A Seregno, venerdì sera, rintracciato pirata della strada.

Dopo l’incidente rintracciato pirata della strada

Venerdì sera rintracciato dalla Polizia locale il pirata della strada che, mercoledì verso le 13, ha provocato un incidente in via Stefano nel quale è rimasto ferito uno studente 16enne residente in città. Si tratta di un 35enne di origini pugliesi domiciliato a San Carlo. Gli agenti hanno accertato che al momento del sinistro viaggiava privo di patente e la vettura, modello “Fiat Marea” di colore grigio, era sprovvista di copertura assicurativa. A suo carico una denuncia penale per guida senza patente, fuga e omissione di soccorso: il veicolo è stato posto sotto sequestro.

Decisive le indagini della Polizia locale

Il conducente è stato rintracciato nella sua abitazione. Decisive le ricerche condotte dalla Polizia locale, che ha visionato con pazienza centinaia di fotogrammi delle immagini di videosorveglianza comunale e delle telecamere private a circuito chiuso, oltre alle immagini riprese dalle telecamere agli ingressi della città, in particolare in via Milano dove l’auto era transitata poco prima dell’incidente.

Leggi anche:  Passione civica propone Palazzo Arese Jacini per la nuova biblioteca

Per il ragazzo ferito quindici giorni di prognosi

Intanto il ragazzo sta meglio, ha rimediato una profonda ferita lacero contusa alla gamba destra e una piccola frattura alla mano. I medici dell’ospedale di Desio, che lo hanno curato dopo il trasporto in ambulanza al Pronto Soccorso, gli hanno riconosciuto quindici giorni di prognosi. La mamma dello studente si era rivolta anche al Giornale di Seregno per lanciare un appello per rintracciare il responsabile dell’accaduto.