Giornale di Monza > Cronaca > Si è suicidato in carcere a Monza l’imprenditore di Seveso che aveva ammazzato la compagna peruviana
Cronaca Monza Seregno -

Si è suicidato in carcere a Monza l’imprenditore di Seveso che aveva ammazzato la compagna peruviana

Suicidio in carcere, nel cuore della notte appena trascorsa, a Monza. A togliersi la vita è stato il 56enne Vittorio Vincenzi, che a fine novembre si era reso responsabile, a Seveso, del delitto della compagna 29enne Elizabeth Huayta Quispe, di origini peruviane.

Dopo il delitto e la telefonata di Vincenzi a un nipote, sul posto si erano precipitati i famigliari e i Carabinieri sevesini con i colleghi della Compagnia di Seregno e del Nucleo operativo. Insieme a loro un’ambulanza della Croce bianca e un’automedica, che se n’era andata dopo aver accertato la morte della 29enne. A ruota li avevano raggiunti la Scientifica monzese, il pm Giulia Rizzo e il medico legale, che aveva constatato il decesso.

Tutti i dettagli sul giornale di martedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente