Visite indesiderate nella chiesa, porta chiusa a Sant’Antonio. Un singolare cartello è comparso sul portale di ingresso dell’oratorio situato nel centro di Vimercate, dedicato a Sant’Antonio Abate.

Per tenere alla larga i piccioni

Troppe le “visite” dei piccioni all’interno della chiesetta posta all’angolo con via Cavour, nota anche per la tradizionale sagra intitolata al santo che si tiene ogni anno a gennaio.

Il cartello comparso sul portale della chiesetta nel centro di Vimercate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I volatili, forse in cerca di un po’ di fresco e di riparo, entrano nell’edificio sacro dalla porta principale e imbrattano il pavimento e le panche. Per questo motivo i fedeli, che si fermano spesso nella piccola chiesa per una preghiera, sono invitati a chiudere la porta alle loro spalle, per evitare che i piccioni si “infilino”.