Giornale di Monza > Attualità > Freddo e vento: torna l’inverno. I danni. VIDEO Monza
Attualità
0 commenti.

Freddo e vento: torna l’inverno. I danni. VIDEO Monza

Molte le chiamate alla centrale dei Vigili del Fuoco per le forte raffiche divento. Il freddo si attenuerà nel fine settimana.

Temperature in picchiata, vento a raffiche e freddo pungente. Tutta la provincia di Monza e Brianza sta vivendo gli effetti della coda invernale, che ha portata un sensibile abbassamento delle temperature, anche di 10 gradi.

Video ondata freddo

Parchi chiusi

La responsabilità di questo mutamento delle condizioni è dovuto all’aria fredda proveniente dal Nord Europa. Il freddo si è già fatto sentire oggi, martedì 18 aprile, costringendo molte persone a ricorrere ai capi invernali.
Le previsioni per i prossimi giorni confermano il graduale miglioramento della situazione verso il fine settimana. Non sono mancati i disagi: a Monza e Desio le autorità hanno disposto la chiusura dei parchi per il pericolo di caduta rami, a causa delle raffiche di vento.

Danni e interventi dei Vigli del Fuoco

L’intensità del vento ha provocato in tutta la provincia molte chiamate al centralino dei Vigili del Fuoco. Le emergenze hanno riguardato soprattutto cartelli pubblicitari divelti, rami caduti e oggetti staccati da facciate e tetti. Le squadre dei pompieri sono state impegnate tutto il giorno.

Leggi anche:  Richiedenti asilo a Monza, parla il costruttore: "Meglio soldi dai profughi che un sciur Brambilla che poi non paga..."

Neve in quota

A detta degli esperti, la coda invernale potrebbe riservare qualche sorpresa nelle zone alpine, con precipitazioni nevose sopra i 1200 in Valchiavenna e Valtellina. Per la nostra provincia invece i disagi saranno per lo più limitati al vento e al freddo. Sabato e domenica prevalentemente sereno o poco nuvoloso.

Articolo precedente
Articolo precedente