Giornale di Monza > Motori > Opel Ampera-e l’auto elettrica con 520 chilometri di autonomia

GMO Motori

Motori
0 commenti.

Opel Ampera-e l’auto elettrica con 520 chilometri di autonomia

Scritto da:

Secondo il Nuovo Ciclo di Guida Europeo NEDC l’autonomia di Ampera-e raggiunge i 520 chilometri.

Opel Ampera-e si ricarica a casa

Opel presenta la prima vettura elettrica che permetterà alla maggior parte delle persone di sfruttare appieno la mobilità elettrica. Un nuovo modo di guidare che apre il prossimo capitolo della storia dell’automobile. La batteria agli ioni di litio da 60 kWh e l’efficiente design di Ampera-e consentiranno a quasi il 90 per cento delle persone che ogni giorno effettuano il tragitto casa-lavoro-casa di utilizzare questa vettura come un’automobile convenzionale. Per ricaricarla basterà collegarla a una presa domestica.

Opel Ampera-e piace al nord

Al momento Ampera-e è in vendita in Norvegia, il mercato più maturo per i veicoli elettrici in Europa. Germania, Paesi Bassi e Svizzera seguiranno nel corso dell’anno. Opel Ampera-e ridefinisce la modalità elettrica con un’autonomia di oltre 520 km (in base al ciclo NEDC), almeno 100 km in più rispetto al miglior concorrente nello stesso segmento. Secondo i test, gli ingegneri stimano un’autonomia nel ciclo misto WLTP pari a oltre 380 chilometri. Naturalmente, nell’uso quotidiano l’autonomia varia e dipende dallo stile di guida e da altri fattori esterni. L’ostacolo principale all’acquisto di veicoli elettrici, ovvero l’ansia da autonomia, diventa tuttavia una cosa del passato.

Efficienza e prestazioni

L’attenzione all’efficienza e alle prestazioni si riflette nelle soluzioni tecniche adottate per Ampera-e. Dotata di una carrozzeria compatta, con un’impronta simile a quella di Opel Corsa, Ampera-e vanta un abitacolo addirittura più spazioso della più grande Astra. L’abitacolo si trova sopra la batteria, montata sotto il pianale, per cui la posizione di seduta rialzata crea una “sensazione da CUV” sempre più amata da chi acquista un’automobile.

Leggi anche:  ŠKODA svela gli interni di VISION E

Guidare con un solo pedale

Ampera-e presenta numerose caratteristiche innovative: la rivoluzionaria vettura elettrica consente di viaggiare in maniera estremamente rilassata e pressoché silenziosa ed è anche in grado di ricaricare le batterie durante il viaggio. Per farlo, chi guida deve semplicemente rilasciare l’acceleratore nella normale modalità “Drive”. Ampera-e recupera automaticamente in fase di decelerazione e ottiene energia dal motore elettrico che funge anche da generatore. L’effetto frenante del motore viene aumentato quando si passa in modalità “Low”, incrementando così anche il recupero di energia.

Regeneration on Demand

Grazie a una levetta posta dietro il volante, si può inoltre passare alla modalità “Regeneration on Demand” per avere il massimo recupero. Nelle modalità “Low/Regen on Demand”, l’effetto frenante del motore risulta talmente elevato che non è più necessario premere il pedale del freno per ridurre la velocità e fermare la vettura in situazioni di traffico normale. Ampera-e può quindi essere guidata utilizzando esclusivamente il pedale dell’acceleratore (One Pedal Driving). Ovviamente bisogna sempre premere il pedale del freno in caso di emergenza.

L’articolo Opel Ampera-e l’auto elettrica con 520 chilometri di autonomia proviene da motori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente