Elezioni comunali a Seregno, per ora vincono gli indecisi.

Elezioni, il 60 per cento non sa chi votare

Sessanta elettori su cento non sanno ancora chi votare alle elezioni comunali del 10 giugno. E’ il dato più rilevante della nostra inchiesta, che non ha carattere scientifico ma vuole semplicemente tastare il posto della cittadinanza chiamata alle urne per il rinnovo del Consiglio comunale e l’elezione del nuovo sindaco. La manifestazione d’interesse è stata condotta su oltre un centinaio di elettori, in prevalenza pensionati e casalinghe: alcuni degli interpellati hanno espresso anche l’orientamento di voto.

Buche, onestà e cura del verde le richieste

Gli elettori interpellati hanno indicato nella sistemazione delle strade la principale urgenza della città, al secondo posto onestà e trasparenza, a seguire cura del verde e pulizia di strade e parchi. Fra le richieste anche nuove politiche per i giovani, una maggiore sicurezza oltre a lavori di sistemazione del centro e delle periferie. C’è chi chiede politiche di tutela per le fasce deboli e chi la sistemazione dei parcheggi comunali.

Leggi anche:  Seveso, ultimi appuntamenti di campagna elettorale per Allievi e Butti

Tutti i risultati della nostra inchiesta verso le elezioni sul Giornale di Seregno in edicola questa settimana.