Arcore piange Antonio Luccarelli, l’amato barista del bar “Unamoredicaffè” della centralissima via Umberto I al civico 46.

La notizia della scomparsa del 55enne, avvenuta ieri, venerdì, ha scosso molti arcoresi che hanno tributato all’uomo parole di cordoglio e vicinanza alla famiglia soprattutto sui Social.

Luccarelli, che abitava in via Mazzini nella frazione La Cà, lascia la moglie Simona e i figli Margherita e Pierluca.

Sempre cordiale e dolce nei modi di fare

In tanti si ricordano Antonio dietro il bancone, pronto a servire la clientela con garbo e gentilezza. Aspetti del suo carattere che lo hanno sempre contraddistinto.

Aveva sempre una parola gentile per tutti, e il sorriso mentre serviva il caffè. Un sorriso che non ha mai perso, nemmeno mentre combatteva la sua battaglia più importante.

Il 55enne, infatti, ha lottato come un leone, con tutte le sue forze, contro una malattia che se l’è portato via per sempre, lasciando un vuoto incolmabile anche nel mondo del commercio arcorese.

I ricordi sui Social

“Sempre discreto, trasmetteva serenità – ha scritto sulla pagina di Facebook Sei di Arcore se l’ex sindaco Enrico Perego – Era dolce, sembrava camminasse in punta di piedi. Non era persona di questi tempi, gestiva il bar di via Umberto primo qui ad Arcore, un caro pensiero ad Antonio”.

“Lo ricordo con affetto per tutte le volte che ha provveduto a scaldarci durante i nostri gazebo invernali e per la sua enorme gentilezza – ha sottolineato il consigliere comunale Andrea Orrico, esponente del Movimento Cinque Stelle arcorese –  Mi stringo al dolore della Famiglia”.

“Antonio era una persona davvero perbene – ha commentato scossa per la notizia Laura Colabella, grande amica del 55enne – Un amico dal cuore d’oro che mancherà molto…”.

Le esequie

Le esequie del 55enne verranno celebrate oggi pomeriggio, sabato, alle ore 15.30 nella chiesa di Sant’Eustorgio ad Arcore. Seguirà la cremazione.

Leggi anche:  Seregno: apre InConTatto, il nuovo polo di servizi in via Bottego

Ampio approfondimento alla notizia la potrete trovare sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da lunedì 31 dicembre.