Perché acquistare un’auto usata? Potrebbe essere la classica domanda da un milione di dollari, però la risposta c’è, eccome. In primis si potrebbe dire “per risparmiare”, perché non è scritto da nessuna parte che si debba comprare l’ultimo modello sul mercato. A parità di spesa fra nuova ed usata si può invece puntare su una vettura più performante. Oppure più grande. Oppure più equipaggiata. E tanto altro ancora.

Perché acquistare un’auto usata

Di sicuro è fondamentale rivolgersi ad un concessionario di fiducia. In questo modo si avrà la certezza di acquistare un’auto in ottime condizioni. Trovando magari degli affari da aggiudicarsi, ossia auto con pochi chilometri percorsi o kmZero. Inoltre acquistare un’auto usata vi toglierà una buona dose di pensieri. Nel caso di graffi, ammaccature o macchie probabilmente ve la prenderete meno rispetto ad un danno su un’auto nuova. Il mercato dell’usato spinge anche a cambiare auto più frequentemente: nei limiti del possibile sarà semplice seguire mode e tendenze a quattro ruote.

Soddisfatto o Rimborsato

Esistono addirittura alcuni concessionari che propongono la formula “Soddisfatto o rimborsato”. Attenzione, parliamo di concessionari reali, non di venditori online. Nelle condizioni d’acquisto di veicoli usati oppure a kmZero troverete questa brillante opportunità. L’acquirente potrà esercitare il proprio diritto di ravvedimento entro 15 giorni dalla data di consegna della vettura, avendo percorso meno di 1.500 km. Nel giro di sei giorni dalla restituzione il cliente riceverà il rimborso totale dell’importo pagato. Insomma, se vi siete accorti di aver commesso un errore nessun problema. La soluzione è dietro l’angolo.

Leggi anche:  Muggiò, protesta dei lavoratori della Panem

Meglio il concessionario

Forse privilegiando l’acquisto da privato si può risparmiare qualcosina. Ma ne vale la pena? Attenzione a farsi ingannare. Meglio recarsi in concessionario. Sarà infatti questa a validare l’usato, a controllare i tagliandi e la documentazione inerente alla manutenzione. I chilometri indicati saranno verificati. E infine, non da meno, la vettura verrà sanificata. In alcune occasioni può davvero sembrare nuova.