Grandi risultati per la In Sport Rane Rosse ai Nazionali di nuoto salvamento.

Vicini allo Scudetto

Al termine di 4 intense giornate di gare (le prime 2 dedicate alle prove indoor e le altre due alle prove in mare) ai Campionati Italiani di nuoto per salvamento a Riccione la In Sport Rane Rosse ha sfiorato l’impresa di conquistare lo Scudetto 2018. Davanti alla squadra vimercatese infatti solo le Fiamme Oro.

In piscina

Si è cominciato lì, con 408 atleti in rappresentanza di oltre 50 società. I 27 atleti della In Sport Rane Rosse hanno dato battaglia riuscendo a portare a casa ben 17 medaglie, di cui 7 d’oro. Nel primo giorno di gare ottime prove della  4×50 mista con la squadra formata da Esposito, Cappelletti, Rousseau e Weiders che si aggiudica la medaglia d’oro. Prestazioni maiuscole anche da parte di Zara Williams che conquista l’oro nella specialità Trasporto Manichino e nel 100 metri Percorso Misto (Rousseau seconda) e fissa il suo primo record europeo della rassegna. Nota di merito anche per l’accoppiata De Faveri-Bianucci. Il loro bronzo è  la prima medaglia nella categoria Corda nella storia della In Sport Rane Rosse.

Medaglie e primati

La seconda giornata è spumeggiante: Zara Williams mette a segno il secondo record europeo dominando nel 50 metri Trasporto Manichino, gara nella quale Alice Marzella chiude al secondo posto. Ottime anche le prestazioni di Daniele Sanna, oro nel 200 metri Super Lifesaver (sfiorando di pochi centesimi il record del mondo) e argento nel trasporto manichino. Sanna può così fare festa doppia, vista  la convocazione ai Mondiali che si terranno in Australia a novembre. Sempre nella specialità 200 metri Super Lifesaver Magali Rousseau conquista con merito la medaglia d’oro e fa parte della squadra che conquista l’oro nella specialità Trasporto insieme a Weiders, Marzella e Dalola.

Leggi anche:  Monza Milano Lecco: trionfo al Province
Sanna e Rousseau Rane Rosse nuoto
Daniele Sanna e Magali Rousseau, oro nella categoria 200m Super Lifesafer

E poi in mare

Negli ultimi due giorni degli Italiani ci si è spostati sulla battigia di Riccione per le gare all’aperto. La squadra In Sport Rane Rosse ha saputo dare spettacolo anche in questo contesto.  Ben 7 i titoli italiani conquistati e 12 le medaglie messe al collo dalle “cuffie con il graffio”. È Cristian Ertel a riempire il medagliere con il primo oro della rassegna nella specialità Sprint sulla Spiaggia, seguito dalle vittorie di Mattia Lentini nella specialità OceanMan e da Matteo Torneo nel Surf Ski Race. Ottime le prove a squadre con ben 4 ori. Dominio totale per quanto riguarda la staffetta Ocean. Vincono infatti sia i maschi (Torneo, Lentini, Sanna e Fontana) che le femmine (Marzella, Cicali, Weiders, Rousseau). Successo anche per la coppia Sanna-Lentini nella gara Tavola e infine gradino più alto del podio anche nella specialità Torpedo (Lentini, Sanna, Fontana e Mazza).