Quest’anno la festa del 25 Aprile è stata celebrata in modo speciale in paese. Protagonisti sono stati infatti gli alunni della primaria “Segantini”.

25 Aprile con i bambini

Ieri, mercoledì 25 aprile, i bambini hanno partecipato insieme ad insegnanti e genitori alla commemorazione organizzata dal Comune e dagli Alpini. La giornata è iniziata alle 9,30 davanti al monumento ai caduti di via Vittorio Veneto.

Le Penne nere del paese hanno deposto la corona. Accanto a loro i rappresentanti delle associazioni con i labari, dell’Amministrazione comunale, della Polizia locale e dei Carabinieri.  Oltre a Gianluca Alzati, insegnante, scrittore e cantautore, rappresentante dell’Anpi.

Un appello alle nuove generazioni

Il sindaco Maria Antonia Molteni si è rivolta ai presenti, in particolare agli insegnanti. A loro ha chiesto di trasmettere alle giovani generazioni il valore del rispetto delle regole come antidoto alla violenza gratuita. Ai pestaggi, al bullismo, alla violenza sessuale.

Poi tutti in marcia

Intorno alle 10 è partita invece la camminata primaverile della scuola primaria: “Vado, vedo, vivo”. Arrivata alla sua ottava edizione, in questo 2018 è partita dall’oratorio di viale Segantini. All’ora di pranzo il rientro al centro parrocchiale per il rinfresco e  l’estrazione dei biglietti vincenti della sottoscrizione a premi.