Giornale di Monza > Attualità > Ad Albiate arriva la “doggy-bag” per i bimbi
Attualità
0 commenti.

Ad Albiate arriva la “doggy-bag” per i bimbi

Una campagna di sensibilizzazione contro lo spreco del cibo

Ad Albiate è arrivata la “doggy-bag” per i bimbi. “Non sprecare il cibo! Recupera gli avanzi e scopri che sono un prezioso tesoro per tutti”. E’ lo slogan della campagna anti-spreco alimentare promossa nelle scuole di Albiate da Legambiente e da Elior Ristorazione, con il Comune.

La “Good food bag” distribuita nelle primarie

Il 20 aprile sono state distribuite ai bambini delle classi seconde, terze, quarte e quinte delle Primarie di Albiate, la “Good food bag”. E’ un sacchetto da portare a casa per essere usato da tutta la famiglia quando si mangia fuori e recuperare gli alimenti non consumati. Si può usare per il pane, prodotti da forno, frutta non sbucciata, merende, budini e tutti i cibi in vaschetta. La Good food bag è adatta al contatto con gli alimenti ed è prodotta in Italia, lavabile, riutilizzabile e riciclabile nella plastica. La campagna anti-spreco è il momento utile per comunicare anche nelle scuole di Albiate il valore del cibo, dei gesti e delle attenzioni.

Leggi anche:  Il digitale innova la scuola? Convegno all'Urban center

Sensibilizzare contro lo spreco del cibo

La “Good food bag” completa infatti il progetto di educazione alimentare di Elior iniziato con “Buon appetito… Piatto pulito”. Lo scopo è rendere i bambini più consapevoli di quello che mangiano, anche nella quantità. Sono sensibilizzati verso tematiche come lo spreco di cibo e la loro mancanza nelle zone più povere del pianeta. Il coinvolgimento delle famiglie è fondamentale perché cresca una nuova cultura e attenzione al cibo.

Articolo precedente
Articolo precedente