Un medico, E.M.,  e un’infermiera, S.G., rispettivamente di 44 e 43 anni, sono indagati per il decesso dell’84enne arcorese Angela Crippa, morta in ospedale a Vimercate per una errata trasfusione di sangue poco meno di un mese fa. LEGGI QUI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I due professionisti, a quanto emerso, erano di turno quando Crippa, sottoposta a intervento chirurgico al femore, ha subito la trasfusione di plasma poi rivelatosi di un’altra omonima paziente. L’ipotesi d’accusa per medico e infermiera è di omicidio colposo.

Trasfusione di sangue sbagliata

La tragedia, ricordiamo, si è consumata venerdì 13 settembre,  nell’ospedale di Vimercate. La morte dell’anziana è stata causata da uno scambio di sacche di sangue.