Forze fresche per la Polizia Locale. Da lunedì, per due settimane, ad affiancare gli agenti in comando e sulle strade c’è il diciassettenne Alessandro Resmini studente dell’Istituto superiore agrario di Treviglio. Si tratta di un’affascinante progetto di alternanza scuola lavoro, intitolato On the road e organizzato dalla Regione, che coinvolge in tutto 22 comandi sparsi per diverse province lombarde.

Il progetto On the road

L’iniziativa è stata presentata ufficialmente lunedì presso il Palazzo della Regione a Milano. Alla conferenza, oltre all’assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato, al presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi, c’era anche l’assessore alla Sicurezza di Trezzo Silvana Centurelli, il commissario Mirella Bugada e il giovane trezzese. Coinvolge 22 Comandi di Polizia Locale distribuiti nelle province di Milano, Bergamo, Brescia, Varese e  una quarantina di studenti coinvolti per due settimane di attività “On The Road”.

Negli uffici, in comando e non solo

Da lunedì 11 a domenica 24 giugno i giovani partecipanti avranno anche l’opportunità di viaggiare a bordo dei mezzi del soccorso sanitario, ma anche di entrare nelle shock room di alcuni ospedali. Di norma al termine della sorta di questa specie di “mini naja”, si dichiarano più consapevoli dei rischi della strada e non solo e decidono di trasmettere tale esperienza ai propri coetanei e amici, aderendo anche alla associazione Ragazzi On The Road. In particolare, oltre a Trezzo, Resmini visiterà anche la caserma dei sommozzatori di Treviglio e la caserma dei pompieri di Bergamo.

Leggi anche:  A Trezzo è tornato l'International parks festival

Per tornare alla home page clicca qui.