Voragine in strada a causa del cedimento della rete fognaria, chiusa via Verdi a Lentate sul Seveso.

Un buco profondo tre metri nel sottosuolo

Ad accorgersi del cedimento alcuni tecnici della Telecom che stavano effettuando un intervento in un complesso lungo la via per il malfunzionamento della linea telefonica. Nell’effettuare gli scavi hanno notato la criticità: nel sottosuolo c’era un buco profondo tre metri, lungo quattro e largo tre, causato dal cedimento della rete fognaria, che tra l’altro in quel tratto non risultava mappata.

Subito al lavoro sulla voragine i tecnici di BrianzAcque

Subito al lavoro i tecnici di BrianzAcque, che sono intervenuti per valutare la situazione, sistemare il danno e riportare la situazione alla normalità. Un intervento che richiederà parecchi giorni, dato che bisognerà dapprima realizzare uno scavo puntuale per appurare lo stato di consistenza delle opere e poi rifare un tratto di fognatura che va dalla cameretta di valle a monte, sanando così il tratto interessato da cedimenti e garantendo che sia tutto rimesso in sicurezza. Poi bisognerà valutare la situazione nei restanti tratti.

Disposta la chiusura temporanea della strada

L’Amministrazione comunale ha pertanto dovuto emettere un’ordinanza: per motivi tecnici, di sicurezza pubblica e della circolazione è sospesa temporaneamente la circolazione di tutte le categorie di utenti lungo il tratto di strada interessato, per il tempo strettamente necessario all’esecuzione dei lavori.  Il termine indicativo previsto per la riapertura della carreggiata è giovedì 18 gennaio.

Leggi anche:  A Meda Mattarella resta in Comune, a Lentate "eliminato" dalla sala Mauri

Ecco cosa prevede l’ordinanza

Per garantire la corretta esecuzione dei lavori, il Comune di Lentate sul Seveso ha emesso un’ordinanza che prevede: 1) divieto di transito in via Verdi, 2) sospensione temporanea del senso vietato in vigore in via Garibaldi (all’intersezione con via Papa Giovanni XXIII per i veicoli diretti verso piazza Vito); 3) riapertura al transito veicolare di una corsia di via Verdi (se in condizioni di assoluta sicurezza per la circolazione e compatibilmente con lo stato dei lavori); 4) garantito l’accesso alle abitazioni, se in condizioni di sicurezza.