Torna a suonare l’organo della Basilica San Giuseppe di Seregno.

Torna a suonare l’organo della Basilica di Seregno

Torna a suonare l’organo della Basilica San Giuseppe. Appuntamento sabato 20 gennaio (dalle 21) con il concerto d’organo di Claudia Termini accompagnata al pianoforte da Riccardo Risaliti. Lungo le navate della Basilica l’organo diffonderà il possente timbro delle sue quasi  cinquemila canne, delle dimensioni più varie, e della settantina di registri.

Bach, Pozzoli e Franck nel programma del concerto

Il programma del concerto, promosso dalla Basilica San Giuseppe e dalla comunità pastorale San Giovanni Paolo II con il patrocinio del Comune, prevede brani di Bach, Pozzoli e Franck. Claudia Termini, di origini siciliane e parmense di adozione, ha suonato su organi di tutto il mondo, dal Giappone al Sud America, dal Brasile alla Corea, dalla Georgia all’Australia. Riccardo Risaliti insegna
all’Accademia pianistica “Incontri col Maestro” di Imola e per un decennio ha collaborato con il Concorso pianistico internazionale “Ettore Pozzoli” di Seregno.

L’organo della Basilica inaugurato 42 anni fa 

L’organo della Basilica San Giuseppe è stato inaugurato il 7 settembre del 1975. E’ dedicato a Ezio Mariani, primo direttore della Biblioteca civica “Ettore Pozzoli” nonché ideatore e fondatore, insieme a Ottavio Cabiati, della Biblioteca capitolare “Paolo Angelo Ballerini”. Dopo quasi tre anni di lavori l’organo ha ricominciato a suonare nel maggio dello scorso anno.