Stop al bullismo,  dibattito con il prete che combatte la pedofilia.

Al collegio “Ballerini” ospite don Fortunato Di Noto

Nell’ambito dei progetti per il contrasto al bullismo, il collegio “Ballerini” di Seregno questa sera, mercoledì, ospita don Fortunato Di Noto (nella foto), parroco di Avola in provincia di Siracusa, da anni impegnato nel contrasto al disagio giovanile e al cyberbullismo. Importanti le sue battaglie contro la pedofilia, attraverso l’associazione “Meter” fondata nel 1996 che lo ha fatto conoscere a livello nazionale e internazionale.

Due gli appuntamenti in città con il sacerdote

Due gli appuntamenti in città per il noto sacerdote che parlerà degli strumenti per prevenire il bullismo. In mattinata con gli studenti in collegio, in serata (dalle 21) in sala civica “Gandini”, grazie al patrocinio del Comune, un incontro aperto a tutti. Titolo del dibattito “Insieme contro ogni indifferenza – Combattere bullismo e cyberbullismo significa saper prendere posizione, evitare l’indifferenza complice, fare un uso consapevole dei social”.