Giornale di Monza > Attualità > Fumo all’ospedale San Gerardo, qualcosa non quadra
Attualità
0 commenti.

Fumo all’ospedale San Gerardo, qualcosa non quadra

Monoblocco, settore C rosso, piano terra: mozziconi a intasare le grate di scolo

Fumo sì, fumo no all’ospedale San Gerardo. Mettici poi un cartello e una freccia non proprio chiarissimi ed ecco servito il pasticcio. Subito fuori dalla porta del monoblocco, per terra e nelle grate della pavimentazione giacciono abbandonati centinaia di mozziconi di sigarette

Le segnalazioni non sono chiare

Accade nel corpo centrale dell’ospedale nuovo, il monoblocco a 12 piani, «settore C, rosso», al piano terra. Quando vi si arriva, le indicazioni messe recentemente sopra la porta che dà verso gli spazi esterni parlano chiaro: «Area fumatori». Ma appena usciti, le indicazioni non si rivelano però altrettanto chiare. Un secondo pannello, con tanto di freccia, sembra suggerire di proseguire lungo il corridoio esterno. E l’assenza di portacenere sembra far propendere per questa soluzione.

Vi raccontiamo tutti i dettagli sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 18 aprile e nell’edizione sfogliabile per pc, smartphone e tablet.

Articolo precedente
Articolo precedente