Sarà Silvio Berlusconi a portare il saluto al seminario nazionale dell’INRL, Istituto Nazionale Revisori Legali che si terrà a Villa Gernetto a Lesmo-Arcore il prossimo lunedì 5 febbraio.

A Villa Gernetto al via il seminario dei revisori legali

L’evento inaugura l’intensa attività di formazione obbligatoria 2018 che l’Istituto ha avviato con successo lo scorso anno. Dopo il grande successo della formazione 2017 – 12 incontri frontali organizzati in 3 mesi su tutto il territorio nazionale a cui hanno partecipato circa
1500 revisori legali italiani – l’Istituto non si ferma. Anzi rilancia.

Presente anche Silvio Berlusconi

Al seminario nazionale di lunedì 5 febbraio sono attesi esponenti istituzionali, rappresentanti del ministero dell’economia e della giustizia e l’avvocato generale dello Stato emerito Michele DiPace. E’ previsto anche il saluto del Cavalier Silvio Berlusconi che, per la prima volta, ha concesso all’Istituto l’utilizzo di Villa Gernetto.

Il ruolo dei revisori

“Il saluto e la presenza del cavalier Berlusconi – ha sottolineato il Presidente dell’Inrl, Virgilio Baresi – sono una testimonianza di alta valenza mediatica. In un contesto di ampia libertà nella scelta politica dei revisori iscritti. E un ulteriore riconoscimento del ruolo centrale che assumono i 160mila revisori legali che esercitano il monitoraggio contabile in Italia”.

Leggi anche:  Piante mangia smog in classe a Biassono

L’impegno nell’aggiornamento costante

“La normativa – ha proseguito Baresi – assegna alla figura professionale del revisore incarichi di garanzia nel controllo dei conti, sia di enti pubblici che di imprese private. Le accresciute responsabilità civili e penali per il revisore, il pieno recepimento della normativa e l’obbligo della formazione continua, trovano nell’Istituto il corretto impegno a pianificare corsi di formazione, assicurando così il costante aggiornamento professionale.”