«Muggiò ama la musica , ama le donne» , questo è il titolo dell’atteso spettacolo benefico, patrocinato dal Comune e organizzato dall’associazione «Muggiò in movimento», presieduta da Carmelo Mauro, in programma sabato, 16 giugno,  dalle 19.30 nel Parco di Villa Casati.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con «Sei di Erba se» e la onlus «Familiarmente noi». I proventi della serata e della distribuzione dei braccialetti rossi, con il grande supporto dei commercianti muggioresi sarà destinata alla Croce rossa locale, affinché riesca ad allestire un primo punto di informazioni sulla violenza alla donna. Alla manifestazione saranno presenti anche le associazioni del territorio quali, Aido, Art’è, Avis, Cai, Comitato soci Coop, Cri, Inner wheel di Erba, Libera e Libertamente.

Erba e Muggiò a braccetto per le donne.

«Eccoci Muggiò, stiamo arrivando», hanno scritto gli organizzatori nella pagina dedicata a «Ama la musica, ama le donne». L’evento aveva già riscosso un grande successo  lo scorso settembre a Erba, anche con il coinvolgimento dei sindaci di molte città, tanto che gli organizzatori hanno pensato di proporre il ricco programma anche per la serata a Muggiò, venendo in trasferta con un nutrito gruppo di artisti erbesi e inviando oltre 750 inviti agli amministratori locali lombardi.

 

Il programma.

 

La serata si aprirà con la dimostrazione di auto difesa della palestra «Synergy Club» a cui seguirà la lettura di poesie di Giuseppe Crippa, mentre Ilaria Beretta presenterà un progetto legato ai femminicidi.

Leggi anche:  Ciclovia dei sogni sul lago di Garda inaugurazione il 14 luglio

La musica sarà regina con 7 splendidi interpreti: Freddi Ricci , Manuel Anzani, Roberta Crognale, Chiara Butti, Veronica Braga, Francesca Musolino, Romina Camerin, con le parole della psicoterapeuta Maria Adele Pozzi. Sulle punte si esibirà la ballerina, Silvia Baruffini.

Durante la serata ci sarà anche l’intervento del sindaco Maria Fiorito.

A conclusione, in un mix di energia, fuoco e danza, le Pimento fire si esibiranno in «Brace e luce». Per tutta la sera verrà allestita una mostra di quadri della pittrice lissonese, Teresa Calore.

Perché…

«Muggiò in movimento ha voluto fortemente questa iniziativa, perché i casi di maltrattamento e di violenza si verificano ovunque, anche nella nostra città – ha spiegato Nerella Franchi, la scintilla dell’associazione che per mesi ha lavorato per portare lo spettacolo a Muggiò – Mi sono resa conto che nonostante i servizi ci siano, quello che scarseggia è l’informazione. E’ iniziato così il dialogo con la Croce rossa, dove si vorrebbe aprire un info point sull’argomento della violenza sulle donne per dare informazioni e indirizzare chi ha bisogno, verso i servizi e le strutture adeguate».