apposti dagli studenti delle scuole medie “Stoppani”.

Strappati gli adesivi

Sabato mattina gli studenti di seconda media avevano incollato sulle panchine adesivi in ricordo delle persone vittime di mafia. Adesivi che nella notte tra sabato e domenica sono stati brutalmente strappati da ignoti. “Questa non è la Arcore che conosco”, il lapidario commento su Facebook del sindaco Rosalba Colombo. Più articolato quello dell’Assessore alle Politiche scolastiche Paola Palma:

“Sabato insieme ai ragazzi e ai docenti delle classi seconde abbiamo inaugurato le “Panchine della Legalità” con frasi ideate dai ragazzi per affermare il valore enorme del rispetto e della legalità. Oggi troviamo questa sorpresa…. Provo grande amarezza nel vedere che l’impegno dei ragazzi e dei docenti nell’affermazione di valori importanti venga offeso da chi non conosce il significato della parola rispetto”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’assessore alle Politiche giovanili Davide Salvioni, promotore del progetto legato alla legalità:

Questo gesto ci fa capire come educazione civica e rispetto del bene comune siano i presupposti necessari per cambiare le cose“.