Pubblicate condizioni e modalità di accesso da parte della Giunta regionale

La Giunta Regionale della Lombardia, con DGR n. XI/2063, ha approvato le condizioni e modalità di accesso e permanenza nei Servizi Abitativi Transitori (SAT). Un provvedimento che fa seguito ad una intensa attività di confronto di ANCI Lombardia con i Comuni e con la Regione, che ha dato seguito all’accoglimento di importanti istanze.

Di prioritaria importanza per ANCI Lombardia e per i Comuni, è stata la richiesta che Regione Lombardia attivasse sui Servizi Abitativi Transitori un fondo strutturale specifico per il loro finanziamento, ponendo i Comuni, quali enti gestori, in grado di poter sostenere l’avvio di questo nuovo servizio.

ANCI ha inoltre chiesto che sia i Comuni che le ALER fossero riconosciuti gestori dei SAT, in riferimento ciascuno al proprio patrimonio.

Una ulteriore particolare richiesta avanzata è stata quella di inserire tra i destinatari dei SAT i nuclei famigliari costretti a rilasciare l’alloggio di proprietà a seguito di decreto di trasferimento del bene pignorato per il mancato pagamento delle rate del mutuo e/o delle spese condominiali.

Inoltre, è stato chiesto che fosse prevista sui SAT una puntuale attività di monitoraggio, con lo scopo di verificare il buon funzionamento dell’impianto adottato e di contro evidenziare gli eventuali correttivi che si rendessero necessari, da adottarsi successivamente a tale periodo.