Spunti di riflessione e aiuti concreti nel difficile mestiere del genitore.

Li offre la rassegna “Essere genitori oggi”, proposta dall’Assessorato alla Persona in collaborazione con l’IC Villasanta, l’Asilo Nido Girotondo e la Commissione Comunità territoriale.

Gli incontri si svolgeranno nell’Aula Magna delle scuole Villa in via Ada Negri

La serie di incontri, che si svolgeranno nell’Aula Magna delle scuole Villa in via Ada Negri, partiranno il prossimo 20 febbraio alle 20.30 con una serata dedicata a mamme e papà di ragazzi che stanno terminando la scuola Secondaria.

“Scuola superiore non mi fai paura (ma un po’ sì)” vedrà al tavolo dei relatori il docente di Scienze umane e pedagogiche del Dipartimento di Medicina e Chirurgia Università di Milano-Bicocca Raffaele Mantegazza.

L’esperto si concentrerà sull’importanza del ciclo di studi superiore per la crescita non solo didattica degli studenti.

Gli altri appuntamenti tra marzo e aprile

Gli altri tre appuntamenti avranno stessa sede e stesso orario e si svolgeranno tra marzo e aprile. Il 15 marzo, “A scuola in tutti i sensi” si concentrerà sulle valenze diverse dell’apprendimento con il corpo e con la mente.

Leggi anche:  Alpini a Villasanta il grande giorno è (quasi) arrivato

Al microfono Ivano Gamelli, professore associato di Pedagogia del corpo all’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Il 20 marzo, Roberta Sala, docente presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, e Sara Frigerio, psicopedagogista della coop Zorba, parleranno del rapporto nonni-nipoti, dalle storie di un tempo all’era digitale.

La rassegna si chiude il 5 aprile, con un incontro sui nessi tra gioco, immaginario e sviluppo infantile. Li spiega Antonia Chiara Scardicchio, ricercatrice in Pedagogia sperimentale presso l’Università di Foggia.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

“L’iniziativa, nata con questa Amministrazione e riproposta per il quarto anno di fila in collaborazione con la Commissione Territoriale dell’Ic Villasanta, ha l’obiettivo di offrire strumenti di sostegno e supporto che accompagnino famiglie, genitori, insegnanti ed educatori in un percorso di consapevolezza e crescita personale e relazionale”, ha sottolineato l’assessore alla Pubblia istruzione Laura Varisco.