Una nuova linea produttiva per realizzare le schede da 12 pollici dovrebbe essere realizzata nel 2018. La nuova produzione di St Microeletronics potrà competere con i maggiori produttori a livello mondiale.

Il progetto

Un’indiscrezione che sembra sempre più avere fondamento e confermata in un’intervista rilasciata da uno dei dirigenti dell’azienda Orio Bellezza, in una rivista di settore. Il nuovo traguardo viene annunciato e accolto come un successo dai tecnici del Ministero dello Sviluppo economico e si pensa anche dai lavoratori e dai sindacati, che in questi anni hanno più volte chiesto a gran voce l’introduzione del nuovo formato  per l’elettronica.

Il ruolo di St

StMicroeletronics è coordinatrice di un consorzio internazionale di 37 soggetti appartenenti a 14 nazioni: il progetto di espansione beneficerà di supporto finanziario dall’Europa a cui si aggiungeranno anche fondi nazionali e regionali.

I lavori

I lavori per realizzare il nuovo capannone dovrebbero partire nel 2018. Nel 2019 invece partirà la produzione vera e propria del nuovo prodotto.