Giornale di Monza http://giornaledimonza.it Thu, 22 Feb 2018 20:54:46 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.4 I bimbi di Trezzo realizzano un murales di pagine per salvare i libri dal macero http://giornaledimonza.it/economia/bimbi-trezzo-realizzano-un-murales-pagine-salvare-libri-dal-macero/ Thu, 22 Feb 2018 20:46:56 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56312 Insegnare ai bambini che i libri, anche se vecchi, possono rivivere attraverso l’arte per trasformarsi in un vero e proprio murales educativo e decorativo. Un murales per decorare e imparare E’ questo il senso dell’affascinante progetto che inizierà dalla prossima settimana alla scuola primaria «Ai nostri caduti». Coinvolgerà tutte le sue classi terze (compresa quelle […]

Continua la lettura di I bimbi di Trezzo realizzano un murales di pagine per salvare i libri dal macero sul portale Giornale di Monza.

]]>
Insegnare ai bambini che i libri, anche se vecchi, possono rivivere attraverso l’arte per trasformarsi in un vero e proprio murales educativo e decorativo.

Un murales per decorare e imparare

E’ questo il senso dell’affascinante progetto che inizierà dalla prossima settimana alla scuola primaria «Ai nostri caduti». Coinvolgerà tutte le sue classi terze (compresa quelle di Concesa). Vedrà la collaborazione di un’educatrice e dei ragazzi della Cooperativa Castello. Si chiama l’«appiccicastorie» la nuova sinergia tra il mondo della scuola e quello del sociale. «L’idea è quella di spiegare ai più piccoli il “gesto dello strappo”  – ha spiegato la referente per l’istituto comprensivo cittadino, la maestra Donatella Lecchi – Quindi, da non assimilare a un gesto negativo, bensì a un’azione positiva per il riutilizzo artistico di quei volumi che altrimenti andrebbero al macero».

Il processo di formazione dell’opera

Nel dettaglio, il murales, da realizzare attraverso vecchi libri scolastici, ormai superati, decorerebbe una parete di quello che oggi è un grande open space. Si trova al primo piano della scuola materna, che fino a qualche anno fa era la vecchia sede degli uffici scolastici (oggi dislocati alle medie). «Sarebbe quindi bello poter creare da tante storie (le pagine dei libri) una soltanto da ripercorrere lungo la parete – ha ripreso Lecchi – In maniera ludica e divertente, le pagine scelte, potrebbero comporre una nuova storia. Basterà ricercarle, dai diversi volumi, in modo tale che la loro sequenza, intersezione e incollatura dia un senso (fantasioso) a una nuova storia».

L’articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta dell’Adda, in edicola da sabato 24 febbraio e online nella versione per smartphone, tablet e pc.

Continua la lettura di I bimbi di Trezzo realizzano un murales di pagine per salvare i libri dal macero sul portale Giornale di Monza.

]]>
Rappezzamento stradale a Seveso, al via i lavori http://giornaledimonza.it/attualita/seveso-al-via-lavori-rappezzamento-stradale/ http://giornaledimonza.it/attualita/seveso-al-via-lavori-rappezzamento-stradale/#respond Thu, 22 Feb 2018 19:28:18 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56300 Seveso, al via oggi (giovedì 22) i lavori di rappezzamento stradale che proseguiranno sino al 9 marzo e interesseranno varie vie comunali in corrispondenza di guasti e/o nuovi allacciamenti alla rete acquedotto per conto di BrianzAcque. Oltre 50 gli interventi in programma Gli operatori lavoreranno dalle 7 alle 18 sino a venerdì 9 marzo. “Si tratta […]

Continua la lettura di Rappezzamento stradale a Seveso, al via i lavori sul portale Giornale di Monza.

]]>
Seveso, al via oggi (giovedì 22) i lavori di rappezzamento stradale che proseguiranno sino al 9 marzo e interesseranno varie vie comunali in corrispondenza di guasti e/o nuovi allacciamenti alla rete acquedotto per conto di BrianzAcque.

Oltre 50 gli interventi in programma

Gli operatori lavoreranno dalle 7 alle 18 sino a venerdì 9 marzo. “Si tratta di oltre 50 interventi di rappezzamento che interesseranno diverse aree della città – spiega l’assessore Fabio Rivolta – alcuni saranno realizzati in corrispondenza di allacciamenti, altri invece erano previsti a fine anno, ma abbiamo voluto attendere il passaggio di buona parte dell’inverno prima di realizzarli”.

Continua la lettura di Rappezzamento stradale a Seveso, al via i lavori sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/seveso-al-via-lavori-rappezzamento-stradale/feed/ 0
Autovelox viale Fulvio Testi: valanga di multe. Automobilisti in rivolta http://giornaledimonza.it/attualita/autovelox-viale-fulvio-testi-valanga-multe-automobilisti-in-rivolta/ Thu, 22 Feb 2018 18:51:14 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56308 Autovelox  viale Fulvio Testi: valanga di multe. E automobilisti in rivolta. Iniziano a fioccare le prime contravvenzioni dopo l’entrata in funzione dei due nuovi rilevatori di velocità voluti dal Comune di Milano e installati in entrambi i sensi di marcia: verso il centro del capoluogo e verso Sesto San Giovanni. E c’è chi si è visto […]

Continua la lettura di Autovelox viale Fulvio Testi: valanga di multe. Automobilisti in rivolta sul portale Giornale di Monza.

]]>
Autovelox  viale Fulvio Testi: valanga di multe. E automobilisti in rivolta. Iniziano a fioccare le prime contravvenzioni dopo l’entrata in funzione dei due nuovi rilevatori di velocità voluti dal Comune di Milano e installati in entrambi i sensi di marcia: verso il centro del capoluogo e verso Sesto San Giovanni. E c’è chi si è visto recapitare addirittura 13 verbali in un colpo solo. Una vera batosta…

Autovelox  viale Fulvio Testi iniziano a colpire

E’ tanta l’indignazione da parte dei multati. Specie – come hanno loro stessi spiegato tramite il nostro portale lamartesana.it – se si pensa che alcuni sono stati sanzionati per aver superato di pochissimo il limite di velocità di 50 chilometri orari.

I commenti dei nostri lettori “tartassati”

“Sette multe in due giorni, sempre nello stesso punto, andata e ritorno: la vigilia di Capodanno, Capodanno e il giorno della Befana – ha spiegato un lettore – Mi partono in un solo colpo più di 300 euro e ho superato il limite di non oltre 10 chilometri orari”. “Oggi ho ricevuto tredici multe per più di mille euro prese tra il 27 dicembre e il 5 gennaio – ha raccontato un altro automobilista – Domani mattina vado dal Giudice di Pace per capire se si può fare qualcosa”. “Tanta è la rabbia nel prendere una multa per 58 km orari effettivi che scontati diventano 53, in un viale con autovelox da e per Milano. Questo dimostra solo l’incompetenza e l’ignoranza dei nostri amministratori che non tengono conto del contesto di un ampio viale dove i 50 km orari sono assurdi. Servono per ingrassare le casse comunali a spese degli automobilisti”.

C’è chi è stato multato portando l’anziana madre all’associazione invalidi

“Io finora ne ho ricevute quattro: tre per 58km/h, una per 70km/h, con decurtazione dei punti patente. Un’altra multa è in arrivo, presa mentre accompagnavo mia madre 82enne invalida all’Anmic (Associazione invalidi civili) a Milano”, ha invece raccontato un altro “pluri multato”.

 

 

Continua la lettura di Autovelox viale Fulvio Testi: valanga di multe. Automobilisti in rivolta sul portale Giornale di Monza.

]]>
Cane incastrato nella scala mobile salvato dai Vigili del fuoco http://giornaledimonza.it/cronaca/cane-incastrato-scala-mobile/ http://giornaledimonza.it/cronaca/cane-incastrato-scala-mobile/#respond Thu, 22 Feb 2018 18:34:07 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56299 Cane incastrato nella scala mobile a Monza: i pompieri lo hanno riaffidato ai padroni sano e salvo. Cane incastrato all’Ovs Un cane è rimasto incastrato, questo pomeriggio, nella scala mobile dell’Ovs di Monza in via Italia, in pieno centro. Salvato dai pompieri A salvarlo, i Vigili del fuoco di Monza. L’animale era rimasto intrappolato nei […]

Continua la lettura di Cane incastrato nella scala mobile salvato dai Vigili del fuoco sul portale Giornale di Monza.

]]>
Cane incastrato nella scala mobile a Monza: i pompieri lo hanno riaffidato ai padroni sano e salvo.

Cane incastrato all’Ovs

Un cane è rimasto incastrato, questo pomeriggio, nella scala mobile dell’Ovs di Monza in via Italia, in pieno centro.

Cane incastrato nella scala mobile salvato dai Vigili del fuoco

Salvato dai pompieri

A salvarlo, i Vigili del fuoco di Monza. L’animale era rimasto intrappolato nei nastri: medicato dagli stessi pompieri è stato poi affidato al suo padrone.

Continua la lettura di Cane incastrato nella scala mobile salvato dai Vigili del fuoco sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/cane-incastrato-scala-mobile/feed/ 0
Scappa all’alt su un’auto rubata e aggredisce i Carabinieri http://giornaledimonza.it/cronaca/scappa-dai-carabinieri-su-auto-rubata-aggredisce-militari/ Thu, 22 Feb 2018 18:09:15 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56295 Non ha rispettato l’alt dei Carabinieri. Si è dato alla fuga su un’auto poi risultata rubata. Ha letteralmente bruciato due semafori rossi. E, come se questo non fosse bastato, una volta fermato da una gazzella del Norm della Compagnia di Sesto San Giovanni ha anche resistito al fermo, cercando di sferrare calci e pugni ai […]

Continua la lettura di Scappa all’alt su un’auto rubata e aggredisce i Carabinieri sul portale Giornale di Monza.

]]>
Non ha rispettato l’alt dei Carabinieri. Si è dato alla fuga su un’auto poi risultata rubata. Ha letteralmente bruciato due semafori rossi. E, come se questo non fosse bastato, una volta fermato da una gazzella del Norm della Compagnia di Sesto San Giovanni ha anche resistito al fermo, cercando di sferrare calci e pugni ai militari che cercavano con non poca fatica di immobilizzarlo. A essere arrestato, alle 3.30 della scorsa notte, è stato un cittadino originario del Gambia di 32 anni, intercettato a Bresso, in via Veneto, mentre era alla guida di una Peugeot asportata a Milano al proprietario di nazionalità cinese, che si era fermato un attimo per fare un veloce acquisto.

Ha visto la paletta e ha fatto inversione a U, fuggendo

Il 32enne – che alla vista della paletta dell’Arma ha inchiodato, facendo inversione a U – è stato poi fermato al termine di un inseguimento conclusosi a Cusano Milanino. Abbandonata la vettura, ha anche abbozzato una fuga a piedi, ma è stato subito fermato dai Carabinieri. Processato per direttissima questa mattina, giovedì, il giudice ha spedito l’arrestato in carcere in attesa della prossima udienza del processo a suo carico. Risulta essere presente in maniera irregolare in Italia. Senza tralasciare i suoi precedenti per reati contro il patrimonio.

Continua la lettura di Scappa all’alt su un’auto rubata e aggredisce i Carabinieri sul portale Giornale di Monza.

]]>
Caparezza visita a sorpresa il Maria Letizia Verga http://giornaledimonza.it/attualita/caparezza-visita-sorpresa-al-maria-letizia-verga/ http://giornaledimonza.it/attualita/caparezza-visita-sorpresa-al-maria-letizia-verga/#respond Thu, 22 Feb 2018 18:06:54 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56279 Caparezza visita a sorpresa il Maria Letizia Verga. Caparezza al Maria Letizia Verga Una visita che non era stata annunciata. Una sorpesa per tutti, dagli infermieri ai pazienti, dagli operatori, ai medici. Nessuno si aspettava di veder spuntare dalla porta d’ingresso della sede del Comitato Maria Letizia Verga la chioma inconfondibile del noto cantautore Caparezza. […]

Continua la lettura di Caparezza visita a sorpresa il Maria Letizia Verga sul portale Giornale di Monza.

]]>
Caparezza visita a sorpresa il Maria Letizia Verga.

Caparezza al Maria Letizia Verga

Una visita che non era stata annunciata. Una sorpesa per tutti, dagli infermieri ai pazienti, dagli operatori, ai medici. Nessuno si aspettava di veder spuntare dalla porta d’ingresso della sede del Comitato Maria Letizia Verga la chioma inconfondibile del noto cantautore Caparezza. Eppure il rapper si è presentato oggi, giovedì 22 febbraio, per la gioia di tutti i presenti. “Oggi Caparezza ci ha fatto una bellissima sorpresa ed è venuto a trovarci – hanno dichiarato – Da parte di tutti noi, dei nostri bambini e ragazzi, i genitori, i medici, le infermiere, i ricercatori, i volontari… grazie!”.

Caparezza visita a sorpresa al Maria Letizia Verga

Foto e autografi

L’artista ha posato con medici e pazienti e ha anche avuto tempo per firmare qualche autografo. Figlio della maestra Franca Murolo e dell’operaio Giovanni Salvemin che suonava in un gruppo musicale, Michele Salvemini in arte Caparezza, cominciò a cantare da bambino. Studiò ragioneria presso l’istituto tecnico di Molfetta, sebbene volesse fare il fumettista. Ottenuto il diploma decise di occuparsi di pubblicità e vinse una borsa di studio per l’Accademia di Comunicazione di Milano, ma ben presto abbandonò il mondo pubblicitario per dedicarsi a tempo pieno alla musica.

Caparezza visita a sorpresa al Maria Letizia Verga

Il Comitato

Il Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino, sulla base di un’alleanza tra medici, operatori sanitari, genitori e volontari, ha l’obiettivo di offrire ai bambini malati di leucemia in cura presso il Centro Maria Letizia Verga l’assistenza medica e psico-sociale più qualificata al fine di garantire loro le più elevate possibilità di guarigione e la miglior qualità di vita.

Continua la lettura di Caparezza visita a sorpresa il Maria Letizia Verga sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/caparezza-visita-sorpresa-al-maria-letizia-verga/feed/ 0
Anziano ubriaco rischia di investire un Carabiniere http://giornaledimonza.it/cronaca/monza-anziano-ubriaco/ http://giornaledimonza.it/cronaca/monza-anziano-ubriaco/#respond Thu, 22 Feb 2018 17:35:52 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56277 Un anziano ubriaco al volante ha rischiato di investire un Carabiniere pochi minuti fa in via Donizetti a Monza. L’uomo, di 76 anni, è stato beccato dai militari proprio mentre bruciava uno stop. Anziano ubriaco: l’inseguimento I militari dell’Arma hanno quindi inseguito l’anziano che è stato fermato poco più avanti.  Ed è a quel punto […]

Continua la lettura di Anziano ubriaco rischia di investire un Carabiniere sul portale Giornale di Monza.

]]>
Un anziano ubriaco al volante ha rischiato di investire un Carabiniere pochi minuti fa in via Donizetti a Monza. L’uomo, di 76 anni, è stato beccato dai militari proprio mentre bruciava uno stop.

Anziano ubriaco: l’inseguimento

I militari dell’Arma hanno quindi inseguito l’anziano che è stato fermato poco più avanti.  Ed è a quel punto che il 76enne, visibilmente ubriaco, ha rischiato di investire uno dei militari che lo stava inseguendo.

E’ stato portato alla Caserma di via Volturno per ulteriori accertamenti.

Continua la lettura di Anziano ubriaco rischia di investire un Carabiniere sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/monza-anziano-ubriaco/feed/ 0
Controlli dei Carabinieri in stazione a Seregno http://giornaledimonza.it/altro/controlli-dei-carabinieri-stazione/ http://giornaledimonza.it/altro/controlli-dei-carabinieri-stazione/#respond Thu, 22 Feb 2018 17:21:03 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56274 Controlli dei Carabinieri nel corso del pomeriggio alla stazione ferroviaria di Seregno, impegnati diversi equipaggi dell’Arma locale alla presenza del comandante della stazione locale, il maresciallo Ivano De Crescenzo, in ausilio anche una vettura della Polizia locale. I controlli si sono concentrati nel piazzale e all’interno della stazione e fanno seguito a precedenti attività di […]

Continua la lettura di Controlli dei Carabinieri in stazione a Seregno sul portale Giornale di Monza.

]]>
Controlli dei Carabinieri nel corso del pomeriggio alla stazione ferroviaria di Seregno, impegnati diversi equipaggi dell’Arma locale alla presenza del comandante della stazione locale, il maresciallo Ivano De Crescenzo, in ausilio anche una vettura della Polizia locale. I controlli si sono concentrati nel piazzale e all’interno della stazione e fanno seguito a precedenti attività di presidio del territorio, anche in centro città e nei giardini pubblici accanto a piazza Risorgimento.

Ennesimo controllo nelle zone calde della città

Anche l’ex commissario straordinario Antonio Cananà, d’intesa con il prefetto di Monza e Brianza Giovanna Vilasi, aveva disposto una serie di controlli straordinari del territorio comunale, con particolare attenzione al centro cittadino e della stazione ferroviaria contro la presenza di stranieri clandestini.

Continua la lettura di Controlli dei Carabinieri in stazione a Seregno sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/altro/controlli-dei-carabinieri-stazione/feed/ 0
Treno deragliato Pioltello: scioccante testimonianza ESCLUSIVO http://giornaledimonza.it/cronaca/treno-deragliato-pioltello-scioccante-testimonianza-esclusivo/ http://giornaledimonza.it/cronaca/treno-deragliato-pioltello-scioccante-testimonianza-esclusivo/#respond Thu, 22 Feb 2018 17:03:39 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56270 Treno deragliato Pioltello: GiornalediTreviglio.it ha raccolto la scioccante testimonianza esclusiva di Franco Valenzano, trevigliese, che si trovava nella carrozza nella quale hanno perso la vita tre donne e che ha visto anche lui la morte in faccia. Treno deragliato Pioltello: “Ero nella maledetta carrozza 3” “Mi sono alzato in piedi dicendo che stavamo deragliando. Inizialmente sono andato […]

Continua la lettura di Treno deragliato Pioltello: scioccante testimonianza ESCLUSIVO sul portale Giornale di Monza.

]]>

Treno deragliato Pioltello: GiornalediTreviglio.it ha raccolto la scioccante testimonianza esclusiva di Franco Valenzano, trevigliese, che si trovava nella carrozza nella quale hanno perso la vita tre donne e che ha visto anche lui la morte in faccia.

Treno deragliato Pioltello: “Ero nella maledetta carrozza 3”

“Mi sono alzato in piedi dicendo che stavamo deragliando. Inizialmente sono andato verso la testa del treno, poi ho invertito la rotta, pensando di allontanarmi dallo schianto. I pensieri che passano per la testa in un momento del genere non li dimentichi più”.

“Volevo chiamare mia moglie ma ero paralizzato”

” Mi sono accucciato per proteggermi, ho pensato che avrei voluto sentire mia moglie per l’ultima volta, il suo numero era già pronto sul display ma non sono neppure riuscito a schiacciare il pulsante”.

“Ho subito capito che erano morte”

“Ho visto una donna che è rimasta incastrata fra le lamiere con metà corpo inghiottito metà fuori che gridava e chiedeva aiuto, si è salvata ma ci sono voluti 45 minuti per liberarla. Ho intuito che non fosse finita lì quando ho visto tutto il sangue sulle pareti, che non poteva appartenere soltanto a lei”.

QUI L’INTERVISTA ESCLUSIVA COMPLETA

treno deragliato pioltello TRV

Continua la lettura di Treno deragliato Pioltello: scioccante testimonianza ESCLUSIVO sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/treno-deragliato-pioltello-scioccante-testimonianza-esclusivo/feed/ 0
Meteo rischio neve dalla mezzanotte http://giornaledimonza.it/attualita/meteo-rischio-neve-dalla-mezzanotte/ http://giornaledimonza.it/attualita/meteo-rischio-neve-dalla-mezzanotte/#respond Thu, 22 Feb 2018 16:56:18 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56268 Dalla mezzanotte di oggi è previsto rischio neve. La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di ordinaria criticità. Meteo rischio neve Sono previste precipitazioni a partire da Bassa pianura e Appenino, in estensione in mattinata da sud a nord ai restanti settori; in temporanea attenuazione e/o esaurimento nel pomeriggio di […]

Continua la lettura di Meteo rischio neve dalla mezzanotte sul portale Giornale di Monza.

]]>
Dalla mezzanotte di oggi è previsto rischio neve. La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di ordinaria criticità.

Meteo rischio neve

Sono previste precipitazioni a partire da Bassa pianura e Appenino, in estensione in mattinata da sud a nord ai restanti settori; in temporanea attenuazione e/o esaurimento nel pomeriggio di domani, venerdi’ 23; in ripresa in serata dalla pianura. Su pianura e Appenino diffuse deboli o moderate, su Alpi e Prealpi deboli sparse. Limite neve fino a metà mattina: su Appennino e pianura, in particolare bassa pianura, fino al suolo. Altrove attorno ai 300 metri. Dal pomeriggio limite neve in risalita e variabile dai 400 metri su Appenino fino ai 700 metri circa su Alpi e Prealpi. Pertanto, in giornata, in particolare sulle aree di pianura, passaggio da neve/pioggia mista a neve, a pioggia. Accumuli nevosi a fine giornata mediamente limitati, pressoche’ assenti sulle aree di pianura, a seguito del rialzo dello zero termico dalla seconda parte della giornata.

Sabato

Sono previste condizioni di instabilità residue, specie nella prima parte della giornata, con precipitazioni diffuse. Limite neve inizialmente attorno ai 500 metri, poi in risalita.

Attenzione al traffico

Le problematiche principali per rischio neve potrebbero essere legate soprattutto a difficoltà e rallentamenti del traffico stradale e ferroviario. Su tutte le zone segnalate, anche se i quantitativi di neve saranno contenuti, non si esclude la possibile formazione di ghiaccio al suolo e sul manto stradale. Ci vorrà quindi molta attenzione da parte di tutti.

Continua la lettura di Meteo rischio neve dalla mezzanotte sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/meteo-rischio-neve-dalla-mezzanotte/feed/ 0
I monzesi donano tre tonnellate di alimenti alla Croce Rossa http://giornaledimonza.it/attualita/croce-rossa-di-monza-raiccoglie/ http://giornaledimonza.it/attualita/croce-rossa-di-monza-raiccoglie/#respond Thu, 22 Feb 2018 16:47:41 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56253 Per tutto il giorno sabato 17 febbraio circa 40 volontari del comitato di Monza della Croce Rossa Italiana si sono alternati all’interno dello store di viale Libertà per la raccolta alimentare. E la generosità dei monzesi è stata sorprendente. I monzesi donano tre tonnellate di alimenti alla Croce Rossa Il Comitato monzese della Croce Rossa […]

Continua la lettura di I monzesi donano tre tonnellate di alimenti alla Croce Rossa sul portale Giornale di Monza.

]]>
Per tutto il giorno sabato 17 febbraio circa 40 volontari del comitato di Monza della Croce Rossa Italiana si sono alternati all’interno dello store di viale Libertà per la raccolta alimentare. E la generosità dei monzesi è stata sorprendente.

I monzesi donano tre tonnellate di alimenti alla Croce Rossa

Il Comitato monzese della Croce Rossa ha voluto ringraziare pubblicamente tutti coloro che sabato hanno partecipato alla loro raccolta alimentare di sabato 17 febbraio. Una raccolta che per la prima volta si è svolta all’interno del punto vendita Esselunga di viale Libertà e che a fine giornata ha consentito di contare ben tre tonnellate di alimenti che ora saranno destinati alle famiglie bisognose, agli anziani e a persone senza dimora.

La raccolta

I volontari hanno raccolto nello specifico 2.975 i chili di alimenti tra cui 402 chili di pasta e 183 di biscotti, 689 lattine di pomodori e 715 scatole di tonno, 325 scatole di legumi e 217 confezioni di carne in scatola. E ancora, solo per fare qualche altro esempio: 842 litri di latte e 41 di olio.

Ringraziamenti

“Desideriamo ringraziare Esselunga per averci consentito di organizzare la raccolta alimentare in uno dei suoi punti vendita – ha commentato il responsabile di Area 2 Giuseppe Barone – E soprattutto vogliamo ringraziare i monzesi per la loro grande generosità”.

Continua la lettura di I monzesi donano tre tonnellate di alimenti alla Croce Rossa sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/croce-rossa-di-monza-raiccoglie/feed/ 0
Due lezioni di primo soccorso per aiutare gli sfollati del palazzo esploso http://giornaledimonza.it/attualita/lezioni-primo-soccorso-per-aiutare-sfollati-palazzo-esploso/ Thu, 22 Feb 2018 16:28:44 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56255 Due serate dedicate al primo soccorso, organizzate dalla Sos di Sesto San Giovanni, per affrontare i temi dell’emergenza pediatrica e della disostruzione delle vie aree. Ma non solo. Gli incontri – il primo dei quali si terrà domani, venerdì 23 febbraio, alle 20.30, presso il teatro dell’oratorio di via Monte San Michele – hanno anche l’obiettivo […]

Continua la lettura di Due lezioni di primo soccorso per aiutare gli sfollati del palazzo esploso sul portale Giornale di Monza.

]]>
Due serate dedicate al primo soccorso, organizzate dalla Sos di Sesto San Giovanni, per affrontare i temi dell’emergenza pediatrica e della disostruzione delle vie aree. Ma non solo. Gli incontri – il primo dei quali si terrà domani, venerdì 23 febbraio, alle 20.30, presso il teatro dell’oratorio di via Monte San Michele – hanno anche l’obiettivo di raccogliere fondi a favore delle famiglie rimaste senza casa dopo l’esplosione della palazzina di via Villoresi 47, avvenuta lo scorso 14 gennaio.

Lezioni gratuite di pronto soccorso. Pensando agli sfollati

La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento dei posti, ma si accetteranno offerte spontanee che saranno devolute in beneficenza. La seconda lezione è in programma per venerdì 2 marzo, alle 20.30, all’interno del salone della parrocchia di via Marx. “Vi aspettiamo numerosi per fare sentire a quelle famiglie il calore che solo la vicinanza e la solidarietà sa comunicare”, hanno sottolineato dalla onlus attiva a Sesto da più di 40 anni e impegnata anche nel servizio 118. Per informazioni: info@sossesto.it.

Continua la lettura di Due lezioni di primo soccorso per aiutare gli sfollati del palazzo esploso sul portale Giornale di Monza.

]]>
Ospedale di Desio Taglio del nastro per il reparto di Nefrologia http://giornaledimonza.it/attualita/taglio-del-nastro-per-il-reparto-di-nefrologia-di-desio/ http://giornaledimonza.it/attualita/taglio-del-nastro-per-il-reparto-di-nefrologia-di-desio/#respond Thu, 22 Feb 2018 16:22:14 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56117 Si sono conclusi i lavori di restauro e risanamento conservativo del reparto di Nefrologia dell’ospedale di Desio. Il progetto era stato redatto già nel 2011 dall’Ufficio tecnico del presidio. Ospedale di Desio Taglio del nastro per il reparto di Nefrologia Il reparto di nefrologia dell’ospedale di Desio è composto ora da dodici posti letto di […]

Continua la lettura di Ospedale di Desio Taglio del nastro per il reparto di Nefrologia sul portale Giornale di Monza.

]]>
Si sono conclusi i lavori di restauro e risanamento conservativo del reparto di Nefrologia dell’ospedale di Desio. Il progetto era stato redatto già nel 2011 dall’Ufficio tecnico del presidio.

Ospedale di Desio Taglio del nastro per il reparto di Nefrologia

Il reparto di nefrologia dell’ospedale di Desio è composto ora da dodici posti letto di degenza ordinaria accreditati, con stanze da due letti con bagno e una stanza dedicata al ricovero solventi. Diciotto i posti dialisi, oltre ad un posto tecnico Mac – Macroattività Ambulatoriale Complessa – una nuova modalità di erogazione delle prestazioni riabilitative e un letto di day hospital.

I campi del reparto

L’attività si snoda in diversi campi: dalla prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie mediche del rene e delle vie urinarie, al controllo e monitoraggio dell’insufficienza renale cronica. E ancora la gestione e il trattamento dell’insufficienza renale acuta, la pianificazione e gestione della terapia sostitutiva della funzione renale e la collaborazione con i centri Trapianto.

Continuità e accessibilità della cure

Alla guida c’è il dottor Federico Pieruzzi: “È necessario dispiegare dei servizi in grado di rispondere ai bisogni del nefropatico sia in termini di continuità di cura che in termini di accessibilità della stessa – ha detto. In quest’ottica i lavori eseguiti e l’apertura del nuovo reparto miglioreranno le prestazioni e i servizi”.

L’importanza di continuare a investire

“Abbiamo la migliore sanità in Europa – conferma il Vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala. Ciò nonostante, vogliamo continuare a guardare al futuro. Per questo stiamo investendo anche sull’ospedale di Desio. Avremo uno dei Pronti soccorsi più efficienti della Lombardia, lanceremo quattro/cinque reparti che saranno tra i top della Lombardia dove i primari saranno messi in grado di erogare servizi di qualità”.

Continua la lettura di Ospedale di Desio Taglio del nastro per il reparto di Nefrologia sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/taglio-del-nastro-per-il-reparto-di-nefrologia-di-desio/feed/ 0
ll sindaco di Limbiate si mette in pausa fino alle elezioni http://giornaledimonza.it/politica/56246/ http://giornaledimonza.it/politica/56246/#respond Thu, 22 Feb 2018 16:13:30 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56246 Il sindaco Antonio Romeo si mette in pausa fino a 4 marzo per fare campagna elettorale. Sul Giornale di Desio di questa settimana la decisione del primo cittadino di Limbiate che ha sollevato un vespaio di critiche La figlia si candida con Forza Italia Alle regionali è candidata con Forza Italia la figlia di Romeo, […]

Continua la lettura di ll sindaco di Limbiate si mette in pausa fino alle elezioni sul portale Giornale di Monza.

]]>
Il sindaco Antonio Romeo si mette in pausa fino a 4 marzo per fare campagna elettorale. Sul Giornale di Desio di questa settimana la decisione del primo cittadino di Limbiate che ha sollevato un vespaio di critiche

La figlia si candida con Forza Italia

Alle regionali è candidata con Forza Italia la figlia di Romeo, Paola, che sta facendo campagna elettorale «in ticket» con Fabrizio Sala. «Voglio evitare strumentalizzazione e che si pensi io possa sfruttare la mia posizione per dare vantaggi al mio partito in campagna elettorale. Fino al 4 marzo è come se fossi in ferie»

Deleghe all’assessore Mestrone

Fino al 4 marzo in Municipio farà le sue veci di Antonio Romeo il vicesindaco Michela Di Martino, mentre le deleghe operative – Lavori Pubblici, Ambiente, Personale, Comunicazione e Bilancio – sono state affidate temporaneamente all’assessore Luca Mestrone

Dimissioni dal Consiglio provinciale

In questi giorni sindaco Romeo si è dimesso da consigliere provinciale di Monza e Brianza. Una scelta che però non riguarda l’imminente tornata elettorale. «Non riesco più a seguire questo impegno come merita, quindi è giusto lasciare spazio ad altre persone» chiarisce il primo cittadino

Forti critiche dall’opposizione

Le prime parole di disapprovazione alla scelta di Romeo arrivano dal circolo cittadino del Partito democratico: “Quand’è troppo è troppo. Non si era mai visto un sindaco abbandonare la città ed i cittadini che lo hanno eletto, per interessarsi della carriera politica della figlia”

Continua la lettura di ll sindaco di Limbiate si mette in pausa fino alle elezioni sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/politica/56246/feed/ 0
Scuole chiuse per le elezioni, agli alunni ci pensa “Il mondo di Emma” http://giornaledimonza.it/attualita/scuole-chiuse-le-elezioni-agli-alunni-ci-pensa-mondo-emma/ http://giornaledimonza.it/attualita/scuole-chiuse-le-elezioni-agli-alunni-ci-pensa-mondo-emma/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:30:08 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56233 Scuole chiuse per le elezioni: un bel problema per mamme e papà che dovranno dividersi tra lavoro e figli. Niente paura però, perché l’associazione “Il mondo di Emma” di Besana ha messo in calendario un’iniziativa salva-genitore. Scuole chiuse per le elezioni: iniziativa salva-genitori Lunedì e martedì, 5 e 6 marzo, le scuole utilizzate come seggi […]

Continua la lettura di Scuole chiuse per le elezioni, agli alunni ci pensa “Il mondo di Emma” sul portale Giornale di Monza.

]]>
Scuole chiuse per le elezioni: un bel problema per mamme e papà che dovranno dividersi tra lavoro e figli. Niente paura però, perché l’associazione “Il mondo di Emma” di Besana ha messo in calendario un’iniziativa salva-genitore.

Scuole chiuse per le elezioni
La locandina dell’iniziativa

Scuole chiuse per le elezioni: iniziativa salva-genitori

Lunedì e martedì, 5 e 6 marzo, le scuole utilizzate come seggi elettorali – a Besana le primarie di via Beato Angelico e di Villa Raverio – chiuderanno i battenti. Così “Il mondo di Emma” ha pensato di organizzare due mattinate dedicate ai bambini dai sei ai dieci anni.

Dalle 9,30 alle 14, nella sede di  via Achille Grandi a Calò, i piccoli alunni “in vacanza” potranno vedere da vicino gli animali, preparare loro il pasto, partecipare a laboratori creativi, prendersi cura dell’oro. E se il tempo non sarà favorevole, ci si trasferirà all’interno.

Il pranzo sarà al sacco, portato da casa.

Il costo è di 25 euro a mattinata.

Per informazioni e iscrizioni: infoattivita@casadiemma.org.

Continua la lettura di Scuole chiuse per le elezioni, agli alunni ci pensa “Il mondo di Emma” sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/scuole-chiuse-le-elezioni-agli-alunni-ci-pensa-mondo-emma/feed/ 0
Elezioni, a Triuggio Federica Colombo incontra i cittadini http://giornaledimonza.it/politica/elezioni-triuggio-federica-colombo-incontra-cittadini/ http://giornaledimonza.it/politica/elezioni-triuggio-federica-colombo-incontra-cittadini/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:25:09 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56239 Elezioni regionali, Federica Colombo, candidata nella lista “Gori Presidente” incontra i cittadini. L’appuntamento è in programma questa sera (giovedì), alle 20.30, nella biblioteca di Triuggio. Candidata alle Regionali «Mi piacerebbe aprire un confronto con il territorio, per questo mi candido». Un passo importante per l’ex assessore Federica Colombo, da sempre appassionata di politica, candidata alle […]

Continua la lettura di Elezioni, a Triuggio Federica Colombo incontra i cittadini sul portale Giornale di Monza.

]]>
Elezioni regionali, Federica Colombo, candidata nella lista “Gori Presidente” incontra i cittadini. L’appuntamento è in programma questa sera (giovedì), alle 20.30, nella biblioteca di Triuggio.

Candidata alle Regionali

«Mi piacerebbe aprire un confronto con il territorio, per questo mi candido». Un passo importante per l’ex assessore Federica Colombo, da sempre appassionata di politica, candidata alle Regionali nella lista civica «Gori Presidente». «Il mio nome è arrivato in modo inaspettato dal territorio e dalla segreteria del candidato Giorgio Gori – confessa Colombo, che ha militato nel centrodestra, schieramento in cui non si riconosce più – Ho accettato di impegnarmi per le elezioni regionali e ringrazio chi ha pensato al mio impegno civile. Una decisione mossa dalla passione di sempre, di chi non vuole arrendersi alle difficoltà, di chi non vuole accettare gli slogan e crede che a fare la differenza siano sempre le persone. Di chi non accetta le lamentele di coscienze dormienti, senza provare, anche nel piccolo, a spendersi senza mai mollare».

Da dove partire, dunque?

«Dal territorio. Mi piacerebbe tornare a una partecipazione attiva» aggiunge Colombo. Da chi? «Dalla mia comunità, con la quale ho già avuto l’onore e il piacere di lavorare». Da cosa? «Dal confronto aperto e dalla condivisione da tradurre in veri progetti e startup. Dalla cultura, vero cibo per la mente, dalla formazione, chi non si forma, si ferma. Dall’orientamento per i giovani, estremamente importante ma ancora oggi non in grado di svolgere una funzione efficace ed efficiente. Chi crede nell’impegno civile-politico in tutte le sue forme è mosso da valori, da credo, da idee che vanno oltre se stesso. Inutili coloro che si ritrovano seduti nelle istituzioni senza una propria anima, senza la consapevolezza di dove siedono, senza una vision e una mission. E’ finito anche questo tempo o quanto meno facciamo in modo, scegliendo, di dare uno stop a tutto questo. In questi anni di silenzio politico ho riscoperto l’importanza dell’ascolto, dell’osservazione attenta e critica».

Programmi, persone, obiettivi, i tre punti cardine

«Va data una visione più ampia delle professioni. Ci deve essere un maggiore rapporto tra le esigenze imprenditoriali e le proprie attitudini professionali, tra scuole e territorio. Credo che anche in questo la Regione si possa spendere. Personalmente credo in un cambio di passo per la nostra Lombardia. A un’ordinaria amministrazione si affiancano sfide impegnative, stimolanti, di più ampio respiro, che rappresentano la visione futura della nostra Regione. Questa visione va tradotta in fatti concreti, con coraggio e serietà, senza la paura di risultare impopolari. Con entusiasmo e impegno desidero intraprendere questo cammino con tutti voi».

Continua la lettura di Elezioni, a Triuggio Federica Colombo incontra i cittadini sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/politica/elezioni-triuggio-federica-colombo-incontra-cittadini/feed/ 0
Elezioni, la Lega parla del futuro della Brianza http://giornaledimonza.it/politica/la-lega-parla-del-futuro-della-brianza/ http://giornaledimonza.it/politica/la-lega-parla-del-futuro-della-brianza/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:01:20 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56230 Incontro questa sera (giovedì) a Macherio organizzato dalla Lega sul futuro della Brianza. Quale futuro per la Brianza La Lega invita a partecipare al dibattito tra i candidati in programma questa sera, alle 21, al Centro civico di piazza Sant’Antonio Zaccaria vicino alla chiesa di Bareggia. “Quale futuro per la Brianza” è l’argomento che sarà […]

Continua la lettura di Elezioni, la Lega parla del futuro della Brianza sul portale Giornale di Monza.

]]>
Incontro questa sera (giovedì) a Macherio organizzato dalla Lega sul futuro della Brianza.

Quale futuro per la Brianza

La Lega invita a partecipare al dibattito tra i candidati in programma questa sera, alle 21, al Centro civico di piazza Sant’Antonio Zaccaria vicino alla chiesa di Bareggia. “Quale futuro per la Brianza” è l’argomento che sarà discusso durante l’incontro.

I candidati presenti

Al dibattito parteciperanno i candidati alla Camera dei deputati, Paolo Grimoldi e Andrea Crippa. Sarà inoltre presente il candidato al Senato della Repubblica, Massimiliano Romeo. Ci sarà anche la candidata alla Regione Lombardia, Elisabetta Roncalli. La cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Continua la lettura di Elezioni, la Lega parla del futuro della Brianza sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/politica/la-lega-parla-del-futuro-della-brianza/feed/ 0
Un seregnese promosso sommelier d’eccellenza http://giornaledimonza.it/attualita/un-seregnese-promosso-sommelier-deccellenza/ http://giornaledimonza.it/attualita/un-seregnese-promosso-sommelier-deccellenza/#respond Thu, 22 Feb 2018 14:25:11 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56218 Un seregnese di 25 anni promosso sommelier d’eccellenza. Daniele Sironi si diploma Master sommelier Daniele Luca Sironi, seregnese di 25 anni, si è diplomato Master sommelier Alma Ais, nella decima edizione del master promosso dalla Scuola internazionale di cucina italiana, in collaborazione con l’Associazione italiana sommelier. Un corso formativo durato nove mesi Il corso formativo […]

Continua la lettura di Un seregnese promosso sommelier d’eccellenza sul portale Giornale di Monza.

]]>
Un seregnese di 25 anni promosso sommelier d’eccellenza.

Daniele Sironi si diploma Master sommelier

Daniele Luca Sironi, seregnese di 25 anni, si è diplomato Master sommelier Alma Ais, nella decima edizione del master promosso dalla Scuola internazionale di cucina italiana, in collaborazione con l’Associazione italiana sommelier.

Un corso formativo durato nove mesi

Il corso formativo durava nove mesi, nei quali gli allievi hanno arricchito le «classiche» conoscenze da sommelier con una specifica preparazione alla comunicazione del vino. Daniele Luca Sironi è al centro della foto con Ciro Fontanesi, responsabile Alma Wine Academy e Massimo Castellani, formatore Ais.

Quindici gli allievi promossi nel master

Quindici i diplomati sommelier nel master, per i quali non sarà difficile l’inserimento nel mondo del lavoro visto che la professione è sempre più ricercata con una significativa crescita delle figure femminili. Miglior studente del master è risultato Gianmarco Boninsegna, avvocato mantovano di 43 anni, figlio del celebre calciatore Roberto «Bonimba» Boninsegna.

Continua la lettura di Un seregnese promosso sommelier d’eccellenza sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/un-seregnese-promosso-sommelier-deccellenza/feed/ 0
Piste ciclabili a Desio, al via la mappatura http://giornaledimonza.it/attualita/piste-ciclabili-desio-al-via-la-mappatura/ http://giornaledimonza.it/attualita/piste-ciclabili-desio-al-via-la-mappatura/#respond Thu, 22 Feb 2018 14:23:37 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56219 Piste ciclabili a Desio, al via la mappatura. E’ in arrivo un “Biciplan” per ripensare la mobilità a impatto zero: l’idea è ridisegnare gli spostamenti in città occupandosi di tutti gli aspetti. E il Comune cerca volontari per fare il check-up delle piste cittadine. Prende il via il progetto “Biciplan DesioinBici” “Biciplan DesioinBici”, il progetto […]

Continua la lettura di Piste ciclabili a Desio, al via la mappatura sul portale Giornale di Monza.

]]>
Piste ciclabili a Desio, al via la mappatura. E’ in arrivo un “Biciplan” per ripensare la mobilità a impatto zero: l’idea è ridisegnare gli spostamenti in città occupandosi di tutti gli aspetti. E il Comune cerca volontari per fare il check-up delle piste cittadine.

Prende il via il progetto “Biciplan DesioinBici”

“Biciplan DesioinBici”, il progetto per una nuova mobilità sostenibile, prende il via. Il Comune di Desio cerca “volontari civici” per fare il check-up delle piste ciclabili e ciclopedonali cittadine. L’obiettivo dell’Amministrazione, che ha deciso di dotarsi di questo strumento partecipativo, che dalle prossime settimane entrerà nel vivo, è di favorire un cambio di abitudini nella modalità di spostamento dei cittadini certamente utilizzando sempre di più la bicicletta. I volontari dovranno mappare le piste esistenti e i tracciati di quelle da realizzare: lo stato e le caratteristiche, la segnaletica, l’arredo urbano, i marciapiedi, l’illuminazione pubblica, gli spazi verdi e le attività commerciali. Inoltre dovranno individuare gli assi di intervento prioritari, le condizioni delle strade vicinali, in continuità con il progetto “Curare Desio”, e misurare le sezioni degli assi stradali.

Il report sulle piste ciclabili sarà utilizzato per il Piano generale del traffico urbano

Il report dei volontari civici sarà utilizzato per giungere, in tempi brevi, alla realizzazione del Piano Generale del Traffico Urbano (Pgtu), per la parte della mobilità lenta e la redazione del “Biciplan DesioinBici” per aumentare il numero dei ciclisti urbani che usano la bicicletta come mezzo di trasporto principale nei loro spostamenti quotidiani. Insomma, non un progetto tutto orientato sulla bicicletta, ma piuttosto sulla ridefinizione dell’uso migliore di un bene di tutti, cioè la strada pubblica, da parte di tutti gli utenti partendo dal presupposto che devono essere incentivati gli spostamenti sostenibili, non inquinanti né rumorosi.

Le domande vanno presentate entro domani, venerdì 23 febbraio

Il progetto durerà da febbraio a dicembre secondo orari concordati dal Comune con i volontari (che dovranno garantire, comunque, un minimo di quattro ore settimanali). L’avviso è aperto a tutti i cittadini che abbiano compiuto i diciotto anni e siano in possesso di una bicicletta. Il Comune garantisce la formazione (un corso di due giornate sulla sicurezza e un percorso formativo “on the job”) e copertura assicurativa. I volontari saranno selezionati tramite un colloquio conoscitivo e motivazionale. La domanda di partecipazione andrà presentata entro venerdì 23 febbraio a mezzogiorno. Il modulo può essere scaricato dal sito del Comune di Desio (www.comune.desio.mb.it) e consegnato a mano all’Ufficio Protocollo (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30) oppure inviato all’indirizzo email partecipazione@comune.desio.mb.it, allegando anche scansione del proprio documento di identità e il curriculum vitae.

 

Continua la lettura di Piste ciclabili a Desio, al via la mappatura sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/piste-ciclabili-desio-al-via-la-mappatura/feed/ 0
I parenti di Paolo Villa “Abbiamo vissuto un dramma nel dramma” http://giornaledimonza.it/cronaca/i-parenti-di-paolo-villa-abbiamo-vissuto-un-dramma-nel-dramma/ http://giornaledimonza.it/cronaca/i-parenti-di-paolo-villa-abbiamo-vissuto-un-dramma-nel-dramma/#respond Thu, 22 Feb 2018 14:18:33 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56210 I parenti di Paolo Villa “Abbiamo vissuto un dramma nel dramma. Ora tiriamo un sospiro di sollievo”. Ornago Parla l’avvocato dei parenti di Paolino Villa Sulla scarcerazione di Paolo Villa, ex assessore ornaghese fino a poche ore fa unico sospettato per la morte di Amalia Villa e Marinella Ronco, interviene anche il legale dei parenti […]

Continua la lettura di I parenti di Paolo Villa “Abbiamo vissuto un dramma nel dramma” sul portale Giornale di Monza.

]]>
I parenti di Paolo Villa “Abbiamo vissuto un dramma nel dramma. Ora tiriamo un sospiro di sollievo”.

Ornago Parla l’avvocato dei parenti di Paolino Villa

Sulla scarcerazione di Paolo Villa, ex assessore ornaghese fino a poche ore fa unico sospettato per la morte di Amalia Villa e Marinella Ronco, interviene anche il legale dei parenti di Villa. E’ Cristina Biella, avvocato del foro di Monza con studio a Vimercate, città dove è anche capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale.

“Mai creduto che fosse colpevole”

“I parenti di Paolo non hanno mai creduto alla sua colpevolezza. Da subito hanno confidato sul fatto che prima o poi sarebbe emersa la sua estraneità ai fatti” ha confermato il difensore. La stessa sensazione l’avevamo avuta anche noi del Giornale di Vimercate parlando alcuni giorni fa con i cugini del sospettato. GUARDA LA VIDEO INTERVISTA

“Un dramma nel dramma”

“Adesso – spiega il legale – vivono un doppio stato d’animo. Da una parte sono molto addolorati per la scomparsa di Amalia e Marinella. Ma allo stesso tempo nelle ultime ore hanno tirato un sospiro di sollievo per la scarcerazione di Paolo. Dopo aver vissuto per quasi due settimane un dramma nel dramma”.

“Gli siamo stati sempre vicini”

L’avvocato Biella ci tiene a precisare che i parenti del 75enne non lo hanno mai abbandonato. Anzi “fin da subito gli sono stati vicino e ora stanno collaborando per trovare una struttura che possa accoglierlo”. Al momento, infatti, l’appartamento di Ornago è ancora sotto sequestro.

 

 

Continua la lettura di I parenti di Paolo Villa “Abbiamo vissuto un dramma nel dramma” sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/i-parenti-di-paolo-villa-abbiamo-vissuto-un-dramma-nel-dramma/feed/ 0
Riccardo Borgonovo porterà a Roma i problemi della Brianza http://giornaledimonza.it/attualita/riccardo-borgonovo-portera-roma-problemi-della-brianza/ http://giornaledimonza.it/attualita/riccardo-borgonovo-portera-roma-problemi-della-brianza/#respond Thu, 22 Feb 2018 14:10:46 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56205 Messaggio elettorale Committente responsabile: Formenti Matteo   Riccardo Borgonovo, 61 anni, imprenditore, sposato con Rossella e padre di Gabriele e Gloria, dal 2009 sindaco di Concorezzo e dal 2014 consigliere provinciale di Monza e Brianza, è candidato al Senato della Repubblica, nel collegio plurinominale Monza-Sesto-Cologno, nelle fila di Forza Italia. Oltre a quelli citati, sono […]

Continua la lettura di Riccardo Borgonovo porterà a Roma i problemi della Brianza sul portale Giornale di Monza.

]]>
Messaggio elettorale
Committente responsabile: Formenti Matteo

 

Riccardo Borgonovo, 61 anni, imprenditore, sposato con Rossella e padre di Gabriele e Gloria, dal 2009 sindaco di Concorezzo e dal 2014 consigliere provinciale di Monza e Brianza, è candidato al Senato della Repubblica, nel collegio plurinominale Monza-Sesto-Cologno, nelle fila di Forza Italia.

Oltre a quelli citati, sono innumerevoli gli incarichi che ricopre attualmente in ambito politico, per nessuno dei quali recepisce un compenso. E’ infatti anche membro e fondatore della Co.B.Est (Consulta Brianza Est) composta da amministratori, coordinatori cittadini e simpatizzanti del Centro Destra della Brianza Est; Vice Presidente del Distretto Green High Tech Monza e Brianza (dopo essere stato tra i suoi cofondatori), che raggruppa 101 aziende leader sul territorio della Brianza Est con un fatturato di oltre 7 miliardi di euro e 16.422 addetti delle imprese; membro del Comitato di Controllo e Garanzia di CEM Ambiente, uno dei sette membri di 51 Comuni tra Monza e Brianza e Città Metropolitana (Martesana); membro del Comitato di Controllo e Garanzia di Brianza Acque, uno su tre Sindaci di 58 Comuni di Monza e Brianza; Unico rappresentante territoriale di Monza e Brianza a partecipare al tavolo di ALER Como, Varese, Busto Arsizio e Monza e Brianza; dal gennaio 2017 unico Sindaco su 5 membri del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci in ATS (Azienda Tutela Salute) della Provincia di Monza e Lecco che raggruppa 144 Comuni.

Sempre impegnatissimo per via di una campagna elettorale alla quale si sta dedicando con energia ed entusiasmo (“Il mio ruolo è quello di stare in mezzo alla gente ora e anche in seguito, comunque vadano le elezioni”, afferma), trova comunque il modo d’incontrarci e di rispondere alle nostre domande di stretta attualità politica.

Riccardo Borgonovo, parliamo del programma elettorale di Forza Italia. I punti salienti su tasse e pensioni sono bollati da molti come mere promesse elettorali, che ne dice?

“Ritengo che la Flat tax sia vincente e che avvantaggi chi guadagna di meno. Ci sarà una “no tax area” fino a 12.000 euro e la dichiarazione dei redditi sarà di un solo foglio. Se si guadagnano 30.000 euro, si tolgono 12.000 euro, si applica una detrazione per cure mediche, figli a carico e mutui per l’abitazione, la cifra che risulterà sarà tassata al 23%. Ma non è tutto, prevediamo anche la cancellazione dell’Irap, l’aumento delle pensioni minime e l’introduzione delle pensioni per le mamme, la cancellazione della tanto odiata Legge Fornero con conseguente revisione del sistema pensionistico, l’introduzione del reddito di dignità e la decontribuzione per le nuove assunzioni di giovani lavoratori. L’impatto di questo impegno elettorale assunto da Forza Italia sulla finanza pubblica ammonta, secondo recenti calcoli, a 110 miliardi di euro”.

Non è troppo?

“In realtà no. Il nostro programma ha già individuato 275 miliardi di coperture disponibili. Dalla razionalizzazione e snellimento delle detrazioni, deduzioni, sconti fiscali arriveranno 175 miliardi. Dalla riconversione dei trasferimenti alle imprese fino a 30 miliardi. Dal recupero dell’evasione ed elusione fiscale fino a 20 miliardi. La chiusura delle cause fiscali pendenti frutterà 10 miliardi, la cartolarizzazione dei beni confiscati alla mafia 5 miliardi, la “spending review” 15 miliardi (riduzione degli oltre 800 miliardi delle spesa pubblica) e la riduzione del debito pubblico altri 20 miliardi. Alla luce di tutto questo ritengo che la “Flat Tax”, come tutte le riforme fiscali che riducono in modo concreto il prelievo su cittadini ed imprese, una volta a regime, non rappresenti un costo ma un guadagno per le casse dello Stato”.

La Brianza è terra d’imprenditori, quali strumenti adotterete per tutelare le nostre aziende e il made in Italy?

“In linea generale il nostro governo si adopererà per rendere ancora più conveniente investire in Italia e quindi, a maggior ragione, nella nostra efficientissima e virtuosa Brianza. Si dovranno creare condizioni favorevoli al sistema delle imprese, abbattendo tasse e burocrazia e, di conseguenza, semplificando le regole. Bisogna creare infrastrutture valide e sostenibili sia per favorire l’investimento economico iniziale, sia a livello gestionale. In fatto di Made in Italy, invece, credo che la partita sia da giocare interamente in ambito europeo a partire dalla sicurezza del risparmio per arrivare alla tutela delle tipicità delle nostre produzioni agricole e agro-alimentari. Occorreranno nuove revisioni dei trattati europei, apportando modifiche alle politiche di austerità con riduzione, sicuramente, dei versamenti annuali italiani al bilancio UE. Puntiamo al recupero di sovranità della nostra Costituzione sul diritto comunitario che riteniamo eccessivo e troppo d’intralcio al nostro sviluppo”.

In questa campagna elettorale se ne parla poco, ma i giovani sono il nostro futuro: può indicare le novità che avete in serbo per loro?

“Innanzitutto non possiamo parlare di giovani senza prendere in considerazione il nostro sostegno alla famiglia, inteso come primo e fondamentale nucleo della società. Proponiamo l’introduzione del quoziente familiare, la tutela del lavoro delle giovani madri e il riconoscimento pensionistico a favore delle mamme in un piano per la natalità con asili nido gratuiti. Ritornando ai giovani, credo che il primo obiettivo sia la piena occupazione attraverso stage, lavoro e formazione. Parlo da Sindaco: a fronte dei meccanismi tecnici e burocratici sempre più complessi e di richieste da parte dei cittadini sempre più specifiche, credo che la risposta adeguata non possa che arrivare da soggetti muniti delle competenze giuridiche e tecniche dettate dalla riforma del mercato del lavoro adeguata all’introduzione di giovani professionalità. Dobbiamo ripartire dalla qualità della scuola con la libertà di scelta per le famiglie nell’offerta educativa, fino ad arrivare ad un rilancio dell’università italiana per farla tornare piattaforma primaria della formazione. Infine la disoccupazione giovanile ha raggiunto livelli ormai inaccettabili. Insieme alla riduzione della tasse, noi proponiamo la decontribuzione totale per le aziende che assumono giovani di età inferiore ai 35 anni. Lo sgravio deve valere sia per i 3 anni di apprendistato che per i primi 3 anni di contratto di primo impiego”.

La Lega è in evoluzione. Non rischia di ricoprire un ruolo troppo centrale nella vostra coalizione?

“Se un domani la Lega avesse più voti di Forza Italia, noi accetteremmo Salvini premier e lo sosterremmo con assoluta lealtà: c’è un patto su questo. Noi non siamo un solo partito, siamo una coalizione e abbiamo un programma comune, firmato e sottoscritto. Sui punti fuori dal programma, ciascuno può pensarla anche in modo diverso, anche se credo che in futuro si possano trovare di sicuro dei punti di consenso e di condivisione, ma sono anche sicuro e convinto che comunque sarà Forza Italia ad essere il partito che prenderà più voti”.

Ci sono problemi di interesse locale che le stanno particolarmente a cuore e per i quali si impegnerà in prima persona in Parlamento?

“Il mio impegno in prima persona per il futuro, comunque vada, sarà sempre rivolto alla soluzione dei problemi del nostro territorio che ho imparato ad amare ed apprezzare in questi anni nei quali sono stato coinvolto, sempre più con impegno, tenacia e determinazione nei vari ruoli che tutt’ora ricopro. Il problema che mi affligge di più è il rilancio della nostra economia e di conseguenza del lavoro. Noi siamo in un territorio denso di storia e di cultura, ma ricco di grandi lavoratori pronti a contribuire, ognuno con le proprie forze e competenze, al progresso e al benessere non solo della Brianza ma di tutta la Lombardia”.

Continua la lettura di Riccardo Borgonovo porterà a Roma i problemi della Brianza sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/riccardo-borgonovo-portera-roma-problemi-della-brianza/feed/ 0
Elezioni, Fabrizio Sala si scolla ma viene… salvato VIDEO http://giornaledimonza.it/attualita/elezioni-fabrizio-sala-si-scolla-viene-salvato/ http://giornaledimonza.it/attualita/elezioni-fabrizio-sala-si-scolla-viene-salvato/#respond Thu, 22 Feb 2018 13:52:21 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56204 Fabrizio Sala, vice presidente di Regione Lombardia, si scolla ma… Salvati i manifesti di Fabrizio Sala Fabrizio Sala, vice presidente uscente della Regione, candidato capolista di Forza Italia in Lombardia per la provincia di Monza e Brianza, ha rischiato di finire a testa in giù. In suo soccorso è arrivato un consigliere candidato della lista Energie […]

Continua la lettura di Elezioni, Fabrizio Sala si scolla ma viene… salvato VIDEO sul portale Giornale di Monza.

]]>
Fabrizio Sala, vice presidente di Regione Lombardia, si scolla ma…

Salvati i manifesti di Fabrizio Sala

Fabrizio Sala, vice presidente uscente della Regione, candidato capolista di Forza Italia in Lombardia per la provincia di Monza e Brianza, ha rischiato di finire a testa in giù. In suo soccorso è arrivato un consigliere candidato della lista Energie per la Lombardia, il caratese Massimo Roncalli in versione “attacchino”.

Il video di Massimo Roncalli

Il dentista di Carate, che si candida pure lui alle regionali del 4 marzo per il partito di Stefano Parisi a sostegno del presidente Attilio Fontana, si è reso protagonista di un gesto di fair play. Colla e scopa alla mano, in nome della coalizione di centrodestra, ha riappeso tre manifesti elettorali del vicegovernatore. Non senza però risparmiare una ironica frecciata ai collaboratori “pasticcioni” e frettolosi di Fabrizio Sala. Un colpo di colla e via: Sala è tornato… a sorridere.

 

 

Continua la lettura di Elezioni, Fabrizio Sala si scolla ma viene… salvato VIDEO sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/elezioni-fabrizio-sala-si-scolla-viene-salvato/feed/ 0
Inquinamento Brianza da domani sospese le misure di primo livello http://giornaledimonza.it/attualita/inquinamento-monza-da-domani-sospese-le-misure-di-primo-livello/ http://giornaledimonza.it/attualita/inquinamento-monza-da-domani-sospese-le-misure-di-primo-livello/#respond Thu, 22 Feb 2018 13:32:05 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56198 Inquinamento Brianza da domani sospese le misure di primo livello Inquinamento Brianza domani stop alle misure di primo livello A partire da domani, venerdì 23 febbraio, saranno sospese le misure temporanee anti smog entrate in vigore martedì per il miglioramento della qualità dell’aria. Le misure sono previste dall’Accordo di bacino padano per la qualità dell’aria. Arpa comunica valori nella norma […]

Continua la lettura di Inquinamento Brianza da domani sospese le misure di primo livello sul portale Giornale di Monza.

]]>
Inquinamento Brianza da domani sospese le misure di primo livello

Inquinamento Brianza domani stop alle misure di primo livello

A partire da domani, venerdì 23 febbraio, saranno sospese le misure temporanee anti smog entrate in vigore martedì per il miglioramento della qualità dell’aria. Le misure sono previste dall’Accordo di bacino padano per la qualità dell’aria.

Arpa comunica valori nella norma

Proprio oggi è arrivata la comunicazione di Arpa che certifica il rientro dei valori nel range – sotto i 50 microgrammi/mc  negli ultimi tre giorni.

Tempo favorevole

Nelle prossime ore anche il tempo dovrebbe agevolare un miglioramento della qualità dell’aria. Proprio ieri abbiamo annunciato infatti l’arrivo di una perturbazione che porterà nelle rpossime ore pioggia e neve anche a bassa quota. La settimana prossima invece è previsto un drastico calo delle temperature. LEGGI QUI LA NOTIZIA

 

Continua la lettura di Inquinamento Brianza da domani sospese le misure di primo livello sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/inquinamento-monza-da-domani-sospese-le-misure-di-primo-livello/feed/ 0
Un medaglia in ricordo dei Caduti della prima guerra mondiale http://giornaledimonza.it/attualita/un-medaglia-ricordo-dei-caduti-della-guerra-mondiale/ http://giornaledimonza.it/attualita/un-medaglia-ricordo-dei-caduti-della-guerra-mondiale/#respond Thu, 22 Feb 2018 13:24:32 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56203 Il Gruppo alpini di Bernareggio è pronto a donare ai discendenti dei caduti nella prima guerra mondiale una medaglia in ricordo del loro eroismo. L’iniziativa Gli Alpini, in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Aicurzio, Bernareggio e Sulbiate, donerà come detto una madaglia per ricordare il loro eroismo. Un eroismo a cui si affianca il […]

Continua la lettura di Un medaglia in ricordo dei Caduti della prima guerra mondiale sul portale Giornale di Monza.

]]>
Il Gruppo alpini di Bernareggio è pronto a donare ai discendenti dei caduti nella prima guerra mondiale una medaglia in ricordo del loro eroismo.

L’iniziativa

Gli Alpini, in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Aicurzio, Bernareggio e Sulbiate, donerà come detto una madaglia per ricordare il loro eroismo. Un eroismo a cui si affianca il sacrificio dei soldati e della popolazione per celebrare il centenario della fine della Grande guerra e conservarne così la memoria.

L’appello

Le famiglie che abbiano avuto un congiunto tra i morti in quella tragica guerra sono invitati a segnalare al Comune il proprio nominativo. L’obiettivo è quello di ricordare con orgoglio la dignità dei Caduti per la Patria e il sacro calore della pace riconquistata. Inoltre si invitano i ragazzi delle scuole a parlare con i loro genitori, nonni, zii per scoprire se nella storia familiare vi sia un congiunto caduto in battaglia o deceduto in seguito a ferite o a malattie causate dalla guerra.

L’invio dei dati

La segnalazione dovrà pervenire entro e non oltre il 31 maggio 2018 per avere la possibilità di organizzare al meglio la cerimonia di consegna delle medaglie, che si svolgerà a Bernareggio nei primi giorni di novembre 2018. Per ulteriori informazioni scrivere a comune@comune.aicurzio.mb.it oppure telefonare a 039/6900067. E’ possibile inoltre contattare gli Alpini di Bernareggio al numero 335.6145695

Continua la lettura di Un medaglia in ricordo dei Caduti della prima guerra mondiale sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/un-medaglia-ricordo-dei-caduti-della-guerra-mondiale/feed/ 0
Ornago dopo la scarcerazione parla l’avvocato di Paolino Villa http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-dopo-la-scarcerazione-parla-lavvocato-di-paolino-villa/ http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-dopo-la-scarcerazione-parla-lavvocato-di-paolino-villa/#respond Thu, 22 Feb 2018 13:00:05 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56195 Ornago dopo la scarcerazione parla l’avvocato di Paolino Villa. Maura Traverso: “Ora verrà trasferito in una struttura adeguata” Ornago dopo la scarcerazione parla l’avvocato di Paolino Villa Lo descrive come lucido. Tranquillo. Un uomo che ricorda perfettamente il suo passato, il suo lavoro, la sua vita. Che parla normalmente ma che sta attraversando un momento […]

Continua la lettura di Ornago dopo la scarcerazione parla l’avvocato di Paolino Villa sul portale Giornale di Monza.

]]>
Ornago dopo la scarcerazione parla l’avvocato di Paolino Villa. Maura Traverso: “Ora verrà trasferito in una struttura adeguata”

Ornago dopo la scarcerazione parla l’avvocato di Paolino Villa

Lo descrive come lucido. Tranquillo. Un uomo che ricorda perfettamente il suo passato, il suo lavoro, la sua vita. Che parla normalmente ma che sta attraversando un momento di forte dispiacere per la morte della sorella e della nipote.

A poche ore dalla scarcerazione di Paolo Villa, fino a ieri unico sospettato della morte di Amalia Villa, 85 anni e Marinella Ronco, di 52, parla il suo avvocato difensore, Maura Traverso.

Trasferimento nelle prossime ore

“Al momento è ancora ricoverato al San Gerardo nel reparto di psichiatria ma in queste ore i medici che lo seguono in ospedale stanno prendendo contatti con i familiari per fare in modo che al più presto venga trasferito in una struttura idonea. Non c’è alcuna patologia, stando a quanto riferiscono i medici, che obblighi Villa a rimanere ricoverato in psichiatria”. Si sta quindi cercando una struttura adatta ad ospitarlo fino a quando non saranno tolti i sigilli dalla sua abitazione, in via Santuario a Ornago. La stessa in cui, lo scorso 10 febbraio, sono stati trovati i corpi della sorella e della nipote, in avanzato stato di decomposizione.

Una detenzione “tranquilla”

Villa, secondo quanto riferisce il suo legale, ha subito in modo tranquillo la detenzione. “Incredulo sicuramente – spiega l’avvocato – ma tranquillo che la situazione evolvesse a suo favore. Già mercoledì – prosegue il legale – quando all’esito dell’ispezione non erano stati trovati su di lui segni da difesa, il quadro era cambiato”. Ora i primi accertamenti dell’esame autoptico sulle due vittime confermano la tesi della difesa.

Prima spaesato ora lucido

Al momento Villa è lucido, dialoga normalmente e ricorda perfettamente il suo trascorso – ha voluto sottolineare il legale. “A fronte di uno spaesamento iniziale che lo ha portato a pensare che Amalia e Marinella fossero ancora vive, già poche ore dopo il ritrovamento si è reso conto della morte di entrambe e ora ne è pienamente consapevole e per questo dispiaciuto”.

Resta tuttavia da chiarire come abbia fatto Paolino a vivere in casa per due settimane con i corpi senza vita delle due familiari. Un interrogativo a cui si cercherà di rispondere grazie alle indagini dei carabinieri dei Ris e dei militari di Vimercate che stanno andando avanti serrate.

Morte naturale per almeno una delle vittime

E proprio sul fronte delle indagini dall’avvocato Traverso arriva la conferma che l’esame tossicologico e l’esame istologico sui corpi delle vittime sono stati eseguiti. “Ora attendiamo l’esito – spiega – ma già sappiamo che almeno una delle due donne è morta per cause naturali. L’altra sicuramente non per mano di terzi”. Una dichiarazione che sembrerebbe accreditare l’ipotesi dell’omicidio suicidio circolata in queste ultime ore.

Il paese con Paolino

Intanto a Ornago, paese dove Paolo Villa è molto conosciuto per il suo passato di ex assessore e per il suo impegno nel volontariato, la cittadinanza si schiera con il 75enne appena scarcerato: ieri sul gruppo Facebook di Sei di Ornago se è stato creato l’hashtag #iostoconpaolino e oggi nei bar del paese si respira un clima di sollievo (dopo la notizia della scarcerazione) ma anche di rabbia soprattutto nei confronti di chi, fin da subito, aveva additato Paolino come unico possibile autore di questo delitto.

Il sindaco collabora

Intanto il sindaco Giovanna Ronco, proprio in queste ultime ore, ha dato la sua disponibilità a collaborare – attraverso gli assistenti sociali – per aiutare il 75enne a trovare una sistemazione. In attesa che si riaprano per lui le porte di casa.

 

Continua la lettura di Ornago dopo la scarcerazione parla l’avvocato di Paolino Villa sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-dopo-la-scarcerazione-parla-lavvocato-di-paolino-villa/feed/ 0
Gestione rifiuti a Bea: il Movimento 5 Stelle fa un esposto alla Corte dei Conti http://giornaledimonza.it/attualita/movimento-5-stelle/ http://giornaledimonza.it/attualita/movimento-5-stelle/#respond Thu, 22 Feb 2018 11:44:16 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56192 “I comuni di Desio, Cesano Maderno, Limbiate, Meda, Muggiò, Nova Milanese, Solaro e Varedo hanno affidato in modo illegittimo il servizio di gestione rifiuti a Bea Gestioni SpA, la società mista che gestisce l’inceneritore di Desio, creando un danno erariale alle casse pubbliche. E’ questa l’ipotesi alla base dell’esposto che il MoVimento 5 Stelle sta […]

Continua la lettura di Gestione rifiuti a Bea: il Movimento 5 Stelle fa un esposto alla Corte dei Conti sul portale Giornale di Monza.

]]>
“I comuni di Desio, Cesano Maderno, Limbiate, Meda, Muggiò, Nova Milanese, Solaro e Varedo hanno affidato in modo illegittimo il servizio di gestione rifiuti a Bea Gestioni SpA, la società mista che gestisce l’inceneritore di Desio, creando un danno erariale alle casse pubbliche. E’ questa l’ipotesi alla base dell’esposto che il MoVimento 5 Stelle sta per depositare presso la Corte dei Conti, l’Autorità Nazionale Anticorruzione e l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Gestione rifiuti a Bea: il Movimento 5 Stelle fa un esposto alla Corte dei Conti

“In passato abbiamo più volte espresso pubblicamente le nostre perplessità, anche alla luce di  precisi pronunciamenti del Tar e del Consiglio di Stato su Bea – scrivono in una nota i firmatari dell’esposto – ci rammarichiamo che nessun sindaco non si sia mai pronunciato sull’argomento, lasciando le repliche a Bea stessa. Repliche che abbiamo giudicato del tutto insufficienti a fugare i nostri dubbi. Da qui la decisione di rivolgerci alle autorità competenti” dichiara Bruno Marton, senatore M5.

Nessun titolo

La tesi di fondo è che Bea Gestioni non sia titolata a ricevere affidamenti diretti (ossia senza gara) dai Comuni soci per i servizi di gestione e smaltimento rifiuti.
“In sintesi – proseguono i pentastellati – la gara a doppio oggetto bandita da Bea nel 2014 ha fallito l’obiettivo: Bea Gestioni SpA non ha correttamente realizzato la forma giuridica che le avrebbe consentito di ricevere legittimamente gli affidamenti di servizi dai comuni soci, cioè il Partenariato Pubblico Privato Istituzionalizzato (PPPI).
Difatti l’ingresso del socio privato ha si trasformato la società pubblica BEA Gestioni SpA in una società mista pubblico/privato, ma non ha realizzato il PPPI perché l’oggetto della gara (fornitura, installazione e gestione del nuovo turboalternatore a servizio dell’impianto esistente) non è coerente – come prescrive la legge – con i servizi di gestione e smaltimento rifiuti che i comuni affidano alla società: infatti il partner privato non ha compiti operativi di erogazione del servizio verso i comuni”.

“Di conseguenza BEA Gestioni SpA non può legittimamente ricevere affidamenti diretti dai comuni (nemmeno secondo il modello in house che è riservato alle società totalmente pubbliche). L’unica possibilità per la società è ricevere affidamenti dai Comuni mediante la partecipazione alle gare d’appalto. Gare che, a parte alcune eccezioni, i Comuni soci non hanno esperito preferendo l’affidamento diretto”.

Il danno economico per i cittadini

“A nostro giudizio – concludono dal Movimento 5 Stelle –  questa condotta che consideriamo illegittima da parte dei sindaci ha comportato anche un danno economico per i cittadini: confrontando i costi dei servizi affidati senza gara a BEA Gestioni con i costi degli stessi servizi affidati tramite gara, abbiamo rilevato come gli affidamenti diretti abbiano causato una maggiore spesa a carico dei comuni con conseguente ipotesi di danno erariale – dichiara Gianmarco Corbetta, consigliere regionale del MoVimento – E’ emblematico il caso della gara esperita dal Comune di Seveso e aggiudicata ad un raggruppamento temporaneo di imprese con mandataria la stessa BEA Gestioni: il Comune di Seveso ha ottenuto tariffe nettamente inferiori a quelle applicate da BEA Gestioni ai comuni soci che hanno fatto gli affidamenti diretti. Il risparmio complessivo a favore del Comune, calcolato sui quantitativi stimati nel bando di gara, è pari a circa 81.000 Euro, oltre il 14% in meno rispetto a quanto il Comune avrebbe speso tramite affidamento diretto.”

Anac e AGCM si attivino in tempi rapidi

“Pensiamo – aggiungono i portavoce pentastellati dei comuni coinvolti – che gli affidamenti diretti a BEA Gestioni non siano soltanto illegittimi ma rappresentino un fattore di pericolosa inefficienza su cui è necessario intervenire. A nostro giudizio sono state violate le regole della concorrenza e dell’evidenza pubblica, contiamo quindi che Anac e AGCM si attivino in tempi rapidi per verificare la correttezza delle nostre valutazioni. Il MoVimento 5 Stelle è da sempre favorevole alla gestione pubblica per garantire ai cittadini servizi efficienti ed economici.”

“Se risultasse che i Comuni e le società partecipate operano con modalità illegittime e inefficienti saremmo di fronte a un problema grave che andrebbe affrontato e risolto. Di fronte all’inerzia dei vecchi partiti è nostro dovere rivolgerci alle autorità competenti per verificare se il tutto sia avvenuto rispettando la legge e senza spreco di denaro pubblico.” conclude il deputato 5 stelle Davide Tripiedi.

I portavoce del MoVimento 5 Stelle:

Massimo Bellomo – Muggiò
Alice Chiesa – Limbiate
Gianmarco Corbetta – Lombardia
Giulia Fumagalli – Cesano Maderno
Stefano Guagnetti – Varedo
Bruno Marton – Senato
Sara Montrasio – Desio
Luca Pace – Desio
Dario Pizzarelli – Cesano Maderno
Elisabetta Richichi – Limbiate
Nicola Roncelli – Solaro
Sandro Scudieri – Limbiate
Davide Tripiedi – Camera

Continua la lettura di Gestione rifiuti a Bea: il Movimento 5 Stelle fa un esposto alla Corte dei Conti sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/movimento-5-stelle/feed/ 0
Copia incolla da internet con fatturati milionari, beffato anche un architetto in Brianza http://giornaledimonza.it/attualita/copia-incolla-da-internet-con-fatturati-milionari-beffato-anche-un-architetto-brianzolo/ http://giornaledimonza.it/attualita/copia-incolla-da-internet-con-fatturati-milionari-beffato-anche-un-architetto-brianzolo/#respond Thu, 22 Feb 2018 10:27:15 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56183 Tra le grinfie di due truffatori seriali bresciani è finito anche lui: un architetto dipendente di un comune brianzolo che si è visto sottrarre, a sua insaputa, una presentazione fatta ad un seminario sulla certificazione energetica in edilizia. Presentazione copiata e incollata dal web da due coniugi residenti nel bresciano e poi rivenduta come originale […]

Continua la lettura di Copia incolla da internet con fatturati milionari, beffato anche un architetto in Brianza sul portale Giornale di Monza.

]]>
Tra le grinfie di due truffatori seriali bresciani è finito anche lui: un architetto dipendente di un comune brianzolo che si è visto sottrarre, a sua insaputa, una presentazione fatta ad un seminario sulla certificazione energetica in edilizia. Presentazione copiata e incollata dal web da due coniugi residenti nel bresciano e poi rivenduta come originale per un “fatturato infragruppo” di circa 550mila euro.

Copia incolla da internet con fatturati milionari: l’operazione della GdF

La vittima purtroppo non è la sola. Tra i casi più emblematici ricostruiti dalle Fiamme Gialle di Brescia vi sono:  la copiatura di slide preparate per i propri studenti da un Professore universitario di Economia dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia, “fatturate infragruppo” per oltre 500.000 euro. E poi il “copia incolla” di una tesi di laurea presentata da una studentessa residente nel tortonese per il conseguimento del titolo specialistico in “Editoria e Comunicazione Multimediale”, “fatturata infragruppo” e venduta per 300.000 euro. E ancora le slide predisposte da un medico del lavoro di Verona per un progetto formativo sui protocolli sanitari nel settore dell’edilizia, “fatturate infragruppo” per oltre 200.000 euro e molte altre.

Un giro di fatture false per 100 milioni di euro

A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Brescia, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria Guardia di Finanza di Brescia hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per un valore di oltre 14 milioni di euro, pari al profitto dei reati commessi, individuando e sequestrando effettivamente beni immobili valutati per 1 milione di euro. L’Operazione “FAKE DOWNLOAD”, ha portato alla luce un giro di fatture false (del valore di oltre 100 milioni di euro), emesse/ricevute da società appartenenti allo stesso “gruppo imprenditoriale” (cinque società con sede dichiarata a Brescia e una a Bedizzole) riconducibili a due coniugi di Brescia, entrambi già condannati nel 2017 per bancarotta fraudolenta.

Ricerche di mercato copiate e incollate

Le fatture fittizie attestavano “sulla carta” lo svolgimento di ricerche di mercato e analisi di marketing fondate su studi e approfondimenti che, di fatto, tali società non avevano mai realizzato. Questi “studi” altro non erano che materiale reperito online e posto a corredo delle false fatture. I finanzieri, difatti, hanno scoperto che i dossier indicati nelle fatture fittizie erano il plagio di materiale didattico già realizzato da altri soggetti del tutto estranei alle suddette società.  Tale materiale era destinato ad uso di insegnanti/studenti universitari ovvero per corsi di formazione in materia di lavoro. Il “copia-incolla” dei documenti veniva fraudolentemente venduto, dunque, come ricerca di mercato “originale”.

I reati

I responsabili, dunque, sono stati denunciati non solo per reati tributari, ma anche per violazione della normativa posta a tutela del diritto d’autore. Le indagini della Guardia di Finanza hanno, così, consentito agli ignari autori delle opere indebitamente “scaricate” da Internet di prendere contezza dell’utilizzo fraudolento dei propri lavori, così da tutelare i diritti relativi alla propria attività intellettuale.

Continua la lettura di Copia incolla da internet con fatturati milionari, beffato anche un architetto in Brianza sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/copia-incolla-da-internet-con-fatturati-milionari-beffato-anche-un-architetto-brianzolo/feed/ 0
Frase shock alla consigliera Pd: “Spero che gli extracomunitari ti stuprino la figlia” http://giornaledimonza.it/cronaca/frase-shock-alla-consigliera-pd-spero-ti-stuprino-la-figlia/ http://giornaledimonza.it/cronaca/frase-shock-alla-consigliera-pd-spero-ti-stuprino-la-figlia/#respond Wed, 21 Feb 2018 15:00:11 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56112 Frase shock alla consigliera Pd: “Spero che gli extracomunitari ti stuprino la figlia” «Sa cosa spero e le auguro? Spero che gli extracomunitari vengano a casa sua, stuprino sua figlia e dopo sparino addosso a lei». Una frase shock che la diretta interessata, la consigliera comunale del Partito democratico Francesca Pontani, ha raccontato di essersi […]

Continua la lettura di Frase shock alla consigliera Pd: “Spero che gli extracomunitari ti stuprino la figlia” sul portale Giornale di Monza.

]]>
Frase shock alla consigliera Pd: “Spero che gli extracomunitari ti stuprino la figlia”

«Sa cosa spero e le auguro? Spero che gli extracomunitari vengano a casa sua, stuprino sua figlia e dopo sparino addosso a lei». Una frase shock che la diretta interessata, la consigliera comunale del Partito democratico Francesca Pontani, ha raccontato di essersi sentita rivolgere da un uomo che si è presentato come elettore della Lega.

I fatti sabato mattina al gazebo del Pd

I fatti, sabato mattina in via Carlo Alberto, a Monza, davanti al gazebo del Pd. A raccontare quanto successo è la stessa consigliera di minoranza. «Stavo volantinando in centro a Monza, tranquilla e sorridente come sempre. Si è avvicinato un signore di mezza età e ha cominciato a provocarmi sulla questione migranti».

La frase shock da un elettore della Lega

E prosegue. «Il suo tono si è fatto sempre più acceso e minaccioso finché mi ha urlato addosso: “Sa cosa spero e le auguro? Spero che gli extracomunitari vengano a casa sua, stuprino sua figlia e dopo sparino addosso a lei!». A quel punto Pontani lo ha invitato a smetterla, altrimenti sarebbe partita la denuncia. Ma lui niente. «Ha continuato con gli insulti e le minacce. Alla fine con aria di sfida mi ha guardato negli occhi e mi ha gridato: “Io voto Salvini”».

Condanna unanime: “Una vergogna”

Immediati i messaggi di vicinanza espressi da più parti. «Vergogna, vergogna, vergogna – è stata la reazione del Gruppo consiliare Pd – Le minacce a sfondo sessista e razzista non sono in alcun modo tollerabili. Questa non è politica. Questa è violenza. Solidarietà a Francesca Pontani».

Dichiarazioni a cui hanno fatto eco le parole di Paolo Pilotto (anche lui consigliere del Pd). «E’ grave quello che è successo. E’ già un po’ di tempo che alcuni di quegli elettori stanno perdendo il senso della misura. Non dobbiamo concedere a nessuno di sostituire dialogo, ragionamento e confronto con la violenza: vale per Macerata e per Piacenza, per la piazza del mercato a Monza e per qualsiasi altro luogo».

Anche il sindaco Dario Allevi, lunedì sera in Consiglio Comunale ha condannato il fatto, invitando la Pontani a sporgere denuncia.

Continua la lettura di Frase shock alla consigliera Pd: “Spero che gli extracomunitari ti stuprino la figlia” sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/frase-shock-alla-consigliera-pd-spero-ti-stuprino-la-figlia/feed/ 0
Misterioso furto in ospedale, spariti i soldi dalla cassaforte http://giornaledimonza.it/cronaca/misterioso-furto-ospedale-spariti-soldi-dalla-cassaforte/ http://giornaledimonza.it/cronaca/misterioso-furto-ospedale-spariti-soldi-dalla-cassaforte/#respond Thu, 22 Feb 2018 08:47:20 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56169 Spariti tremila euro dalla cassaforte del Centro unico di prenotazione. E, a quanto pare, non sarebbe stata forzata. Non ci sono segni di effrazione I ladri sono entrati in azione nella notte tra martedì e mercoledì. Forse la mano di qualcuno bene informato su come muoversi senza essere preso. Il Centro unico di prenotazione si […]

Continua la lettura di Misterioso furto in ospedale, spariti i soldi dalla cassaforte sul portale Giornale di Monza.

]]>
Spariti tremila euro dalla cassaforte del Centro unico di prenotazione. E, a quanto pare, non sarebbe stata forzata.

Non ci sono segni di effrazione

I ladri sono entrati in azione nella notte tra martedì e mercoledì. Forse la mano di qualcuno bene informato su come muoversi senza essere preso. Il Centro unico di prenotazione si trova al piano terra, dove ci sono le casse ed è qui che i pazienti pagano le prenotazioni. Soldi che poi finiscono nella cassaforte. Nella notte ignoti sono riusciti a raggiungere il forziere e sono riusciti a razziare il denaro senza apparenti difficoltà. Quindi hanno lasciato la struttura indisturbati.

In corso gli accertamenti

Sono stati i responsabili al loro arrivo, in mattinata, a scoprire il furto. Hanno immediatamente allertato la direzione dell’ospedale, che a sua volta ha chiamato i carabinieri. Gli uomini della compagnia di Desio si sono recati sul posto,  e hanno avviato tutti gli accertamenti del caso. Gli uomini dell’Arma, dopo aver sentito alcune testimonianze, stanno cercando di ricostruire il furto per cercare di individuare i responsabili.

Continua la lettura di Misterioso furto in ospedale, spariti i soldi dalla cassaforte sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/misterioso-furto-ospedale-spariti-soldi-dalla-cassaforte/feed/ 0
Ornago l’assassino non è lui: scarcerato Paolino Villa http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-scarcerato-presunto-assassino/ http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-scarcerato-presunto-assassino/#respond Thu, 22 Feb 2018 10:07:05 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56186 Ornago l’assassino non è lui scarcerato Paolino Villa. A rendere nota la decisione del Gip è l’avvocato difensore di Villa, Maura Traverso. Ornago l’assassino non è lui scarcerato Paolino Villa È stato scarcerato Paolo Villa, 75 anni, arrestato lo scorso 10 febbraio perché sospettato di aver ucciso Amalia Villa e Marinella Ronco, madre e figlia […]

Continua la lettura di Ornago l’assassino non è lui: scarcerato Paolino Villa sul portale Giornale di Monza.

]]>
Ornago l’assassino non è lui scarcerato Paolino Villa. A rendere nota la decisione del Gip è l’avvocato difensore di Villa, Maura Traverso.

Ornago l’assassino non è lui scarcerato Paolino Villa

È stato scarcerato Paolo Villa, 75 anni, arrestato lo scorso 10 febbraio perché sospettato di aver ucciso Amalia Villa e Marinella Ronco, madre e figlia di 85 e 52 anni, trovate cadavere nel loro appartamento di Ornago dove anche l’uomo viveva. A rendere nota la decisione del Gip è l’avvocato difensore di Villa, Maura Traverso.

Ricoverato in psichiatria

Il 75enne si trova già da alcuni giorni nel reparto di psichiatria del San Gerardo di Monza: si sarebbe chiuso il sé stesso senza voler parlare. La sua scarcerazione era stata chiesta ieri dalla Procura di Monza, all’esito degli accertamenti parziali medico legali sui cadaveri delle due donne, quelli dei carabinieri dei Ris e dalle indagini finora svolte dai carabinieri di Vimercate, che propenderebbe per una duplice morte naturale. Si attendono ora gli esiti degli accertamenti istologici e tossicologici. 

 

Continua la lettura di Ornago l’assassino non è lui: scarcerato Paolino Villa sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-scarcerato-presunto-assassino/feed/ 0
Gi Group Monza giù al quinto set http://giornaledimonza.it/sport/gi-group-monza-giu-al-quinto-set/ http://giornaledimonza.it/sport/gi-group-monza-giu-al-quinto-set/#respond Thu, 22 Feb 2018 09:08:57 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56180 Turno infrasettimanale da un punto per il Gi Group Monza, sconfitto in casa da Piacenza. Vantaggio sprecato La squadra di Miguel Angel Falasca ha spadroneggiato in avvio di partita, arrivando a mettere in cascina due set consecutivi. Da lì in poi, però, qualcosa negli ingranaggi Gi Group si è rotto. Piacenza ha così avuto la […]

Continua la lettura di Gi Group Monza giù al quinto set sul portale Giornale di Monza.

]]>
Turno infrasettimanale da un punto per il Gi Group Monza, sconfitto in casa da Piacenza.

Vantaggio sprecato

La squadra di Miguel Angel Falasca ha spadroneggiato in avvio di partita, arrivando a mettere in cascina due set consecutivi. Da lì in poi, però, qualcosa negli ingranaggi Gi Group si è rotto. Piacenza ha così avuto la possibilità di rientrare in partita, arrivando poi a chiudere i conti nel quinto parziale. In classifica cambia comunque poco per il gruppo monzese, ormai sostanzialmente sicuro del decimo posto, a due giornate dal termine della stagione regolare.

Le dichiarazioni

“Dopo i primi due set forse avevamo già pensato di avere la vittoria in tasca, e questo contro una squadra esperta come Piacenza non te lo puoi permettere”, ha detto Michael Finger nell’immediato dopogara. “Dal terzo set in poi ci è mancata la concentrazione. Ci siamo arrabbiati su alcuni errori commessi, perdendo così la lucidità. Dispiace per come si è chiusa questa gara”.

La partita

Gi Group Monza – Wixo Lpr Piacenza 2-3
Parziali: 25-21, 27-25, 21-25, 20-25, 8-15.
Gi Group Monza: Walsh 2, Plotnytskyi 14, Beretta 7, Finger 17, Dzavoronok 15, Buti 6; Rizzo (L). Brunetti, Shoji, Langlois, Barone. Ne Arasomwan, Terpin. All. Falasca.
Wixo Lpr Piacenza: Clevenot 21, Alletti 14, Fei 23, Marshall 17, Yosifov 10, Baranowicz 2; Manià (L). Giuliani, Kody, Cottarelli, Parodi. Ne Hershko, Di Martino. All. Giuliani.
Arbitri: Puecher e Venturi.
Note: durata set 23’, 30’, 30‘, 29’, 14’, per un totale di 2h09’. Monza battute sbagliate 20, battute vincenti 9, muri 7, errori 23, attacco 46 per cento. Piacenza battute sbagliate 25, battute vincenti 10, muri 10, errori 39, attacco 55 per cento. Spettatori 2021. Mvp Baranowicz (Piacenza).

La situazione

La classifica di Superlega dopo 24 giornate di campionato. Perugia 66, Civitanova 59, Modena 55, Trentino 47, Verona 45, Piacenza e Milano 40, Ravenna 38, Padova 33, Monza 26, Latina 22, Vibo Valentia 13, Castellana Grotte 10, Sora 7. Domenica i monzesi saranno in trasferta a Ravenna.

Continua la lettura di Gi Group Monza giù al quinto set sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/sport/gi-group-monza-giu-al-quinto-set/feed/ 0
L’avvocato Patrizia Goretti nuovo presidente di Aeb http://giornaledimonza.it/economia/lavvocato-patrizia-goretti-presidente-gelsia/ http://giornaledimonza.it/economia/lavvocato-patrizia-goretti-presidente-gelsia/#respond Thu, 22 Feb 2018 08:20:56 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56167 L’avvocato Patrizia Goretti nuovo presidente di Aeb, holding del Gruppo. Nel Cda nominato il presidente di Aeb E’ l’avvocato Patrizia Goretti (nella foto) il nuovo presidente di Aeb, la holding del Gruppo Aeb Gelsia: la nomina mercoledì sera nel corso del Consiglio di amministrazione. Prende il posto di Alessandro Boneschi che si è dimesso dall’incarico […]

Continua la lettura di L’avvocato Patrizia Goretti nuovo presidente di Aeb sul portale Giornale di Monza.

]]>
L’avvocato Patrizia Goretti nuovo presidente di Aeb, holding del Gruppo.

Nel Cda nominato il presidente di Aeb

presidente Aeb E’ l’avvocato Patrizia Goretti (nella foto) il nuovo presidente di Aeb, la holding del Gruppo Aeb Gelsia: la nomina mercoledì sera nel corso del Consiglio di amministrazione. Prende il posto di Alessandro Boneschi che si è dimesso dall’incarico a margine dell’indagine condotta dalla magistratura sulle aziende partecipate. Già nel Cda del venerdì precedente il legale aveva dato la propria disponibilità ma subordinata al “placet” del nuovo commissario straordinario, Giorgio Zanzi, subentrato ad Antonio Cananà neo prefetto di Savona.

In carica fino all’assemblea dei soci

Il neo presidente di Aeb Patrizia Goretti resterà in carica almeno fino alla prossima assemblea dei soci. E’ l’indicazione del neo commissario che, martedì sera. ha incontrato i componenti del Consiglio di amministrazione di Aeb. Nella riunione Giorgio Zanzi ha chiesto ai vertici della società partecipata di nominare un presidente tra i suoi componenti ai sensi del codice civile, per il tempo strettamente necessario a consentire la convocazione dell’assemblea dei soci a cui è demandata la nomina del nuovo presidente. Venerdì scorso dal Cda si era dimesso Maurizio Lissoni, militante del Pd, il cui nome era fra i possibili presidenti.

Continua la lettura di L’avvocato Patrizia Goretti nuovo presidente di Aeb sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/economia/lavvocato-patrizia-goretti-presidente-gelsia/feed/ 0
Imbrattati i manifesti elettorali di Andrea Bonacina http://giornaledimonza.it/cronaca/imbrattati-manifesti-andrea-bonacina/ http://giornaledimonza.it/cronaca/imbrattati-manifesti-andrea-bonacina/#respond Wed, 21 Feb 2018 17:48:39 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56158 Imbrattati e strappati i manifesti elettorali di Andrea Bonacina, l’assessore di Meda candidato alle elezioni regionali con Forza Italia. Imbrattati i manifesti a Meda e Seveso Diversi gli episodi che si sono verificati in questi giorni a Meda, Seveso e Cesano, dove ignoti hanno agito di notte prendendo di mira i manifesti elettorali affissi negli […]

Continua la lettura di Imbrattati i manifesti elettorali di Andrea Bonacina sul portale Giornale di Monza.

]]>
Imbrattati e strappati i manifesti elettorali di Andrea Bonacina, l’assessore di Meda candidato alle elezioni regionali con Forza Italia.

Imbrattati i manifesti a Meda e Seveso

Diversi gli episodi che si sono verificati in questi giorni a Meda, Seveso e Cesano, dove ignoti hanno agito di notte prendendo di mira i manifesti elettorali affissi negli spazi predisposti. A Meda sono stati strappati per tre volte in via Piave, oltre che in via Cialdini e in via Matteotti, mentre a Seveso in via Prealpi.

Andrea Bonacina: “Scorretto comportarsi in questo modo”

“Sono amareggiato, ognuno può pensarla come vuole, ma non mi sembra giusto comportarsi in questo modo”, il commento di Bonacina, che aggiunge: “Tempo di metterli e subito vengono danneggiati… lo ritengo un atteggiamento scorretto”.

 

Continua la lettura di Imbrattati i manifesti elettorali di Andrea Bonacina sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/imbrattati-manifesti-andrea-bonacina/feed/ 0
Vimercate: investito mentre attraversa la strada, ferito un 43enne http://giornaledimonza.it/cronaca/investito-attraversa-la-strada-43enne-ospedale/ http://giornaledimonza.it/cronaca/investito-attraversa-la-strada-43enne-ospedale/#respond Wed, 21 Feb 2018 12:40:21 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56068 Un uomo di 43 anni è stato investito poco fa in via Pellizzari mentre attraversava la strada. Sul posto ambulanza e automedica. Investito mentre attraversa la strada 43enne in ospedale Ambulanza e automedica in via Pellizzari per soccorrere un 43enne investito da un’auto mentre attraversava la strada. E’ successo poco fa a Vimercate. A quanto […]

Continua la lettura di Vimercate: investito mentre attraversa la strada, ferito un 43enne sul portale Giornale di Monza.

]]>
Un uomo di 43 anni è stato investito poco fa in via Pellizzari mentre attraversava la strada. Sul posto ambulanza e automedica.

Investito mentre attraversa la strada 43enne in ospedale

Ambulanza e automedica in via Pellizzari per soccorrere un 43enne investito da un’auto mentre attraversava la strada. E’ successo poco fa a Vimercate.

A quanto si apprende l’uomo usciva a piedi da un parcheggio antistante la via quando, proprio durante l’attraversamento, è stato travolto da una Toyota Yaris, riportando un brutto colpo alla testa.

Il parabrezza della Toyota dopo aver investito il pedone

 

I volontari di Vimercate, arrivati per primi, hanno richiesto l’intervento dell’automedica che si trova ora sul posto. assieme alla Polizia locale che si sta occupando di ricostruire la dinamica dell’incidente.

La strada è stata chiusa al traffico per agevolare i soccorsi.

Seguono aggiornamenti

Continua la lettura di Vimercate: investito mentre attraversa la strada, ferito un 43enne sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/investito-attraversa-la-strada-43enne-ospedale/feed/ 0
In Metropolitana arriva il wi-fi gratuito http://giornaledimonza.it/altro/metropolitana-arriva-wi-fi-gratuito/ Thu, 22 Feb 2018 08:07:50 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56172 I passeggeri che transitano nelle banchine e nei mezzanini della stazione metropolitana di Duomo M1 e M3, da oggi, potranno contare su una connessione WiFi Free. Da marzo, il servizio sarà esteso anche alla stazione di San Babila (M1) e ad aprile a Cadorna (M1-M2). Wi-fi gratuito in metropolitana Questo è possibile grazie ad una […]

Continua la lettura di In Metropolitana arriva il wi-fi gratuito sul portale Giornale di Monza.

]]>
I passeggeri che transitano nelle banchine e nei mezzanini della stazione metropolitana di Duomo M1 e M3, da oggi, potranno contare su una connessione WiFi Free. Da marzo, il servizio sarà esteso anche alla stazione di San Babila (M1) e ad aprile a Cadorna (M1-M2).

Wi-fi gratuito in metropolitana

Questo è possibile grazie ad una prima sperimentazione congiunta fra Atm e Fastweb che ha lo scopo di migliorare la user experience dei passeggeri milanesi, offrendo una navigazione illimitata a banda ultralarga per quattro ore al giorno e informazioni sullo stato della rete del Trasporto Pubblico Locale.

 Due milioni di investimenti

“Nei mesi scorsi, Atm ha annunciato un piano di investimenti da 2 milioni di euro, dei quali la parte destinata alla tecnologia è importantissima, e il Wi-Fi nelle stazioni della metropolitana ne è solo un piccolo, ma importante tassello. Si tratta infatti di progetti molto ambiziosi, perché parliamo di tecnologia a 360°, che va dai bus elettrici, al ticketing elettronico, alla smaterializzazione dei biglietti, solo per fare alcuni esempi”, ha dichiarato Arrigo Giana, Direttore Generale Atm.

Copertura capillare

La copertura wireless delle stazioni è capillare (nella sola stazione di Duomo sono stati installati 40 Access Point, ciascuno dei quali consente la connessione fino a 256 utenti contemporaneamente) per garantire un’elevata qualità del servizio offerto: un volta registrato, il passeggero potrà navigare senza limiti di banda per le prime quattro ore con velocità di collegamento che può arrivare a superare i 500 Megabit al secondo, dopodiché potrà proseguire a 200 kB/s in uplink e 200 KB/s in downlink per il resto della giornata.

Come registrarsi

Una volta arrivato in stazione, il passeggero dovrà semplicemente avere attivato la rete WiFi sul proprio smartphone per veder comparire la Welcome page e procedere alla registrazione, che sarà necessaria solo al primo accesso. Ci si potrà registrare attraverso i social network (Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin, Google+), oppure semplicemente inserendo i propri dati identificativi, come cellulare e mail. Una volta ricevuta la password, e fatta la login, l’utente potrà accedere liberamente al servizio.

In futuro in tutte le stazioni

Dopo questa prima fase di sperimentazione, Atm ha intenzione di estendere la rete wireless in tutte le 113 stazioni e lungo tutto il percorso della metropolitana. Anche sui mezzi di superficie verrà attivata una sperimentazione per provare la qualità delle varie coperture wireless.

Continua la lettura di In Metropolitana arriva il wi-fi gratuito sul portale Giornale di Monza.

]]>
Giovani amministratori del Pd e FutureDem in campo per Giorgio Gori presidente http://giornaledimonza.it/politica/giovani-amministratori-del-pd-futuredem-campo-giorgio-gori-presidente/ http://giornaledimonza.it/politica/giovani-amministratori-del-pd-futuredem-campo-giorgio-gori-presidente/#respond Wed, 21 Feb 2018 19:01:18 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56164 Non sono candidati ma sono scesi in campo in questa campagna elettorale, a fianco del centrosinistra, con un impegno che riguarda i temi del territorio. In campo i giovani amministratori del  Pd e FutureDem Sono giovani amministratori e tra questi i FutureDem, l’associazione politico-culturale di area liberal-democratica vicina al Partito democratico. In queste settimane si […]

Continua la lettura di Giovani amministratori del Pd e FutureDem in campo per Giorgio Gori presidente sul portale Giornale di Monza.

]]>
Non sono candidati ma sono scesi in campo in questa campagna elettorale, a fianco del centrosinistra, con un impegno che riguarda i temi del territorio.

In campo i giovani amministratori del  Pd e FutureDem

Sono giovani amministratori e tra questi i FutureDem, l’associazione politico-culturale di area liberal-democratica vicina al Partito democratico. In queste settimane si sono fatti notare al fianco di Laura Barzaghi e di altri candidati del Pd. Il traguardo da raggiungere è la possibilità di avere con Giorgio Gori presidente una voce forte in Consiglio regionale in rappresentanza della Brianza.

Un impegno per il territorio

«Negli anni – spiega Alessio Alberti, consigliere comunale a Desio con un ruolo nel direttivo nazionale dei FutureDem – ho apprezzato molto in particolare l’attività di Laura Barzaghi quale consigliere regionale, che si è spesa per temi di competenza regionale, quali la sanità, i trasporti e l’ambiente. Proprio sui trasporti stiamo organizzando un incontro a Desio per trattare di temi vicini al territorio, tra cui la questione della metrotranvia e le ferrovie lombarde. Sul tema dell’ambiente, poi, va evidenziata l’attenzione che è sempre stata data ad un territorio fortemente urbanizzato, per evitare altro consumo di suolo e riqualificare l’edificato esistente».

Continua la lettura di Giovani amministratori del Pd e FutureDem in campo per Giorgio Gori presidente sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/politica/giovani-amministratori-del-pd-futuredem-campo-giorgio-gori-presidente/feed/ 0
Ornago, un hashtag per Paolo Villa http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-un-hashtag-paolo-villa/ http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-un-hashtag-paolo-villa/#respond Wed, 21 Feb 2018 17:46:08 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56157 Ornago, sul Web spunta il primo hashtag a sostegno di Paolo Villa. Dopo gli ultimi sviluppi in merito al duplice delitto di via Santuario, i cittadini di Ornago si schierano dalla parte di “Paolino”. Nello specifico, sulla pagina Facebook “Sei di Ornago se…” è comparso l’hashtag #iostoconpaolino, che ha da subito raccolto approvazione da parte […]

Continua la lettura di Ornago, un hashtag per Paolo Villa sul portale Giornale di Monza.

]]>
Ornago, sul Web spunta il primo hashtag a sostegno di Paolo Villa. Dopo gli ultimi sviluppi in merito al duplice delitto di via Santuario, i cittadini di Ornago si schierano dalla parte di “Paolino”. Nello specifico, sulla pagina Facebook “Sei di Ornago se…” è comparso l’hashtag #iostoconpaolino, che ha da subito raccolto approvazione da parte degli utenti.

Il paese è sempre stato incredulo

Una reazione prevedibile quella dei cittadini ornaghesi, che fin dalla scoperta dei cadaveri di Amalia Villa e Marinella Ronco hanno dimostrato tutto il loro scetticismo nei confronti di un’eventuale colpevolezza di “Paolino”. Ovviamente non ci sono ancora certezze riguardo al prosieguo delle indagini. La richiesta di scarcerazione da parte del Pm Gambardella tuttavia ha spinto alcuni ornaghesi a schierarsi apertamente in sostegno del loro concittadino.

Continua la lettura di Ornago, un hashtag per Paolo Villa sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-un-hashtag-paolo-villa/feed/ 0
Imam su Striscia la Notizia: “A Maometto lo sport è sempre piaciuto” http://giornaledimonza.it/attualita/imam-striscia-notizia-maometto-piace-sport/ Wed, 21 Feb 2018 17:14:58 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56154 Qual è il rapporto tra fede e sport? Nella puntata di ieri sera di Striscia la Notizia, l’inviata del tg satirico di Canale 5 Rajae Bellaz (a capo coperto) ha intervistato sull’argomento anche l’imam della moschea e direttore del centro islamico di Sesto San Giovanni Abdullah Tchina. L’imam a Striscia la Notizia per parlare di sport […]

Continua la lettura di Imam su Striscia la Notizia: “A Maometto lo sport è sempre piaciuto” sul portale Giornale di Monza.

]]>
Qual è il rapporto tra fede e sport? Nella puntata di ieri sera di Striscia la Notizia, l’inviata del tg satirico di Canale 5 Rajae Bellaz (a capo coperto) ha intervistato sull’argomento anche l’imam della moschea e direttore del centro islamico di Sesto San Giovanni Abdullah Tchina.

L’imam a Striscia la Notizia per parlare di sport e fede

“Tra gli sport citati dal profeta Maometto ci sono la lotta libera, il tiro con l’arco, l’equitazione, la corsa e il nuoto – ha spiegato Tchina – Sono sport che salvaguardano la salute e ci aiutano a vivere bene e in equilibrio”. Ma tra il dire e il fare…

Le interviste “on the road”

La stessa inviata ha poi fatto un piccolo sondaggio “on the road”, intervistando per strada cittadini (uomini e donne) di fede musulmana. E praticamente nessuno ha dichiarato di svolgere attività fisica. O quasi. “Sport? Sì, mia moglie lo fa, a casa, quando fa le pulizie…”, ha commentato un intervistato. “Insomma, si predica bene, si razzola male…”, ha concluso Bellaz.

Continua la lettura di Imam su Striscia la Notizia: “A Maometto lo sport è sempre piaciuto” sul portale Giornale di Monza.

]]>
Serata molto partecipata con i candidati del Pd http://giornaledimonza.it/politica/56137/ http://giornaledimonza.it/politica/56137/#respond Wed, 21 Feb 2018 16:23:12 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56137 Serata molto partecipata in aula civica Minotti a Varedo con i candidati del Pd alle elezioni regionali e politiche del 4 marzo Candidati alle Regionali e alle politiche Venerdì nella sala di via Donizetti il pubblico ha posto numerose domande a Laura Barzaghi e Gigi Ponti, in corsa alle Regionali, Ezio Casati e  Simona Buraschi, […]

Continua la lettura di Serata molto partecipata con i candidati del Pd sul portale Giornale di Monza.

]]>
Serata molto partecipata in aula civica Minotti a Varedo con i candidati del Pd alle elezioni regionali e politiche del 4 marzo

Candidati alle Regionali e alle politiche

Venerdì nella sala di via Donizetti il pubblico ha posto numerose domande a Laura Barzaghi e Gigi Ponti, in corsa alle Regionali, Ezio Casati Simona Buraschi, candidati alla Camera e Diana De Marchi, in lista al Senato

Discussi vari argomenti

Durante l’incontro si è parlato di argomenti di interesse nazionale e locale, come lavoro e formazione, alternanza scuola e lavoro, sanità e legge elettorale. Tra gli argomenti anche trasporto ferroviario, viabilità della Milano-Meda, di Pedemontana, sicurezza e recupero dell’area Snia, fiume Seveso

Continua la lettura di Serata molto partecipata con i candidati del Pd sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/politica/56137/feed/ 0
Avis Seveso, donazioni in calo ma il bilancio è positivo http://giornaledimonza.it/attualita/avis-seveso-donazioni-calo-sensazioni-positive/ http://giornaledimonza.it/attualita/avis-seveso-donazioni-calo-sensazioni-positive/#respond Wed, 21 Feb 2018 16:02:42 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56120 Avis Seveso, donazioni in calo ma il bilancio è positivo. Il sodalizio ha presentato al centro pastorale di via Arese il resoconto dell’annata appena trascorsa. Donazioni di sangue in aumento “Quest’anno le donazioni sono state 993, un numero inferiore rispetto alle 1014 dell’anno precedente. Non è un calo importante, ma lo diviene per chi come […]

Continua la lettura di Avis Seveso, donazioni in calo ma il bilancio è positivo sul portale Giornale di Monza.

]]>
Avis Seveso, donazioni in calo ma il bilancio è positivo. Il sodalizio ha presentato al centro pastorale di via Arese il resoconto dell’annata appena trascorsa.

Donazioni di sangue in aumento

“Quest’anno le donazioni sono state 993, un numero inferiore rispetto alle 1014 dell’anno precedente. Non è un calo importante, ma lo diviene per chi come noi vuole crescere e vuole dare un valido contributo” afferma il presidente Danilo Borroni. Un calo che il presidente spiega così: “Sono aumentate le donazioni di sangue, mentre sono diminuite quelle di plasma. Questo ha allungato gli intervalli tra una donazione e la successiva, portando alla diminuzione del numero delle donazioni annue”.

Avis sempre presente

Nel 2017 Avis non ha comunque fatto mancare la sua presenza: «Abbiamo organizzato due domeniche di iscrizione in più. Siamo stati presenti ad ogni manifestazione organizzata in ambito comunale, da ‘Seveso in Fiore’ alla festa del volontariato. In più abbiamo aumentato e migliorato le comunicazioni e abbiamo anche incontrato i ragazzi della scuola Don Milani, per sensibilizzarli” commenta Borroni. Numeri a parte, Avis Seveso è al lavoro per migliorare: “Abbiamo già incontrato i ragazzi della Don Milani e domenica ci sarà la prima domenica di iscrizione. Siamo consapevoli di dover crescere: i vecchi donatori non devono perdere entusiasmo, mentre i nuovi devono capire che non basta una o due donazioni per ritenersi donatori”.

Continua la lettura di Avis Seveso, donazioni in calo ma il bilancio è positivo sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/avis-seveso-donazioni-calo-sensazioni-positive/feed/ 0
Seregno da favola, Caratese avanti piano http://giornaledimonza.it/sport/seregno-favola-caratese-avanti-piano/ http://giornaledimonza.it/sport/seregno-favola-caratese-avanti-piano/#respond Wed, 21 Feb 2018 15:50:50 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56140 Turno infrasettimanale con vittoria per il Seregno, mentre la Folgore Caratese pareggia a Casale. Effetto Bonazzi Terzo successo consecutivo per gli azzurri, che dopo la sostituzione dell’allenatore hanno letteralmente cambiato marcia. Dopo Como e Varesina, la “vittima” del Seregno è stato il Derthona, battuto per 2-0. Le reti del successo sono state firmate da Ondei […]

Continua la lettura di Seregno da favola, Caratese avanti piano sul portale Giornale di Monza.

]]>
Turno infrasettimanale con vittoria per il Seregno, mentre la Folgore Caratese pareggia a Casale.

Effetto Bonazzi

Terzo successo consecutivo per gli azzurri, che dopo la sostituzione dell’allenatore hanno letteralmente cambiato marcia. Dopo Como e Varesina, la “vittima” del Seregno è stato il Derthona, battuto per 2-0. Le reti del successo sono state firmate da Ondei e Cannizzaro. Per la squadra allenata da qualche settimana da Roberto Bonazzi si tratta del quinto risultato utile consecutivo: la salvezza diretta, ora, è tutt’altro che un miraggio.

Poca vivacità Caratese

La Folgore è tornata da Casale Monferrato con un punto dopo una partita dalle poche emozioni. La sfida con i nerostellati è finita infatti 0-0: è la seconda gara consecutiva senza subire gol per i brianzoli, che però, non sfruttano una buona possibilità per riavvicinare il quinto posto.

La situazione

La classifica del girone A di serie D dopo 28 giornate. Gozzano 61, Como 60, Caronnese e Pro Sesto 54, Chieri 47, Bra e Folgore Caratese 44, Inveruno 41, Borgosesia 37, Pavia e OltrepoVoghera 35, Borgaro 34, Olginatese 33,  Varese 31, Varesina 30, Seregno 29, Arconatese e Casale 27, Derthona 17, Castellazzo 15. Domenica il Seregno andrà a far visita alla Pro Sesto, mentre la Folgore Caratese attenderà l’arrivo dei torinesi del Borgaro. Inizio di entrambe le gare fissato per le 14.30.

Continua la lettura di Seregno da favola, Caratese avanti piano sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/sport/seregno-favola-caratese-avanti-piano/feed/ 0
L’addio al giovane presidente della Croce Rossa http://giornaledimonza.it/attualita/addio-al-giovane-presidente-della-croce-rossa/ Tue, 20 Feb 2018 09:28:08 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=55845 L’intera comunità di Brugherio dirà addio oggi pomeriggio, martedì, al giovane presidente della Croce Rossa Alessio Messina, morto domenica a 36 anni. Addio al presidente Alessio Messina L’intera comunità di brugherio dirà addio oggi pomeriggio, martedì, al giovane presidente della Croce Rossa Alessio Messina, morto domenica a 36 anni. Le esequie si terranno alle 15.30 […]

Continua la lettura di L’addio al giovane presidente della Croce Rossa sul portale Giornale di Monza.

]]>
L’intera comunità di Brugherio dirà addio oggi pomeriggio, martedì, al giovane presidente della Croce Rossa Alessio Messina, morto domenica a 36 anni.

Addio al presidente Alessio Messina

L’intera comunità di brugherio dirà addio oggi pomeriggio, martedì, al giovane presidente della Croce Rossa Alessio Messina, morto domenica a 36 anni. Le esequie si terranno alle 15.30 presso la parrocchia di San Maurizio in piazza don Minzoni 1, a San Maurizio al Lambro. I familiari invitano gli amici a non portare fiori ma a fare un’offerta alla Fondazione Centro San Raffaele

Il cordoglio della Croce Rossa

“Ci sentiamo lacerati quando un’anima giovane ci lascia e le parole sembrano cadere nel vuoto, a noi il dovere di proseguire nel solco della sua testimonianza per tutto quanto di bello ci ha insegnato”, ha sottolineato il presidente nazionale di Croce Rossa Italiana Francesco Rocca.

Il commosso saluto degli amici

“Come un guerriero ha combattuto fino alla fine, ma si è dovuto arrendere. – è il messaggio degli amici della sezione brugherese – Fino all’ultimo Alessio Messina è stato un grande testimone di Umanità per tutti coloro che lo hanno conosciuto, appassionato del suo impegno volontario, al quale ha dedicato tutte le energie che aveva, senza mai risparmiarsi”.

Da sempre impegnato per la comunità

Alessio Messina è nato il 15 luglio 1981 a Monza, ma è cresciuto a San Maurizio al Lambro. Ha frequentato le scuole a Cologno Monzese diplomandosi in ragioneria presso l’istituto Leonardo da Vinci. Già in età adolescenziale era attivo nella comunità, prima da giocatore di calcio dei Boys, tra le fila dei quali ha militato per 15 anni, poi come loro presidente.

Una vita dedicata agli altri

Nel 2012 è diventato volontario della Croce Rossa. Si iè impegnato con entusiasmo in tutte le attività di Croce Rossa: dall’unità di strada al pronto soccorso, ottenendo la certificazione regionale 118 Lombardia (BLS-D). Per diversi anni sceglie di dedicare le sue vacanze al volontariato partecipando ai programmi di vacanza-volontariato promossi dalla Cri. Nel 2015 è diventato presidente del sodalizio brugherese.

 

Continua la lettura di L’addio al giovane presidente della Croce Rossa sul portale Giornale di Monza.

]]>
Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Villa verso la scarcerazione http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-niente-morte-violenta-madre-figlia-villa-psichiatria/ http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-niente-morte-violenta-madre-figlia-villa-psichiatria/#respond Wed, 21 Feb 2018 14:40:08 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56092 Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Si parlerebbe per entrambe di morte naturale.  Paolo Villa trasferito in psichiatria Ornago: nessuna morte violenta per madre e figlia Amalia Villa e Marinella Ronco, madre e figlia di 85 e 52 anni, trovate cadavere nel loro appartamento di via Santuario a Ornago sabato 10 febbraio non […]

Continua la lettura di Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Villa verso la scarcerazione sul portale Giornale di Monza.

]]>
Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Si parlerebbe per entrambe di morte naturale.  Paolo Villa trasferito in psichiatria

Ornago: nessuna morte violenta per madre e figlia

Amalia Villa e Marinella Ronco, madre e figlia di 85 e 52 anni, trovate cadavere nel loro appartamento di via Santuario a Ornago sabato 10 febbraio non sarebbero state uccise, per lo meno a seguito di aggressione violenta.

Gli accertamenti

È quanto emerso all’esito degli accertamenti parziali svolti dagli periti medico legali forensi incaricati dal Pm di Monza Emma Gambardella, da quelli dei carabinieri dei Ris e dalle indagini finora svolte dai carabinieri di Vimercate. Si parlerebbe per entrambe di morte naturale.

Villa in psichiatrica

Paolo Villa, 75 anni, fratello e zio delle donne e loro convivente, in carcere dall’11 febbraio perchè sospettato di duplice omicidio, verso la scarcerazione. La richiesta della Procura di Monza è stata inviata al Gip di Monza dal pm Emma Gambardella, come confermato dal Procuratore della Repubblica di Monza Luisa Zanetti, alla luce degli ultimi risultati delle indagini risultati, che propenderebbero per una duplice morte naturale.

Continua la lettura di Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Villa verso la scarcerazione sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/ornago-niente-morte-violenta-madre-figlia-villa-psichiatria/feed/ 0
Fabrizio Corona lascia il carcere: di giorno andrà in comunità a Limbiate http://giornaledimonza.it/attualita/fabrizio-corona-lascia-il-carcere-di-giorno-andra-in-comunita-in-brianza/ http://giornaledimonza.it/attualita/fabrizio-corona-lascia-il-carcere-di-giorno-andra-in-comunita-in-brianza/#respond Wed, 21 Feb 2018 14:09:28 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56063 Fabrizio Corona esce dal carcere milanese di San Vittore. Di giorno andrà in una comunità di Limbiate per disintossicarsi. Fabrizio Corona lascia il carcere: di giorno andrà in comunità a Limbiate Fabrizio Corona esce dal carcere e torna in una comunità terapeutica. Lo ha deciso il tribunale di sorveglianza di Milano che ha concesso all’ex […]

Continua la lettura di Fabrizio Corona lascia il carcere: di giorno andrà in comunità a Limbiate sul portale Giornale di Monza.

]]>
Fabrizio Corona esce dal carcere milanese di San Vittore. Di giorno andrà in una comunità di Limbiate per disintossicarsi.

Fabrizio Corona lascia il carcere: di giorno andrà in comunità a Limbiate

Fabrizio Corona esce dal carcere e torna in una comunità terapeutica. Lo ha deciso il tribunale di sorveglianza di Milano che ha concesso all’ex fotografo dei vip l’affidamento terapeutico in una comunità a Limbiate, in Brianza.

L’ex re dei paparazzi è uscito questa mattina da San Vittore dopo che nei giorni scorsi era arrivato il parere favorevole all’affidamento dalla direzione del carcere e dal servizio per le tossicodipendenze. Parere arrivato a seguito dell’istanza presentata dagli avvocati difensori del noto ex imprenditore dello spettacolo, Ivano Chiesa e Antonella Calcaterra.

Ora il provvedimento emesso, che ha permesso a Corona di uscire già oggi da San Vittore, dovrà essere confermato in un’udienza davanti a un collegio della Sorveglianza a fine marzo.

Di giorno a Limbiate

Di giorno Fabrizio Corona si recherà in una comunità di Limbiate, in Brianza, per la disintossicazione psicologica dalla cocaina e ogni giorno sarà sottoposto a terapie. Mentre di sera tornerà nella sua casa milanese con il divieto assoluto di uscita.

 

 

Continua la lettura di Fabrizio Corona lascia il carcere: di giorno andrà in comunità a Limbiate sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/fabrizio-corona-lascia-il-carcere-di-giorno-andra-in-comunita-in-brianza/feed/ 0
In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura http://giornaledimonza.it/attualita/venerdi-nevicate-pianura-arriva-gelo/ http://giornaledimonza.it/attualita/venerdi-nevicate-pianura-arriva-gelo/#respond Wed, 21 Feb 2018 10:07:10 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=55998 Prepariamoci ad un netto cambiamento del tempo nelle prossime ore. Tra giovedì e venerdì in arrivo la neve fino in Pianura ad Nord. Dalla prossima settimana aria siberiana. Le minime toccheranno anche i -8. In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura Dal weekend una potente ondata di gelo in arrivo dalla […]

Continua la lettura di In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura sul portale Giornale di Monza.

]]>
Prepariamoci ad un netto cambiamento del tempo nelle prossime ore. Tra giovedì e venerdì in arrivo la neve fino in Pianura ad Nord. Dalla prossima settimana aria siberiana. Le minime toccheranno anche i -8.

In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura

Dal weekend una potente ondata di gelo in arrivo dalla Siberia dilagherà su gran parte d’Europa sotto forma di venti molto freddi di Buran.  A confermarlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: “Sarà un evento eccezionale e di notevole portata per durata e intensità, come non si vedeva da anni, con temperature sottozero per diversi giorni. I valori termici scenderanno ampiamente sotto le medie del periodo, con temperature sotto zero di giorno su gran parte delle località e minime notturne davvero gelide.

Temperature in picchiata

Da domenica – precisano gli esperti – il gelo arriverà anche sull’Italia a partire dal Nord, in successiva estensione al Centro con gelidi venti da Nordest e rovesci di neve anche in pianura. Le temperature saranno in tracollo, anche ampiamente sottozero con minime anche sotto i -6/-8°C in pianura al Nord e massime diurne comunque intorno allo 0°C. Nella prossima settimana è altamente probabile che il Mediterraneo produrrà nuove depressioni con possibili eventi nevosi non solo al Nord ma anche al Centrosud.

In attesa dell’ondata di freddo tempo instabile

In attesa dell’ondata di freddo il tempo si manterrà instabile o a tratti perturbato sull’Italia, con piogge e temporali occasionali al Nord. Neve anche a quote basse, in collina al Nord. Le temperature saranno in calo con clima freddo, ma fino a sabato senza particolari eccessi.

Continua la lettura di In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/venerdi-nevicate-pianura-arriva-gelo/feed/ 0
Monza sfregiata, ultimatum al Prefetto http://giornaledimonza.it/cronaca/monza-stuprata-ultimatum-prefetto/ http://giornaledimonza.it/cronaca/monza-stuprata-ultimatum-prefetto/#comments Wed, 21 Feb 2018 06:30:20 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=55952 Monza stuprata, ultimatum al Prefetto. I fatti Dopo il corteo di sabato scorso e l’ennesimo sfregio alla città, il capogruppo di Forza Italia, Francesco Cirillo ha scritto al Prefetto, Giovanna Vilasi. “La manifestazione organizzata contro l’attuale Giunta ha profondamente ferito la nostra città e tutti i suoi cittadini”, l’incipit della lettera. Sfregio alla città “I […]

Continua la lettura di Monza sfregiata, ultimatum al Prefetto sul portale Giornale di Monza.

]]>
Monza stuprata, ultimatum al Prefetto.

I fatti

Dopo il corteo di sabato scorso e l’ennesimo sfregio alla città, il capogruppo di Forza Italia, Francesco Cirillo ha scritto al Prefetto, Giovanna Vilasi. “La manifestazione organizzata contro l’attuale Giunta ha profondamente ferito la nostra città e tutti i suoi cittadini”, l’incipit della lettera.

Sfregio alla città

“I muri delle case sono stati imbrattati con scritte offensive, volgari e con apologie di reato. E sono stati anche tappezzati con manifesti dal contenuto inqualificabile”, ha aggiunto il rappresentante azzurro.

Gli imbrattamenti di sabato
Gli imbrattamenti di sabato

Bacchettata al Prefetto

Cirillo ha poi lanciato una bacchettata al Prefetto: “La manifestazione si è svolta sotto l’occhio vigile delle Forze dell’ordine. A loro va un plauso e un ringraziamento per lo sforzo profuso, ma inspiegabilmente non sono intervenute né per prevenire reati, né per identificare e punire quei delinquenti”. Da qui l’ultimatum al responsabile della sicurezza e dell’ordine pubblico in città: “I monzesi non sono più disponibili a tollerare questo lassismo. La nostra città non può essere lasciata in balia di quattro delinquenti. E’ giusto chiedersi perché a Monza debbano essere tollerate sacche di delinquenza e impunità di questo genere. A queste domande ora vogliamo delle risposte”.

Fratelli d’Italia e Lega

Lunedì la Lega aveva chiesto proprio al Prefetto di mandare un imbianchino a dare una sistemata alla sede di via Aliprandi vandalizzata dai manifestanti. Fratelli d’Italia ha invece presentato un’interrogazione in Consiglio comunale chiedendo conto a Vilasi delle autorizzazioni concesse. E il partito di Giorgia Meloni ha aggiunto in una nota: “Diciamo No all’odio politico di questi elementi e chiederemo agli organi competenti di avviare un’indagine per perseguire legalmente chi è stato autore o promotore di un’azione di chiara natura estremista. Chiediamo a tutte le forze politiche di condannare fermamente questi atti, volti a innescare e fomentare un clima di terrore e intolleranza in città”.

Pazienza finita

A chiedere l’intervento del Prefetto anche Francesca Giarmoleo, coordinatore provinciale del Movimento nazionale per la sovranità: “Va stroncata sul nascere ogni forma di violenza e vandalismo perché simili episodi non si ripetano. Il tema dell’antifascismo sta diventando il leit motiv per aggregare gruppi di violenti e giustificare ogni azione. A pagare sono la città e i monzesi. La situazione non è più tollerabile, garantire la sicurezza deve essere la priorità. E’ pesante il silenzio del Pd e del Centrosinistra in Consiglio”.

Continua la lettura di Monza sfregiata, ultimatum al Prefetto sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/cronaca/monza-stuprata-ultimatum-prefetto/feed/ 1
Nuovi parcheggi rosa a Vimercate: saranno gratis per tutto marzo http://giornaledimonza.it/attualita/nuovi-parcheggi-rosa-vimercate-saranno-gratis-marzo/ http://giornaledimonza.it/attualita/nuovi-parcheggi-rosa-vimercate-saranno-gratis-marzo/#respond Wed, 21 Feb 2018 10:39:07 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56004 Quindici nuovi  parcheggi rosa in piazza Unità d’Italia a Vimercate. Saranno gratis per tutto il mese di marzo. Il sindaco: “ogni gesto di attenzione nei confronti delle donne, compreso quello di non far loro perdere tempo per trovare un parcheggio , è più che giustificato”. Nuovi parcheggi rosa a Vimercate: saranno gratis per tutto marzo Quindici […]

Continua la lettura di Nuovi parcheggi rosa a Vimercate: saranno gratis per tutto marzo sul portale Giornale di Monza.

]]>
Quindici nuovi  parcheggi rosa in piazza Unità d’Italia a Vimercate. Saranno gratis per tutto il mese di marzo. Il sindaco: “ogni gesto di attenzione nei confronti delle donne, compreso quello di non far loro perdere tempo per trovare un parcheggio , è più che giustificato”.

Nuovi parcheggi rosa a Vimercate: saranno gratis per tutto marzo

Quindici parcheggi in piazza Unità d’Italia dedicati alle donne. E’ l’iniziativa partita oggi a Vimercate e voluta dall’Amministrazione comunale in occasione dell’imminente festa della donna.

Dove sono

I nuovi parcheggi rosa si trovano sul lato destro della piazza per chi guarda l’ingresso del Comune e sono identificati da un bordo rosa aggiunto all’interno del consueto rettangolo di vernice blu e da un simbolo dipinto all’interno dello stallo, oltre a tre cartelli di segnaletica verticale. Come si può vedere dalle foto i lavori sono in corso proprio questa mattina e a breve i parcheggi saranno utilizzabili. 

parcheggi rosa

Un invito, non un obbligo

Si tratta, di un invito e non di un obbligo – precisa il Comune –  quindi per gli eventuali “trasgressori” non è prevista una multa.
L’iniziativa, che vede tra i promotori oltre al Comune anche la Polizia Locale di Vimercate, è stata voluta in occasione della festa della donna, ma resterà in vigore anche nei prossimi mesi. Durante tutto il mese di marzo, inoltre, la sosta nei quindici stalli di piazza Unità d’Italia sarà gratuita. 

Lo spirito dell’iniziativa

“Ci tengo a chiarire lo spirito di questa piccola iniziativa, che vuole rappresentare un invito verso tutti gli uomini perché riconoscano che le donne si fanno carico di maggiori difficoltà per conciliare vita professionale, privata e familiare – ha spiegato il Sindaco Francesco Sartini.  “Tutti auspichiamo che nel futuro ci sia maggiore equilibrio tra uomini e donne e allora forse un’iniziativa come quella che oggi proponiamo non avrà più senso. Quel futuro però non è ancora arrivato e per questo ogni gesto di attenzione nei confronti delle donne, compreso quello di far loro perdere meno tempo per trovare un parcheggio in centro, è più che giustificato. Spero che i nostri cittadini accolgano positivamente questa proposta e che le donne gradiscano questa attenzione”.

Continua la lettura di Nuovi parcheggi rosa a Vimercate: saranno gratis per tutto marzo sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/nuovi-parcheggi-rosa-vimercate-saranno-gratis-marzo/feed/ 0
Bimbi e nonni hanno festeggiato il Carnevale insieme a Besana http://giornaledimonza.it/attualita/bimbi-nonni-festeggiato-carnevale-insieme-besana/ http://giornaledimonza.it/attualita/bimbi-nonni-festeggiato-carnevale-insieme-besana/#respond Wed, 21 Feb 2018 14:56:50 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56107 Bimbi e nonni hanno festeggiato il Carnevale insieme a Besana. Un momento bellissimo quello vissuto dai piccoli alunni della scuola dell’infanzia “Piero e Lucille Corti” e dagli ospiti dell'”Oasi Domenicana” di via Buozzi. Bimbi e nonni si sono divertiti un mondo Giovedì 15 febbraio i bambini dell’asilo “Piero e Lucille Corti” hanno festeggiato il Carnevale […]

Continua la lettura di Bimbi e nonni hanno festeggiato il Carnevale insieme a Besana sul portale Giornale di Monza.

]]>
Bimbi e nonni hanno festeggiato il Carnevale insieme a Besana. Un momento bellissimo quello vissuto dai piccoli alunni della scuola dell’infanzia “Piero e Lucille Corti” e dagli ospiti dell'”Oasi Domenicana” di via Buozzi.

Bimbi e nonni hanno festeggiato il Carnevale insieme a Besana
Un momento della festa di Carnevale

Bimbi e nonni si sono divertiti un mondo

Giovedì 15 febbraio i bambini dell’asilo “Piero e Lucille Corti” hanno festeggiato il Carnevale con le nonne dell’Oasi Domenicana. Accompagnati dalle loro insegnanti, hanno visitato ciascun nucleo della rsa dove le signore e le suore li hanno accolti con affetto e ammirazione. Apprezzatissimi i mantelli indossati dai piccoli da “Supereroe dell’Amicizia, dipinti da ciascuno di loro.

“Il tema su cui hanno riflettuto e preparato il loro mantello è quello dell’amicizia da contrapporre al litigio”, hanno spiegato le maestre.

“L’amicizia è il “super potere” che aiuta ad andare d’accordo, a superare le difficoltà, a volersi bene e, anche se qualche volta si litiga, a fare subito la pace. A volte litighiamo perché non ci capiamo, ma basta parlare, spiegarsi e subito possiamo riprendere a stare bene insieme”.

La presenza dei bambini ci ha riportato in un mondo di tenerezza”

“La presenza dei bambini ci ha riportato in un mondo di tenerezza, di semplicità e di fiducia reciproca – hanno assicurato le ospiti della rsa – I piccoli non ci hanno guardato con diffidenza o paura (come a volte capita con degli sconosciuti) ma con quella confidenza buona e fiduciosa che ci ha allargato il cuore ed ha creato nuovi legami”.

Continua la lettura di Bimbi e nonni hanno festeggiato il Carnevale insieme a Besana sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/bimbi-nonni-festeggiato-carnevale-insieme-besana/feed/ 0
A cento anni “sboccia” ancora – IL VIDEO http://giornaledimonza.it/attualita/a-cento-anni-il-video/ http://giornaledimonza.it/attualita/a-cento-anni-il-video/#respond Wed, 21 Feb 2018 14:55:42 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56012 Compirà cento anni il 28 marzo, ma nonostante Antonio Caspani abbia quasi un secolo di vita sulle spalle, è ancora il campione indiscusso delle bocce a Monza! Guardarlo giocare è davvero entusiasmante, ecco il video! Il campione di bocce Tenace e indipendente continua la sua ”vecchia” passione al circolo di Triante a Monza la pantera […]

Continua la lettura di A cento anni “sboccia” ancora – IL VIDEO sul portale Giornale di Monza.

]]>
Compirà cento anni il 28 marzo, ma nonostante Antonio Caspani abbia quasi un secolo di vita sulle spalle, è ancora il campione indiscusso delle bocce a Monza! Guardarlo giocare è davvero entusiasmante, ecco il video!

Il campione di bocce

Tenace e indipendente continua la sua ”vecchia” passione al circolo di Triante a Monza la pantera nera è ancora lui! Nella sua vita Caspani ha vinto quasi tutte le gare nazionali di Monza, quattro campionati italiani nel 1950, ’51, ’53 e ’58, e ancora oggi quando tira è preciso come un tempo. Considerato una leggenda da tutti, sorride ed esulta mentre regge una delle sue bocce in mano. Lo abbiamo incontrato mentre stava giocando con alcuni amici e ci ha raccontato qualche segreto sulla sua passione. “Per me il detto l’importante è partecipare non ha mai avuto alcun senso”.

Guida ancora

Ogni mattina si sveglia alle otto, si prepara la colazione da solo e poi inforca la bicicletta (ma se è brutto tempo prende la macchina). “Quelle volte che siamo in macchina e lui guida… quando vede qualcuno davanti o a fianco un po’ imbranato, esce sempre con la stessa esclamazione: Dai vecchio muoviti! Riesce a dare del vecchio a una persona che magari ha cinquanta o sessant’anni!”, racconta ridendo il figlio Domenico. Sempre senza bisogno di aiuti va a fare la spesa o a trovare la moglie al cimitero. E naturalmente non manca mai l’appuntamento al circolino di via Duca d’Aosta per una partita a bocce! Ai giovani però consiglia altro: “Ragazzi, andate in discoteca”.

Non è l’unico monzese ad essere davvero in forma nonostante l’età. Leggenda dal punto di vista culturale è anche l’ex sindaco Pierfranco Bertazzini, che ha compiuto 97 anni e cita ancora Dante a memoria. Ve lo abbiamo raccontato qui!

Continua la lettura di A cento anni “sboccia” ancora – IL VIDEO sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/attualita/a-cento-anni-il-video/feed/ 0
Per la mensa scolastica arriva l’app che sceglie il menù http://giornaledimonza.it/economia/la-mensa-scolastica-arriva-lapp-scegliere-menu/ http://giornaledimonza.it/economia/la-mensa-scolastica-arriva-lapp-scegliere-menu/#respond Wed, 21 Feb 2018 14:49:42 +0000 http://giornaledimonza.it/?p=56101 La nuova applicazione creata per gli smartphone aiuterà il servizio di mensa scolastica di Bernareggio a realizzare dei pasti su misura per ogni studente. L’applicazione Da febbraio è possibile scaricare gratuitamente “SoHappy”, l’app che consente di accedere in modo rapido a tutte le informazioni utili sul servizio di ristorazione scolastica. I genitori potranno scegliere dal […]

Continua la lettura di Per la mensa scolastica arriva l’app che sceglie il menù sul portale Giornale di Monza.

]]>
La nuova applicazione creata per gli smartphone aiuterà il servizio di mensa scolastica di Bernareggio a realizzare dei pasti su misura per ogni studente.

L’applicazione

Da febbraio è possibile scaricare gratuitamente “SoHappy”, l’app che consente di accedere in modo rapido a tutte le informazioni utili sul servizio di ristorazione scolastica. I genitori potranno scegliere dal proprio telefono il menu giornaliero, le diete speciali e anche gli apporti nutrizionali dei piatti proposti.

Le funzionalità

Scegliendo di accedere con un profilo genitore o studente, si attivano inoltre una serie di contenuti e funzioni personalizzate, tra cui news, commenti e monitoraggio delle calorie assunte e consumate. L’applicazione è stata realizzata in collaborazione con “Sodexo Italia”, l’azienda che gestisce il servizio di ristorazione per l’Istituto comprensivo di Bernareggio. E’ disponibile per dispositivi iOS, Android e Windows Phone.

Per scaricare l’app cliccate il link seguente: http://sohappy.it/

Continua la lettura di Per la mensa scolastica arriva l’app che sceglie il menù sul portale Giornale di Monza.

]]>
http://giornaledimonza.it/economia/la-mensa-scolastica-arriva-lapp-scegliere-menu/feed/ 0