Un terribile incidente in Kenya, il paese che amava e dove viveva da 13 anni, ha messo fine alla vita di Liliana Ostinelli.

Varedo in lutto per la scomparsa della volontaria Liliana Ostinelli

La pensionata varedese nel 2005 aveva lasciato tutto per trasferirsi nel paese africano dove aveva trasformato un pollaio in una casa accogliente per decine di bambini poveri rimasti orfani. Liliana per i «suoi» bambini era «Mama Anakuja» (arriva mamma). Il giorno dell’incidente, avvenuto qualche giorno fa, si stava recando a  Muyeye, vicino Malindi, dove sorge il children center che ha fondato.

Lungo il tragitto, per cause ancora da accertare, la sua utilitaria si è scontrata con un camion dell’acqua. La varedese sarebbe morta sul colpo. Aveva conosciuto la realtà in cui vivevano questi bambini durante una vacanza, così ha deciso di dedicarsi a loro.

In Kenya per aiutare i bambini

Lei e il marito sono riusciti a sistemare quella baracca in un luogo accogliente e pieno di amore per tantissimi bambini poveri e affetti da importanti patologie.  Buona, carismatica e umile, Liliana era riuscita a creare una rete di solidarietà per aiutare più di cento piccole anime. Il modo migliore per ricordarla è continuare, come ciascuno può, a proseguire il suo progetto continuando ad offrire un futuro a questi bambini.