Tonfo pesante per Bernareggio, travolta a Piacenza

Serata complicata

Nel turno infrasettimanale, valido per la 21esima giornata di serie B, la Lissone Interni cade pesantemente in casa della Bakery, una delle candidate alla promozione. I Reds speravano di sfruttare il momento di flessione della Bakery Piacenza, reduce da due sconfitte, e proseguire il trend positivo dopo il successo casalingo contro Forlì. Invece i brianzoli devono piegarsi alla forza degli emiliani, secondi in classifica al pari di Crema e grandi candidati al salto di categoria prima dell’inizio della stagione.

La partita

Bernareggio parte bene e fino a metà secondo quarto risponde con autorità alle iniziative dei padroni di casa. Poi però arriva il cambio di ritmo di Piacenza e la gara si spacca: break di 15-5 e Bakery avanti 46-36 all’intervallo. Nella ripresa la Lissone Interni risale fino a -6 grazie alle iniziative di Restelli, Bortolani e Petrosino, ma Piacenza reagisce immediatamente e con un nuovo terrificante parziale arriva fino a +20. L’ultimo periodo è poco più di un allenamento, con le due squadre che svuotano le rispettive panchine e dànno spazio alle seconde linee.

Leggi anche:  Gi Group Monza giù al quinto set

Il tabellino

Bakery Piacenza-Lissone Interni Bernareggio 90-67
Parziali: 18-22, 28-14, 26-17, 18-14.
Piacenza: Pederzini ne, Stanic 15, Rombaldoni, Birindelli 19, Perego 12, Bruno 15, Guaccio 10, Guerra 11, Libè 3, Liberati 5, Bracchi. All. Coppeta.
Bernareggio: Restelli 13, De Bettin 9, Vecerina, Pastori 9, D’Ambrosio ne, Baldini 4, Ruiu 3, Bossola 11, Bortolani 11, Giardini, Petrosino 7. All. Cardani.

La classifica dopo le partite della settimana. Cento 40; Piacenza, Crema 32; Lecco, Faenza 28; Vicenza 26; Forlì 22; Desio 20; Padova, Rimini 18; Lugo, Olginate, Bernareggio 16; Reggio Emilia 10; Palermo 8; Alto Sebino 6. Sabato, alle 20.30, Bernareggio se la vedrà con i bresciani di Alto Sebino, ultimi in classifica ma reduci dalla vittoria ottenuta con Desio proprio nell’infrasettimanale.