Giuseppe Tavilla dell’Asd Scuola judo Trezzo è stato incoronato campione regionale di judo nel Csi, mentre la sorella Giorgia Tavilla si è classificata seconda. Bronzo, invece, per Manuel D’Ambrosio.

La Scuola judo Trezzo ha brillato in terra orobica

Il Campionato regionale di judo (per la federazione Csi) per il settore dei pre-agonisti si è disputato domenica nella palestra di Costa Volpino. Decine di atleti provenienti da tutta la Lombardia. Fra questi anche quattro piccoli, ma già proventi atleti dell’Asd Scuola di judo Trezzo, guidata dal maestro Gabriele Calafati.

Tutti i risultati

Giuseppe Tavilla, conosciuto anche con il soprannome di “Scugnizzo dell’Adda“, pur essendo una cintura verde, ha gareggiato e vinto il titolo contro atleti più esperti nella categoria dei 24 chilogrammi. Anche la sorella Giorgia Tavilla (cintura verde) si è confrontata con avversarie più esperte, e alla fine è salita sul secondo gradino del podio per la categoria dei 28 chilogrammi. Terzo posto, invece, per il capriatese Manuel d’Ambrosio (29 chilogrammi – cintura arancio) e quinto per Matteo Del Grosso (cintura gialla – 30 chilogrammi).

Leggi anche:  A Trezzo è tornato l'International parks festival

Il commento del maestro

“La squadra sta crescendo bene – ha ammesso il maestro Gabriele Calafati – In particolare, i fratelli Tavilla, che se continuano così fra qualche altro potrebbero ben figurare anche tra i professionisti”. Prossimo appuntamento per la squadra trezzese domenica a Ciserano, sempre in terra orobica, per la seconda tappa del Campionato provinciale Csi. In questo caso l’Asd Scuola judo Trezzo salirà sul tatami con una quindicina di judoka.