Giornale di Monza > Cronaca > Troppe multe ZTL a Seregno automobilisti in lacrime
Cronaca
0 commenti.

Troppe multe ZTL a Seregno automobilisti in lacrime

Anziani in lacrime per le multe ZTL prese nel centro storico.

A Seregno non si placa la protesta per le multe ZTL comminate nell’area pedonale.

Multe ZTL senza fine

Automobilisti disperati negli uffici della Polizia locale di Seregno per pagare le contravvenzioni prese nell’area ZTL. Non si contano le sanzioni causate dal passaggio senza permesso nell’area a traffico limitato del centro storico. Le prime arrivano a distanza di due o tre mesi dalla prima infrazione e così gli automobilisti se ne accorgono quando è troppo tardi. E il conto è sempre più salato.

Anziani in lacrime

Al Comando la protesta è quotidiana. Ci sono anziani in lacrime al pensiero di utilizzare parte della già esigua pensione per pagare le multe. Altri automobilisti se la prendono con i cartelli stradali poco chiari, in particolare per chi proviene da via San Vitale con direzione via Garibaldi. Il caso emblematico è quello di un cittadino di Meda.

Sette multe in tre mesi

L’automobilista si è visto recapitare un’amara sorpresa. Ha rimediato sette sanzioni in appena tre mesi. Ora dovrà – o dovrebbe – sborsare 410 euro per regolarizzare la sua posizione. Il suo caso purtroppo non è isolato. Il ricorso a queste sanzioni però non è sempre facile.

Leggi anche:  Arcore, al via la prima edizione del "Natale Arcorese"

Ricorsi e rischi

Fare ricorso per tentare di evitare di pagare il costo di una multa ZTL può rivelarsi rischioso. Tra i punti più utilizzati per contestare la sanzione ci sono il luogo e la data della multa, oppure se la sanzione viene notificata oltre i termini previsti. Se il ricorso non viene accolto, l’automobilista dovrà pagare anche l’aumento della multa e le spese accessorie.

Articolo precedente
Articolo precedente