Esordio stagionale in serie A per le squadre di ginnastica artistica della Sampietrina.

Le ragazze…

Le sevesine, nonostante qualche piccolo errore, si sono ben comportate, affrontando la competizione con serenità e determinazione. “Ricordiamo che Martina Pozzoli e Arianna Sborchia, al termine dello scorso anno si sono ritrovate da sole, senza allenatrice e senza compagne ma con la voglia di continuare nonostante le avversità”, scrive la società. “Il supporto degli allenatori della maschile,  Paolo Quarto e Paolo Siviero,  ha fatto sì che le giovani sampietrine abbiano potuto scendere in campo gara e difendere  la serie A conquistata negli anni precedenti. A rinforzare la squadra tre giovanissime atlete, due di Civitavecchia (Alessia Palermo e Nicole Carone) e una della Sport Academy di Roma, Giulia Schiavello. Ad Arezzo la Samp  ha chiuso al 19esimo posto (su 24 squadre in lizza).

… e i ragazzi

La formazione maschile della Sampietrina, composta da Davide Sborchia, Luca Santambrogio, Mirko Galimberti e Lorenzo Tassinato, ha chiuso invece al 12esimo posto, anche in questo su 24 squadre partecipanti. L’esordio nel massimo campionato nazionale ha visto la squadra sevesina non al massimo della condizione. “Sborchia e Santambrogio infatti  hanno iniziato a frequentare l’università e hanno quindi dovuto obbligatoriamente ridurre gli allenamenti”, il commento della società sevesina.  “Alcuni ragazzi hanno lasciato la squadra per intraprendere altri percorsi, qualcuno è reduce da infortuni ed è chiaro che la squadra abbia ancora bisogno di tempo per ritrovare la giusta affinità”.

Leggi anche:  Elezioni comunali 2018: guida al voto, stasera la diretta

Prossimo appuntamento

Il campionato di serie A di ginnastica artistica, sia maschile che femminile, vivrà la seconda tappa (di tre) a inizio maggio. Il meglio del panorama italiano della disciplina si ritroverà ad Assago (Milano), al Forum, per una due giorni di grande spettacolo. Fra i protagonisti ci saranno anche i ragazzi e le ragazze della Sampietrina.