Giornale di Monza > Cultura e turismo > Camparada, il Masciocco si conferma “Re” del Ferragosto VIDEO
Cultura e turismo Vimercate -

Camparada, il Masciocco si conferma “Re” del Ferragosto VIDEO

Fino a domani sera, mercoledì, musica dal vivo e tanta buona cucina sull'aia della Cascina Masciocco

La Sagra del Masciocco si conferma l’appuntamento clou per tutti coloro che trascorrono il Ferragosto a casa.
Numeri da record che confermano come la kermesse camparadese, organizzata dagli «Amici del Masciocco» e giunta all’edizione numero 38, sia divenuta ormai un appuntamento imperdibile per gli amanti della buona musica e delle tradizioni culinarie brianzole, come casseoula, buseca e capriolo con polenta.

In campo un vero e proprio esercito di volontari, ben una settantina

L’evento, organizzato dal rinnovato direttivo degli «Amici del Masciocco», guidato dal presidente Davide Ravasi, coadiuvato dai consiglieri Daniele Carniel, Simone Cazzaniga, Gabriele Galbiati e Lorenzo Sala, si sta svolgendo sull’aia della Cascina Masciocco ed è diventato, negli anni, un appuntamento imperdibile per tutti coloro che trascorrono il Ferragosto a casa.

Una festa che vede in campo un vero e proprio esercito di volontari, oltre una settantina,  pronti anche questa sera, martedì, a deliziare i presenti con specialità gastronomiche brianzole.

La sagra proseguirà questa sera e terminerà domani sera, mercoledì, con balli, canti, musiche e l’estrazione della lotteria

Una tradizione iniziata 38 anni fa…

Era nato tutto, trent’otto anni fa, dall’esigenza di ristrutturare la chiesa di San Rocco, presso cascina Masciocco.
“La sagra iniziò proprio per la necessità di raccogliere fondi per la ristrutturazione – aveva racconto al Giornale di Vimercate  Roberto Beretta, ex sindaco e presidente onorario degli Amici del Masciocco  – Nel 1978 la chiesa aveva bisogno di essere sistemata. Così un gruppo di fedeli, spinti dall’attaccamento a quell’edificio, si sono rimboccati le maniche e hanno iniziato a lavorare. Per tirar su i soldi è nata la festa. In pochi anni abbiamo ripagato le spese, ma il successo è stato tale che l’evento si è ripetuto fino ad oggi per 29 edizioni”.

Leggi anche:  Meteo a Monza: pioggia in arrivo ma a Ferragosto c'è il sole

Negli anni gli «Amici del Masciocco» hanno dato il loro contributo, con il ricavato della sagra, non solo alla parrocchia, ma anche a tante associazioni benefiche che operano sul territorio.

E Beretta, nel corso degli anni, ha saputo, in maniera sapente, lasciare il testimone alle giovani generazioni che anche oggi, con il supporto degli anziani, riescono a garantire un futuro alla manifestazione.

Ecco un breve filmato della festa di ieri sera sull’aia

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente