Villasanta, Lesmo e Busnago sull’1-1: la promozione in C Gold si decide alla “bella”.

Il punto

Si decideranno nel fine settimana le finali playoff di C Silver che coinvolgono Lesmo, Villasanta e Busnago. Le tre formazioni si giocheranno nella decisiva gara 3 la possibilità di ottenere la promozione in C Gold, dopo che l’Italcontrolmeters e la Fortitudo, avanti 1-0, hanno fallito la possibilità di chiudere le rispettive serie fra le mura amiche.

Il derby

Al PalaVilla la grande favorita Lesmo reagisce come un leone ferito dopo il ko casalingo di domenica in gara 1 e batte nettamente 79-63 il Team 86. Dopo un primo periodo equilibrato (24-23), la squadra di Sebastiano Fumagalli cambia marcia, alza la fisicità in difesa e trova canestri facili per il +10 (32-42). Nel terzo quarto Villasanta non segna per 5′, si fa prendere dal nervosismo e sprofonda a -21 (37-58); poi ha una reazione firmata Malberti e Matteo Favalessa per il -10 (51-61 al 30′). La gara però non si riapre perchè a inizio quarto periodo Parlato, il migliore con 23 punti, infila tre triple consecutive e manda definitivamente al tappeto l’Italcontrolmeters. Domenica alle 18 a Lesmo la decisiva gara 3: il pronostico vede favoriti i giallorossi anche se finora in stagione, nei 4 confronti, ha sempre vinto la squadra in trasferta.

Le interviste

“Abbiamo sigillato l’area impedendo loro di penetrare e andare a rimbalzo d’attacco, sapendo che non hanno grandi tiratori dall’arco. Questa buona difesa ci ha quindi permesso di correre e andare in contropiede. In gara 1 loro avevano grande fiducia e hanno fatto meglio di noi, stavolta gli abbiamo tolto questa fiducia e i miei ragazzi sono stati super”, il commento di Sebastiano Fumagalli, allenatore di Lesmo. La replica di Adriano Silvestri del Team 86: “Quando giocano così puoi fare poco, Parlato è stato devastante. Hanno difeso bene, ci hanno limitato, abbiamo avuto percentuali bassissime e poi eravamo troppo nervosi”.

Leggi anche:  Errigo e le azzurre sul trono d'Europa

Il tabellino/1

Italcontrolmeters Villasanta-Lesmo 63-79
Parziali: 24-23, 11-20, 16-18, 12-18.
Villasanta: Passoni L. ne, Grillo 3, Malberti 18, Favalessa M. 8, Mungiovì 4, Barazzetta ne, Vivian ne, Carolo 6, Favalessa F. 8, Pagani 3, Moscatelli 8, Passoni M. 5. All. Silvestri.
Lesmo: Pirola S. 7, Galli ne, Pirola A. , Parlato 24, Zappa 5, Ruzzon 12, Sala 4, Monguzzi, Aliprandi 11, Maniero 12, Boffi, Perego 4. All. Fumagalli.

Busnago raggiunta

Occasione persa anche per la Fortitudo  che, avanti 1-0 nella serie con Busto Arsizio, viene travolta 84-70 in casa dalla Hydrotherm. Gli ospiti partono subito forte e vanno sul +10 ma la squadra di Nives Brigatti ricuce prima della fine del quarto e all’intervallo è sostanziale parità, 41-43. Nella ripresa però Busto ha più benzina, spacca la partita (50-66 al 30′) e a inizio quarto periodo dilaga, toccando anche il +25. La reazione nel finale serve solo a mitigare il passivo per Busnago che sabato sera al PalaDrago dovrà fare un’altra impresa per conquistare la partita e la promozione.

Il tabellino/2

Fortitudo Busnago-Hydrotherm Busto Arsizio 70-84
Parziali: 24-25, 17-18, 9-23, 20-18.
Busnago: Meneghel 3, Danelli 2, Celeri ne, Milan 18, Mazzoleni M., Brioschi 6, Bonomi 5, Signore, Mazzoleni P., Farinatti 20, Ghislandi 16. All. Brigatti.
Busto Arsizio: Arui 9, Vai 18, Preatoni 18, Ferrario 2, Zattra 12, Marghella, Azzimonti 21, Crespi ne, Portaluppi 2, Badalotti ne, Gambaro. All. Nava.

Sul Giornale di Vimercate in edicola e disponibile on line da martedì 29 maggio ampi servizi dedicati alle finali playoff che vedono protagoniste le squadre brianzole.