Si inizia già a respirare aria di Natale a Besana. Grazie a due appuntamenti firmati Aido e Pro loco.

Venerdì 8 dicembre

Venerdì 8 dicembre non prendete impegni: c’è la tradizionale tombolina organizzata dalla sezione cittadina dell’Aido.
Dalle 15, all’oratorio di Montesiro, un pomeriggio insieme all’insegna di cinquine e tombole, in compagnia niente meno che di Babbo Natale e della Befana. A seguire anche un ricco rinfresco. Le cartelle, come d’abitudine, potranno essere acquistate oppure barattate con vecchi peluche, giochi o libri.

Domenica 10 dicembre

Spegne quindici candeline il mercatino di Natale della Pro loco. Domenica 10 dicembre le bancarelle torneranno a rallegrare le piazze Eugenio Corti, Umberto I e Cuzzi.
“Sarà una giornata ricca di intrattenimenti – spiega il presidente Angelo Viganò – Ci saranno i trampolieri e gli zampognari. Per i più piccoli, il truccabimbi con i palloncini e poi il vin brulè, le caldarroste e il ristoro degli Alpini”.
Nel pomeriggio, alle 15, grande spettacolo di animazione con gli Oplà. E poi la passeggiata con il pony, i giochi di una volta e, per i più golosi, la festa del cioccolato. Dolci delizie offerte in collaborazione con l’Istituto alberghiero “Fumagalli” di Casatenovo, con “Caffè Umberto I”, “Bar Ravee de Villa” e le pasticcerie “Castano”, “Fantasie di pane” di Besana e “La Pasticceria” di Vergo.
“E per finire, siamo a Natale e quindi non potevano mancare i presepi – ha concluso Viganò – Nella chiesa di San Carlo si potranno ammirare i presepi realizzati da numerosi appassionati locali”.

Leggi anche:  Collezione Rossini esposta a Parigi

Ma il mercatino di Natale non è solo divertimento, ha anche una finalità benefica, anzi duplice. La prima iniziativa è “Un cuore di cioccolato per Telethon”, la seconda “Dammi la mano, stringila forte che si comincia il viaggio…”, ovvero la raccolta di fondi a favore del progetto della Caritas besanese a sostegno di 17 bambini che vivono in condizioni disagiate.