Da sabato 15 aprile e fino a giovedì 20 la biblioteca chiude i battenti per lasciare spazio all’allestimento del cantiere di Villa Filippini.  I lavori per il rifacimento del manto di copertura e dei serramenti del gioiello del capoluogo hanno un duplice obiettivo: sostituire il tetto danneggiato e mettere fine alle infiltrazioni di acqua.

I numeri del progetto

Un progetto dal costo complessivo pari a 200mila euro che richiederà per l’ultimazione novanta giorni. «L’intervento si concentrerà sul ferro di cavallo, prossimamente provvederemo anche alla parte occupata dal Centro anziani», ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Anastasia Cecchetti.
Per quanto concerne la fruibilità del parco, ne è stata disposta la chiusura parziale fino alla conclusione dell’interventi, limitatamente alla sola zona cortilizia prospiciente il fronte nord della villa.
«Coscienti degli eventuali disagi che questi lavori potranno arrecare – ha affermato il sindaco Sergio Cazzaniga – ribadiamo che l’ intervento è necessario per salvaguardare ed assicurare la funzionalità di una parte importante del patrimonio storico e culturale della città».