Brugherio cede all’esordio in casa di Bolzano. Nella prima giornata del campionato di serie A3, la formazione di coach Durand non è riuscita a collezionare la prima vittoria in campionato, nonostante gli ultimi due set giocati a testa alta. Decisiva la miglior compattezza dei padroni di casa nei primi due tempi gioco, così come l’attacco ed ace di Held negli scambi finali del quarto set.

Brugherio cede all’esordio

I padroni di casa hanno aperto il match con un 10-3, costringendo coach Durand al time-out. Le dinamiche della gara non sono cambiate, e Bolzano con grinta e compostezza non ha consentito il recupero. Gli attacchi delle prime linee di Brugherio non sono passati e con un ace di Spagnuolo De Vito e un muro di Paoli su attacco di Cantagalli, i padroni di casa hanno dilatato il gap fino a 18-10. La “pipe” di Mitkov e la diagonale di Fantini hanno incoraggiato Brugherio, ma non sono bastate per influire sul parziale che si chiude 25-15.

Secondo set

L’inizio di set ha ripreso le fila del precedente, con Bolzano determinata (5-2) e sempre più cattiva. A metà set, coach Durand ha chiamato entrambi i time out, consentendo a Brugherio di trovare la virata giusta. I rosanero, col muro di Cantagalli e il primo tempo di Cariati, hanno segnato i punti che hanno ricucito parzialmente il divario, fino a 17-14. Un nuovo break di Bolzano ha però tagliato le gambe della rimonta brugherese. Con un 4-0 l’AVS si è spinta fino al 21-14, chiudendo i conti con l’ace di Santambrogio (25-19 per il 2-0 a favore di Bolzano).

Terzo set

Dopo due set in rincorsa, la Gamma Chimica ha cambiato marcia. La partenza è stata dettata dall’equilibrio, con Brugherio che questa volta non ha dato modo all’AVS di accendersi dopo il vantaggio 8-7. A mettere le cose in chiaro è stato il primo tempo di Gianotti, seguito dall’ace di Piazza e dai colpi di Cantagalli e Fantini (12-15). La Gamma Chimica ha continuato a macinare gioco, con Cantagalli che ha colpito la metà campo di Bolzano supportato da Teja con ace e diagonale stretta (18-22). Fantini ha segnato il punto del 20-24, mentre il punto decisivo è arrivato su ace di Mitkov.

Leggi anche:  Un albero per Emanuele, studente morto in un incidente

Quarto set

L’equilibrio tra le due formazioni è continuato anche nel quarto set. A smuovere le acque sono gli scambi centrali del set, quando Bolzano, dopo lunghe fasi punto a punto, è tornata a gasarsi. I padroni di casa hanno allungato fino a + 4, ma la Gamma Chimica, dopo un nuovo scivolone (18-15), è tornata sotto con un ace di Cantagalli (19-18). Brugherio ha ribaltato il parziale, passando in vantaggio per 21-22, dopo due ottime giocate di Fantini e Santambrogio. Cantagalli ha trovato impreparata la ricezione avversaria e ha siglato l’ace del 22-24. La partita è sembrata destinata al quinto set, ma dai nove metri, Fantini non ha capitalizzato il +2, sbagliando il servizio e Bolzano è rientrata in pista (23-24). Dopo il pari, un pallonetto di Stoyanov ha portato Bolzano sul 25-24. Teja ha annullato la match ball (25-25), ma l’implacabile Held ha chiuso la partita con attacco ed ace.

Le parole di coach Durand

“Sicuramente abbiamo pagato lo scotto della prima trasferta nel campionato nazionale di serie A. Per due set non siamo riusciti ad esprimerci come volevamo soprattutto in fase break, buona invece la reazione nel terzo dove sono salite le percentuali in attacco. Nel quarto set purtroppo non siamo stati incisivi nel punto a punto finale.  È stata premiata la squadra più solida. Ci deve servire da lezione già per settimana prossima perché in casa affrontiamo una delle squadre più forti del girone. Di sicuro la nota positiva della serata è stato l’ingresso in campo degli under Gianotti, Teja e Cavalieri”. 

Il tabellino

Avs Mosca Bruno Bolzano- Gamma Chimica Brugherio (3-1)
(25-16, 25-19, 20-25, 27-25)
Bolzano: Boesso 13, Held 10, Spagnuolo De Vito L., Bleggi 4, Grassi 2, Magalini 4, Paoli 11, Spagnuolo De Vito A. 1, Stayanov 21, Gozzo, Grillo S. (L) Ne: Bressan, Brillo L,, Bandera
Brugherio: Santambrogio 6, Cantagalli 18, Fumero 4, Cariati 2, Fantini 15, Mitkov 4, Raffa (L), Piazza 1, Teja 8, Cavalieri 3, Gianotti 4, Ne; Innocenzi

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI