Il sindaco a domicilio… come la pizza.

Il sindaco a domicilio: basta chiamare

E’ appena cominciata, e già si preannuncia una campagna elettorale sopra le righe, quella del sindaco uscente di Cinisello Balsamo Siria Trezzi. Da oggi basterà prenotare il primi cittadino per averlo sul divano di casa propria per un tè o un caffè, o al tavolo da pranzo davanti ad un piatto di spaghetti o ad un arrosto.

La campagna elettorale è partita

Dopo la caduta della Stalingrado d’Italia, il rischio che la sinistra perda anche Cinisello è altissimo. La scelta del candidato sindaco era ricaduta all’inizio sul giovane assessore gay Andrea Catania, che aveva però declinato l’offerta. L’ipotesi di candidare il vice sindaco della sinistra cattolica Andrea Ghezzi era sembrata una missione suicida. Così non restava che ricandidare Siria Trezzi.

Sei mesi per giocarsi tutto

Per non finire come l’ex sindaco di Sesto Monica Chittò, il centrosinistra ha 6 mesi per giocarsi il tutto per tutto. E ha cominciato col raccogliere voti porta a porta. Sui social gira un volantino già chiacchieratissimo: “4 chiacchiere col sindaco. Siria Trezzi viene a casa tua per confrontarsi sul futuro della nostra città. A pranzo, a cena, davanti ad un tè o un caffè”.

Leggi anche:  Dazi Trump: sfida o minaccia? “L’Europa ci tuteli di più”

Come fissare un incontro con la Trezzi

Per fissare un appuntamento e avere il sindaco a domicilio si può inviare una mail a invitala@siriatrezzi.it, o telefonare al 349-6490077.