Giornale di Monza > Cronaca > A Seregno decolla la raccolta differenziata con il sacco blu
Cronaca
0 commenti.

A Seregno decolla la raccolta differenziata con il sacco blu

Sfiorata quota 80 per cento a due mesi dalla mini-rivoluzione

Sfiorata quota 80 per cento nella raccolta differenziata dei rifiuti con i nuovi sacchi blu e gialli.  Lo rende noto Gelsia Ambiente a due mesi dalla mini-rivoluzione con l’introduzione del sacco blu dotato di micrichip per il conferimento del rifiuto secco indifferenziato e di quello giallo per raccogliere plastica e lattine. “La risposta dei seregnesi è andata al di là di ogni più rosea aspettativa e, dopo gli inevitabili inconvenienti iniziali brillantemente superati, il nuovo sistema è andato a regime – commentano dall’azienda partecipata –  I primi dati sulle raccolte differenziate sono sorprendenti: Seregno diventa così il primo comune della Lombardia, per dimensione e popolazione, che raggiunge questo importante traguardo”.

Dopo Pasqua qualche correttivo

Gelsia Ambiente  e Amministrazione comunale “hanno dialogato quotidianamente con cittadini e commercianti, raccogliendo utili proposte di miglioramento dei servizi. E proprio per ottimizzare ulteriormente alcune fasi delle modalità di raccolta dei rifiuti, si è reso opportuno modificare i giorni di raccolta in due zone della città, in centro storico e nella zona ovest. I cambiamenti partiranno immediatamente dopo Pasqua”. Per ringraziare la cittadinanza, il sindaco Edoardo Mazza ha scritto una lettera nella quale sono indicati i primi dati della nuova raccolta con la soddisfazione per i risultati conseguiti. E in arrivo un’altra novità, quella del vigile ecologico.

Articolo precedente
Articolo precedente