Relazioni sociali: uno studio rivela che se si hanno tanti amici si vive più a lungo

Con gli amici si vive di più e meglio

Famiglia, parenti stretti, amici, anche il cameriere che incontriamo al bar o il collega di ufficio.

Insomma più persone avete vicino e, dati alla mano, più alte sono le possibilità di vivere a lungo. A confermarci il dato, già provato in precedenti studi, due pubblicazioni della Brigham Young University (nello Utah)  presentate alla conferenza annuale dell’American Psychological Association.

Relazioni sociali: i risultati della ricerca

I risultati riguardano un’indagine condotta su circa 148 ricerche, per un totale di 300mila persone coinvolte e non lascia spazio a dubbi: una vasta rete sociale ridurrebbe del 50% il rischio di morte prematura.

Se siete persone solitarie quindi è il caso di darvi da fare e recuperare il gap sulle relazioni sociali. E anche in fretta. Sembra infatti che la solitudine, l’isolamento sociale e la vita solitaria possano diventare fattori pericolosi per la salute. Tanto quanto l’obesità.

Leggi anche:  Lancia alla Pink Parade per la Fondazione Umberto Veronesi

Solitudine in aumento

Complice probabilmente anche il tempo che trascorriamo al pc e sui social, in tutto l’Occidente il fenomeno della solitudine è in aumento. Negli Stati Uniti ad esempio ne soffrono circa 40 milioni di persone.

Una tendenza allarmante che può portare l’individuo ad accusare stress e depressione. Ma che può essere arginata senza medicine, solamente con l’aiuto di parenti e amici di fiducia. Secondo la ricerca infatti, quando ci si sente circondati dall’affetto delle persone il nostro sistema immunitario risponde meglio alle infiammazioni e ai virus, di fatto proteggendoci dalle malattie.