MediaWorld chiude il centro direzionale di Curno e trasferisce 500 dipendenti in Brianza.  Lo fa sapere la Cisl.

MediaWorld trasferisce 500 dipendenti in Brianza

Saranno 500 i dipendenti di MediaWord che da Curno saranno trasferiti in Brianza, più precisamente a Verano. Lo ha comunicato la Cisl in una nota diffusa nella giornata di ieri dopo un’assemblea. La decisone dopo la chiusura del centro direzionale di Curno.

Oltre al disagio per i 500 dipendenti costretti a spostarsi per circa 50 chilometri, la Cisl fa sapere che la nuova sede del colosso dell’elettronica sarà anche  in una sede non di proprietà aziendale. Ancora tutte da valutare, spiega il sindacato, le reazioni a una decisione definita “unilaterale e perentoria”.

Il comunicato della Cisl

“Non ci è stato neanche possibile discutere o rispondere. Affermazione perentoria e unilaterale” ha dichiarato Terry Vavassori, della segreteria provinciale Fisascat Cisl.
Saranno circa 500 i lavoratori che dai prossimi giorni dovranno sobbarcarsi quotidianamente i 50 km che separano Curno da Verano Brianza, dove si insedierà la prossima sede amministrativa di Mediamarket, “in un tratto di strada già difficile dal punto di vista della viabilità. Una decisione inspiegabile, visto che tra l’altro la sede di Curno è di proprietà di Mediamarket, mentre a Verano sarà in affitto”.
“Si vedrà – conclude Vavassori – come rispondere a questa decisione unilaterale e perentoria da parte dell’azienda”.